Come allontanare il sesso dalle menti dei ragazzi

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Una breve guida alternativa su come allontanare il sesso dalle menti dei figli più piccoli.

Cosa serve per completare questa guida:

- un figlio adolescente;
- sarcasmo;
- buona dialettica.



Istruzioni

  • 1
    Argomento scabroso, di certo non il più semplice da affrontare nelle famiglie, ma il periodo in cui stiamo vivendo ci impongono di parlare ai nostri ragazzi quando ancora sono piccoli. Non è difficile infatti apprendere dai mezzi di informazioni o amici in comune qualche storia nata già ai tempi delle scuole medie, quando ovviamente i ragazzi sono troppo piccoli per capire realmente che cosa stanno facendo e dei rischi a cui vanno incontro nel fare l’amore con un altra ragazza (e sopratutto, si tratta di vero amore?)
  • 2
    S: come soft, nel senso: andateci piano. Perché non si tratta di un gioco, non si tratta di puro esercizio fisico come può essere il salto con la corda o fare qualche addominale: ne va del vostro futuro. Immaginatevi a 16 anni padre: vi piacerebbe? Già vecchi neanche prima di aver compiuto 18 anni. Se volete diventare come quel ragazzino inglese che è stato preso in giro dalle televisioni di mezzo mondo fate pure, ma se fossi in voi il mio consiglio è: soft.
  • 3
    E: come ecco qua. Già, ecco qua: l’hai combinata grossa, e ora? Che si fa? Come mantieni la tua fidanzatina e il bambino? Non contare su di me, è già troppo che ti pago gli studi e ti do da mangiare. Potevi pensarci prima di fare quello che hai fatto. Cosa pensavi fosse il palloncino, un oggetto per volare? Ecco qua, ti sei sfracellato adesso.
  • 4
    S: come sparlare, quello che faranno tutte le persone che ti conoscono in un raggio di 100 km. Vuoi vivere etichettato dalla gente come il bambino-padre? Chi ti vedrà portare il passeggino a 16 anni cosa dirà appena torna a casa? Una cosa è sicura: non passerai inosservato, e poi si sa, l’italia è il paese dei pettegules.
  • 5
    S: come sbaglio, uno sbaglio con la s maiuscola. Noi tutti possiamo commettere qualche ingenuità durante la nostra vita, ma questa è di un livello superiore che batte tutte le altre. Oggi esiste internet, uno strumento di cui ormai possono usufruire chiunque. Nel web è sufficiente digitare la sola parola di cinque lettere per vedere l’argomento in ogni suo angolo. Perciò non avete neanche l’attenuante:” eh, ma io non lo sapevo”. Hai sbagliato, punto.
  • 6
    O: come occhi, apriteli. Ragazzi, farlo oggi o fra due-tre anni può essere totalmente diverso. Alla vostra età è facile rimanere scottati, il più delle volte è una cotta insignificante, un po’ come quando il sole vi brucia e voi al momento non vi state accorgendo di nulla. Aprite gli occhi, non dimenticate che avete una vita davanti, abbastanza lunga per fare tutto ciò che volete, con la testa un po’ più sulle spalle.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up