Come affrontare la pubalgia in gravidanza

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

In gravidanza, una delle tante cose che possono succedere, è soffrire di pubalgia. Vediamo come affrontarla per cercare di stare meglio.

Istruzioni

  • 1
    Questo disturbo che è, in buona sostanza, una infiammazione della sinfisi pubica può colpire le donne in gravidanza per vari motivi che possono anche non essere legati strettamente allo stato stesso.
  • 2
    Infatti, è possibile che la gravidanza sia solo l’elemento che accentua un problema pregresso e che quindi non ne è la causa. Per chiarire meglio forse è il caso di dire che di pubalgia possono soffrire tutti, non solo le donne ma anche gli uomini (es. I calciatori).
  • 3
    Bisogna dire che la pubalgia non si può curare con medicinali, ma si può solo cercare di alleviare il dolore che provoca questa infiammazione. Tra l’altro, comunque, in gravidanza non sarebbe neppure possibile assumere farmaci.
  • 4
    In gravidanza il dolore potrebbe nascere da un posizionamento particolare del feto che può, se già in posizione, poggiare con la testa e spingere proprio in corrispondenza del pube.
  • 5
    Il tipo di dolore che si prova è una fitta acuta in corrispondenza del pube quando si fanno movimenti un po’ bruschi oppure quando ci si alza di scatto. A volte può capitare anche si venire bloccati, come se le gambe non rispondessero più.
  • 6
    Per alleviare un po’ il dolore si può cominciare con il dormire con un cuscino sotto il sedere se si dorme a pancia in su, oppure in mezzo alle gambe se si riposa di fianco.
  • 7
    Cercate poi di spostare insieme le gambe mentre salite o scendete dal letto e salite o scendete dall’auto. Se riuscite a muoverle insieme il lavoro e il peso verrà distribuito in egual modo.
  • 8
    Non sollevate pesi e prendete l’abitudine di infilarvi i pantaloni e le scarpe da sedute. Questo perchè anche solo lo sforzo di spostare il peso del corpo su di una sola gamba per infilare un gambale può peggiorare l’infiammazione.
  • 9
    Come si diceva non ci sono medicinali da assumere e purtroppo, paradossalmente, anche il riposo potrebbe portare maggior disagio. L’unica cosa che si può assumere per portare un po’ di sollievo è del paracetamolo che poi, in gravidanza, è la panacea di tutti i mali.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up