Come affrontare la menopausa precoce

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La guida spiega come affrontare la menopausa.

Istruzioni

  • 1
    A ridurre i tempi dell’età fertile sono spesso il fumo della sigaretta ed in genere proprio alcune sostanze inquinanti presenti nel’aria, ecco perchè si ha una riduzione del tempo nel quale si può avere dei bambini.
  • 2
    In genere in menopausa si va intorno ai 50 anni ma adesso ancora prima verso i 40 anni. La manopausa precoce ossia l’impoverimento ovarico precoce è una condizione che appunto riguarda moltissime donne in Italia.
  • 3
    Innanzitutto può giocare un ruolo molto importante la predisposizione genetica, le malattie autoimmuni, l’endometriosi, la chemioterapia ma anche l’anoressia o lo stress cronico.Sempbra però fuori dubbio che sia favorita anche dalle sostanze inquinanti.
  • 4
    Inoltre anche la presenza di perfluorocarburi presenti ad esmpio negli imbllaggi , sulle padelle antiaderenti provocano un abbassamento dell’estradiolo un ormone che regola appunto il ciclo fertile delle donne e dalal cui carenza dipende l’inizio della menopausa.
  • 5
    Sotto accusa è sopratutto il fumo della sigareta, perchè oltre all’inquinamento ambientale si ha anche quello comportamentale. Con il fumo infatti si introduce nel sangue delle sostanze cancerogene che risultano anche tossiche per la fertilità in quanto aumentano gli indici infiammatori dell’organismo.
  • 6
    Più il nostro corpo quindi è infiammato e sicuramente meno è fertile. Inoltre il fumo ha anche un azione piuttosto tossica sui follicoli dell’ovaio e sugli ovociti cioe le vere cellule rirpoduttive per cui se si inzia molto presto fumare ci si ritrova con passare del tempo con ovai davvero molto stanchi.
  • 7
    Sono quindi meno fertili e in caso si dovesse andare in fecondazione assistita l’ovai risponde come quello di una persona gia molto più adulta con un tasso di rapporto sicuramente inferiore rispetto alla sua età.
  • 8
    L’azione tossica poi del fumo è assolutamente importante ed anche pesante e la donna va quindi in menopausa mediamnete almeno due o tre anni prima del normale. Se poi abbiamo un ovai che funziona poco i sintomi delal menopausa possono comparire 7/8 anni prima del suo completo esaurimento.
  • 9
    Così succede molto spesso che poi si da la colpa anche allo stress ma se poi andaiamo a vedere bene in relatà tutto dipende un po dall’ovaio che comincia già a paerdere colpi ed ad avere uan riduzione sia della componente delle cellule che producono estrogeni e sia di ovociti.
  • 10
    A queste conseguenze poi si aggiunge anche un aumento del rischio di aborto e sopratutto di lamormazioni fetali ed inoltre risulta anche alterato il decorso della gravidanza con un aumento della probabilità del parto prematuro ed anche insufficiente accrescimento del feto.
  • 11
    A menopausa avvenuta poi il fumo della sigaretta può peggiorare frequenza e gravità delel vampate di calore. La manopausa precoce comporta poi anche l’accellerazione di tutti i processi di invecchiamento delal pelle, vasi sanguigni, cervello e cuore con un certo appannamento anche della sessualità.
  • 12
    Per constatare poi se abbiamo danneggaito precocemente l’ovaio in particolare con il fumo dobbiamo andare dal nostro medico curante e fre quindi un dosaggio Fsh nel terzo giorno di ciclo, ma anche di altre due sostanze molto importanti che servono appunto allo specialista per sapere come va l’orologio biologico femminile.
  • 13
    Sono prodotti con i follicoli proporzionali al numero di ovociti presenti direttamente nell’ovaio. Più bassi quindi sono e quanto più il danno è stato importante e la fertilità quindi seriamente compromessa.
  • 14
    Oltre ad evitare il fumo preprevenire la situazione bisogna fare attività fisica moderata e regolae come camminare, correre oppure anche nuotare. Il movimento infatti tende a ridurre gli indici infiammatori dell’organismo, è bne poi anche adottare un alimentazione ricca di frutta e verdura che protegge quindi l’ovaio.
  • 15
    È comunque molto essenziale iniziare anche al più presot una terapia ormonale sostitutiva presonlizzata che tenga anche conto della giovane età delal donan e del suo bisogno di sentirsi in forma anche dal punto di vista sessuale.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up