Leonardo.it

Come abbassare la tensione di un alimentatore o una batteria senza utilizzare resistenze.

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come abbassare la tensione di un alimentatore o una batteria senza utilizzare resistenze.
Condividi

Spesso ci si trova a dover alimentare qualche cosa che richieda una tensione inferiore di qualche volt rispetto a quella erogata da un alimentatore o una batteria che già si ha. In questo caso si può ricorrere a un piccolo trucco, evitando di dover calcolare leggi di ohm e resistenze.

Istruzioni

  • 1
    Per prima cosa procuratevi dei diodi, scegliete la loro dimensione in base al carico che vi dovrete applicare. Procutatevi anche la fonte di energia (alimentetore o batteria) e l’ utenza elettrica a cui dovrete fornire la giusta tensione.
  • 2
    Calcolate la differenza di voltaggio tra la fonte di energia e l’utilizzatore. ( Ricordate che il circuito funziona solo se la fonte di energia fornisce maggior tensione di quella richiesta dall’ utilizzatore)
  • 3
    Collegate in serie all’ utilizzatore tanti diodi quanti sono necessari per portare la tensione al voltaggio desiderato, considerando che ciascun diodo, infatti, riduce la tensione di circa 0,6 volt.
  • 4
    Se per esempio la vostra fonte di energia eroga 2 volt in più di quello che vi servirebbe collegate 3 o 4 diodi in serie all’ utilizzatore. Se ne collegerete 3 otterrete 1,8 v in meno, se ne collegherete 4 avrete 2,4 v in meno.
  • 5
    Per preservare il vostro utilizzatore (es. Led), nel caso in cui non vi serva ridurre la tensione per un numero esatto di diodi, tenetevi sempre abbondanti con il numero degli stessi in modo da non fornire più della tensione richiesta all’ utilizzatore.
  • 6
    Questo metodo è un’ ottima alternativa all’uso delle resistenze, benchè venga utilizzato esclusivamente su circuiti in corrente continua ( dc ).

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up