Leonardo.it

Come calcolare media, moda e mediana

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Con questa guida potrete imparare a calcolare senza problemi la media, la moda e la mediana.

Cosa serve per completare questa guida:

- Calcolatrice.



Istruzioni

  • 1
    Media ,moda e mediana sono dette misure di tendenza centrale. La media (indicata anche come mean o average) è la somma dei valori assunti dalle osservazioni divisa per il totale delle osservazioni.
  • 2
    Per calcolare la media di una distribuzione bisogna innanzitutto accertarsi del tipo di distribuzione con cui si ha a che fare, se si tratta di una distribuzione di frequenze unitaria o di frequenze relative.
  • 3
    Se si tratta di una distribuzione di frequenze unitaria la media si calcola semplicemente sommando ciascun valore delle osservazioni e dividendo la sommatoria per il totale.
  • 4
    Se invece si tratta di una distribuzione di frequenze relative è necessario moltiplicare ciascuna osservazione per la corrispondente frequenza relativa. In seguito occorre fare la sommatoria.
  • 5
    Fare attenzione che tra le osservazioni non siano presenti outlier (valori anomali) molto al di sotto o al di sopra rispetto agli altri dati, infatti la media ne verrebbe notevolmente influenzata, per questo motivo si consiglia di escluderli.
  • 6
    Per calcolare la mediana è fondamentale ordinare il campione in maniera crescente .dato che la mediana divide in due il campione il risultato sarà quello di individuare da ciascuna parte il 50% delle osservazioni.
  • 7
    Per calcolare la mediana quando l’ampiezza campionaria è dispari si deve individuare il valore centrale che occupa la posizione (n+1)/2. Se invece l’ampiezza campionaria è pari si hanno due osservazioni centrali e la mediana è il valore centrale tra i due.
  • 8
    Per calcolare la moda è sufficiente individuare tra tutte le osservazioni il valore più alto, cioè quel valore che è stato osservato con maggiore frequenza.

Tags

, , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up