Come affrontare il primo giorno di lavoro

di
1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

Adattarsi a un nuovo lavoro può rappresentare una sfida di enormi proporzioni. Presto verranno fatte nuove conoscenze, verranno assegnati nuovi compiti e ci si troverà in un nuovo ambiente. E’ utile prendere alcune prevenzioni per rendere la transizione più morbida.

Istruzioni

  • 1
    Visualizzare un gran giorno. Provare a pensare in tutto quel che si pensa sia buono e positivo in sé. Bisogna dire a se stessi che sarà una persona felice in questo nuovo posto di lavoro e sarà un piacere per tutti condividere esperienze con la propria persona.
  • 2
    Essere puntuali o arrivare leggermente in anticipo il primo giorno. Chiedere anticipatamente quando, dove e con chi ci si riunirà. Confermare che lì ci sarà qualcuno da conoscere all’arrivo.
  • 3
    Conseguire il numero di telefono di qualcuno che ci possa concedere di entrare e stare attenti alle istruzioni speciali.
  • 4
    Essere cortesi e pazienti con gli impiegati della reception e il personale di sicurezza che si possa trovare, poiché loro possono comunicare con la gente adeguata e aiutare a dirigersi verso la corretta via nel nuovo posto di lavoro.
  • 5
    Stare attenti agli impegni amministrativi. Visitare risorse umane, sicurezza e i nuovi colleghi. Non è necessario vedere più nessuno il primo giorno di lavoro. Realizzare domande se necessario.
  • 6
    Portare a termine qualunque compito assegnato e consegnarlo immediatamente. Tenere in considerazione che i lavori hanno un determinato periodo di consegna. Se non si è sicuri circa la politica, procedimenti, tempi, è necessario chiedere.
  • 7
    Ottenere o richiedere una scheda di identificazione, divisa o qualunque tipo di acceso che sia necessario. Assicurarsi di ottenere una scheda di identificazione temporanea se quella permanente richiede tempo.
  • 8
    Assistere a una formazione od orientamento. Controllare il manuale dell’impiegato o qualunque altra questione che venga richiesta di leggere.
  • 9
    Conoscere i propri colleghi. Questa potrebbe essere la forma più valorosa per facilitare la transizione a un nuovo lavoro.
  • 10
    Imparare il maggior numero di nomi possibile. Se si verifica qualche complicazione, è importante avere qualcuno col quale ci si sia già riuniti e chiedere a chi devono venir rivolte le domande circa il lavoro o funzioni da realizzare.
  • 11
    Fare amici. Iniziare a sviluppare una relazione professionale con nuove persone, invitandole a prendere appuntamenti, pranzare insieme.
  • 12
    Se viene condiviso lo spazio con una equipe, è importante imparare a rispettare quello altrui. Si fa una buona impressione nel mantenere le cose ordinate e in buono stato.
  • 13
    Organizzare lo spazio di lavoro col proprio stile. Sistemare il telefono nelle vicinanze se usato con frequenza. Organizzare la propria scrivania secondo il proprio metodo di lavoro.
  • 14
    Riconoscere il proprio posto di lavoro nel caso si venga stabiliti in un sito preciso. Aggiustare la sedia in modo che le persone possano transitare comodamente dietro questa.
  • 15
    Pulire e ordinare la propria area di lavoro, specialmente se un’altra persona la occupava anteriormente. Restare fino a più tardi il primo giorno, se necessario. Eliminare il disordine.
  • 16
    Ordinare e organizzare i propri spazi di lavoro comodamente. Non si può sapere la dorma in cui devono venir ordinati i fascicoli finché non si inizia a lavorare.
  • 17
    Se necessario assicurarsi di essere in possesso di un computer e che sia stata creata la propria password e account di accesso. Ascoltare istruzioni e consigli a riguardo.
  • 18
    Conoscere il nuovo lavoro. Dipendendo dal proprio lavoro e dall’esperienza precedente, possono essere necessari settimane o anni per dominare.
  • 19
    Realizzare un alto numero di domande inizialmente. Chiunque comprenderà che si sta iniziando in un nuovo lavoro, e ci si dimostrerà ricettivo all’insegnamento.
  • 20
    Scrivere i consigli e istruzioni. Usare un calendario o un’agenda per mantenere un registro di ogni nuova informazione che stia arrivando. Ciò è segno anche di disponibilità e attenzione.
  • 21
    Parlare con proprio capo. Anche se non ritenuta la propria attività preferita, comunicare regolarmente col capo è una buona forma di sapere se si è sulla corretta strada. Non dimenticare che è permesso fare domande, dare informi di status, chiedere opinioni e consigli.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up