Come affrontare la paralisi del sonno

di
0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come affrontare la paralisi del sonno
Condividi

La paralisi del sonno è uno stato nel quale uno si trova paralizzato all’inizio del sonno o nei momenti previ a svegliarsi benché uno non si alzi dal letto, seguito solitamente di terribili allucinazioni. Ci sono qui alcuni passi per aiutare a combattere la paralisi del sonno.

Istruzioni

  • 1
    La paralisi è completamente normale e si produce ogni volta che l’individuo dorme. È Il meccanismo naturale di difesa dell’organismo per evitare lo “sceneggiare fisicamente i sogni”, il quale potrebbe risultare dannoso e pericoloso per l’individuo addormentato.
  • 2
    Normalmente non si è cosciente in quello stato, ma alcuni individui sono suscettibili di soffrire episodi di paralisi essendo coscienti.
  • 3
    Questo può causare che l’individuo mescoli sensazioni reali dell’ambiente che lo circonda con qualunque tipo di allucinazione prodotta da un sogno, come può essere sentire una sensazione di soffocamento o difficoltà per respirare, con oppressione del petto, palpitazioni ed altre sensazioni di origine fisiologica.
  • 4
    Questa paralisi, accompagnata da paura nella persona che la soffre, si conosce come incubo, nel senso classico della parola.
  • 5
    Impara a riconoscere i sintomi. La paralisi del sonno può colpire la gente di differente modi. I sintomi saranno più facili da controllare se sai quello che affronti.
  • 6
    Le esperienze individuali variano ma alcuni sintomi includendo: estranee presenze maligne osservandoti, un intruso nella tua stanza, contatti con alieni, violazioni, la sensazione che qualcuno ha messo un sacchetto nelle nostre teste mentre dormiamo, e molti altre che succedono quando uno attraversa questo stato.
  • 7
    Cerca l’esperienza di altre persone. È Molto più semplice combattere con questo evento se sai che non sei l’unica persona che ha avuto esperienze simili.
  • 8
    Puoi parlare anche col tuo dottore circa queste esperienze, esistono certi procedimenti che possono aiutare in casi estremi.
  • 9
    Determina che cosa è quello che provoca la tua paralisi del sonno. La paralisi del sonno può essere provocata per situazioni abbastanza varie.
  • 10
    Alcuni investigatori concordano che la paralisi del sonno è maggiormente causata per la posizione nella quale uno dorme, maggiormente con la schiena verso il basso e guardando verso l’alto.
  • 11
    A volte anche può essere provocato per elementi nei quali non hai controllo come stress, l’ambiente nel quale ti districhi, nonostante i tuoi sonni.
  • 12
    Cerca di portare un controllo dei tuoi episodi di paralisi, registra anche la tua esperienza, il tempo, il modello del sonno, la posizione nella quale dormivi, il tuo stato emozionale prima e dopo l’episodio e se stavi dormendo o svegliando quando passò.
  • 13
    Questa può essere informazione abbastanza utilee importante, particolarmente se decidi di visitare un medico specialista.
  • 14
    Evita provocarti un episodio, la migliore forma di combattere con un episodio di paralisi del sonno è non sperimentarlo.
  • 15
    Identifica specificamente che cosa è quello che ti provoca un episodio, così ridurrai ostensibilmente le posibilità di averne uno.
  • 16
    Se la tua paralisi succede quando dormi con la schiena verso il basso, allora evita di fare questo. Se l’episodio succede quando lavori fuori di orario, allora evita questo.
  • 17
    Dormi regolarmente. I modelli di sonno possono avere un drastico effetto negli episodi di paralisi del sonno. Cerca di mantenere un modello di dormire ed ottenere tutto il sonno che necessiti può ridurre significativamente le possibilità di avere un episodio di paralisi.
  • 18
    Solo rilassati. Benché la paralisi del sonno possa essere realmente intimidante ed essere accompagnata da allucinazioni, alcuni persone solo sperimentano la sensazione di essere paralizzati.
  • 19
    Quando questo succede devi sapere che niente ti succederà. Se ti concentri nel tentativo di muoverti puoi agevolizzare questo processo. Prima dalla punta dei piedi e lentamente fino ad arrivare alla testa.
  • 20
    Parla col tuo compagno su questo. Quando qualcuno attraversa una paralisi la cosa più probabile è che non possa parlare né chiedere aiuto.
  • 21
    La cosa unica che probabilmente faccia è aprire gli occhi ed emettere strani suoni. Assicurati che il tuo compagno possa identificare questi suoni, di modo possa aiutarti a svegliare completamente lentamente.
  • 22
    Lascia che gli anni passino. Può suonare stupido ma la paralisi del sonno incomincia a precoce età e diventa meno frequente man mano che uno cresce.
  • 23
    Gli episodi devono diventare meno e meno frequenti man mano che gli anni passano ed è possibile che arrivi ad avere fino a 30 anni senza notizie di alcun episodio.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up