Come affrontare la gestazione delle capre

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Vediamo come affrontare la gestazione delle capre

Istruzioni

  • 1
    Una volta terminato il periodo degli accoppiamenti, che normalmente durano uno-due mesi, bisogna fare attenzione che non vi siano ritorni di calore alle capre, segnale che il maschio potrebbe avere problemi di sterilità.
  • 2
    In questo caso bisogna introdurre un altro becco. Una volta avvenuto l’accoppiamento delle femmine il veterinario può effettuare al secondo mese di gravidanza un’ecografia l’eventuale nascita del piccolo.
  • 3
    Dal terzo mese di gravidanza dell’animale, si inizia a notare un aumento delle dimensioni del ventre delle capre. Il quinto mese si ingrossano anche le mammelle, segno che il momento del parto si sta avvicinando.
  • 4
    Se gli accoppiamenti hanno avuto un buon esito, a partire da gennaio, dopo una gravidanza che dura dai 145 ai 155 giorni, inizia il periodo dei parti. In questo periodo occorre essere presenti in azienda e fare viste frequenti nelle stalle quando sono i periodi dei parti.
  • 5
    Il capretto o i capretti ( i parti gemellari) si sviluppano all’interno della cavità addominale, l’utero, che proprio quando sta per arrivare il momento del parto si ammorbidisce per l’intervento di ormoni.
  • 6
    In prossimità del parto la capra si mostra agitata e inizia a scavare, con gli arti inferiori la lettiera per crearsi una specie di cuccia. All’inizio quando sta per uscire il caprettro compare la prima borsa delle acque, un sacchetto grande quanto un’arancia che si rompe ed esce un liquido trasparente. Il parto può considerarsi concluso con la fuoriuscita del capretto.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up