Come analizzare le vitamine e le proteine.

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Spiegazione di come analizzare le vitamine e le proteine.

Istruzioni

  • 1
    • le proteine sono un nutrimento fondamentale per l’organismo e servono per la sintesi di strutture cellulari e per la preparazione di nuovi tessuti. Un grammo di proteine ha circa quattro calorie. Le sostante proteiche hanno il compito di proteggere tra l’altro il nostro corpo dall’invasione di microrganismi infettivi e di trasformare e assorbire le sostante nutritive che si ingeriscono con gli alimenti. Le proteine sono presenti in molti cibi quali uova, carni e legumi.
  • 2
    Occorre fare attenzione al consumo di proteine, in quanto un consumo esagerato può mettere a dura prova la capacità dei reni a smaltire i prodotti di degradazione delle proteine. Si dovrebbe consumare un grammo di proteine per chilo di peso, nelle persone in piena salute,
  • 3
    Mentre ridurre il consumo nelle persone con alcune patologie importanti, aumentare leggermente il loro consumo per coloro che fanno sport, per i bambini in fase di sviluppo e nelle donne in gravidanza.
  • 4
    I lipidi sono elementi nutritivi importanti per il nostro organismo in quanto sono fonte di energia. Ogni grammo di lipidi fornisce circa nove calorie. I lipidi hanno lo scopo di fornire al corpo energia. Si trasformano in grassi se non vengono utilizzati producendo energia. I lipidi sono fondamentali anche per il buon funzionamento delle cellule in quanto sono parte sostanziale per formare la membrana cellulare. Non si deve esagerare nel consumare i lipidi,
  • 5
    Infatti non devono fornire più del 25-30% dell’apporto calorico giornaliero.i lipidi sono rappresentati da grassi saturi di origine animale come burro, formaggi grassi e salumi e da grassi insaturi contenuti soprattutto nell’olio d’oliva e in altri oli di origine vegetale.la dose giornaliera dovrebbe aggirarsi tra i 35 grammi minimi a 70 grammi massimi.
  • 6
    I glucidi sono chiamati anche carboidrati. Sono fonte di energia che viene utilizzata dall’organismo immediatamente appena dopo la loro assunzione. Ogni grammo di carboidrati fornisce meno di quattro calorie. Ci sono diversi tipi di glucidi, i monosaccaridi e i disaccaridi detti zuccheri semplici, e i polisaccaridi, chiamati zuccheri complessi.
  • 7
    I primi si trovano nella frutta, nel miele, nello zucchero e nel latte. I secondi si trovano nella pasta, nel pane, nel riso e nelle patate. Nella nutrizione si dovrebbe preferire i glucidi composti, vale a dire pasta, riso e patate.
  • 8
    Se i glucidi non vengono usati per garanzia energia al corpo, si possono accumulare nei muscoli e nel fegato al fine di essere usati in caso di bisogno, ma se si assumono in modo eccessivo con una alimentazione troppo ricca, si trasformano in depositi di grasso. In una dieta equilibrata i glucidi dovrebbero rappresentare il 62% della calorie totali.
  • 9
    Le vitamine liposolubili sono i composti vitaminici che possono essere sciolti nelle sostanze grasse. Queste vitamine ci sono la vitamina a, la d e la e. La vitamina a è importante per il buon funzionamento dell’apparato visivo e il buon stato di salute della pelle. La vitamina d rende disponibile il calcio rafforzando le ossa.
  • 10
    La vitamina e è importante in quanto ha un’azione antiossidante che ha lo scopo di ridurre i radicali liberi , che sono sostanze tossiche che si formano nelle cellule del corpo che possono danneggiarle. La vitamina e è anche in grado di stimolare il sistema immunitario aumentando le difese dell’organsimo.
  • 11
    Le vitamine liposolubili si trovano nell’alimentazione normale. Infatti non è necessario, se non per motivi seri stabiliti dal medico, assumere integratori di queste vitamine in quanto la quantità eccessiva accumulata nel corpo può creare problemi al fegato.
  • 12
    Pertanto per apportare all’organismo la vitamina a si tratta di nutrirsi assumendo pomodori, carote, albicocche e meloni ed anche il latte non scremato, il fegato, il tuorlo d’uovo e nell’olio di fegato di pesce. La vitamina e si trova nell’olio di germe di grano, di mais, di palma, nei cavoli crudi e negli spinaci.
  • 13
    Le vitamine idrosolubili sono composti vitaminici che si possono sciogliere in acqua. Queste vitamine non si accumulano per cui è necessario un costante apporto con la nutrizione.tra queste vitamine si trovano quelle del gruppo b e la vitamina c. Hanno il potere di rafforzare le pareti dei capillari e rafforzare le ossa e i denti. La vitamina c aiuta anche a difendersi dalle infezioni, inoltre facilita l’eliminazione delle sostanze tossiche dall’organismo.
  • 14
    Le vitamine del gruppo b sono utili al buon funzionamento cardiaco, intestinale e al sistema nervoso. La mancanza delle vitamine del gruppo b provocano arrossamento di occhi e palpebre ed inoltre debolezza alle mucose, una forma di anemia e disturbi cardiaci.
  • 15
    La vitamina c non si deposita nell’organismo pertanto è necessario un apporto quotidiano di vitamina. Sarà sufficiente mangiare ogni giorno frutta e verdura, in particolare fragole, kiwi, frutti di bosco, peperoni, broccoli, pomodori ecc. Mentre per introdurre le vitamine del gruppo b si tratterà di consumare carne. Cereali, latte, uova e fegato.
  • 16
    I sali minerali sono sostanze naturali ci cui il nostro organismo non può farne a meno in quanto garantiscono le reazioni cellulari. Il 4% per peso del corpo umano è composto da sali minerali, o meglio da calcio, fosforo, potassio, zolfo, cloro, sodio, magnesio e ferro.
  • 17
    I sali minerali hanno la funzione di rendere forti ossa, denti, di formare l’emoglobina che trasporta ossigeno nei globuli rossi. Sono utili anche per il ricambio dei liquidi nell’organismo, vale a dire sodio e potassio, e per far funzionare bene le cellule muscolari utilizzando calcio, sodio, potassio e magnesio.
  • 18
    L’alimentazione fornisce la quantità sufficiente di sali minerali, consumando frutta e verdura quotidianamente. Si deve anche aggiungere il consumo di latte e formaggi, carni e frattaglie e il sale che non deve però essere usato in modo eccessivo.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up