Come cambiare correttamente le lenzuola ad una persona allettata

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

Soprattutto quando si parla di anziani capita spesso di trovarsi nella situazione di non poter spostare la persona per cambiare le lenzuola del suo letto e riordinarlo. In questa guida si spiega la procedura corretta da utilizzare per rinfrescare il letto dell’ammalato senza farlo spostare.

Cosa serve per completare questa guida:

- lenzuola pulite;
- traversine assorbenti monouso;
- coperte, copriletto.



Istruzioni

  • 1
    Innanzitutto è importante preparare tutto il materiale utile al lavoro prima di iniziare le manovre, ed è consigliabile avere un appoggio (come una sedia o uno sgabello) nelle immediate vicinanze del letto, così da avere tutto l’occorrente a portata di mano senza doversi spostare troppo dal punto di lavoro. Prepara quindi su una sedia le lenzuola pulite, le coperte e le eventuali traversine assorbenti da aggiungere.
  • 2
    Se possiedi un letto a comando elettrico portalo in posizione orizzontale abbassando totalmente la testiera e la pediera, successivamente abbassa una sola spondina, in questo modo tu potrai lavorare dal lato dove hai abbassato la spondina, mentre la persona nel letto, in base alle sue capacità di collaborazione, potrà mantenersi all’altra spondina. Ricordati anche di alzare il piano del letto, e portarlo all’altezza che ti è più consona, così da fare meno fatica nell’esecuzione delle manovre.
  • 3
    Devi poi eliminare il lenzuolo di sopra da cambiare e togliere il cuscino da sotto la testa della persona, così da farla rimanere in posizione completamente orizzontale; questa manovra facilita a te il lavoro, e alla persona allettata permette più facilità di movimento e il mantenimento della posizione.
  • 4
    A questo punto fai girare la persona su di un fianco e comincia a scalzare il lenzuolo da cambiare dagli angoli del materasso. Portalo il più possibile sotto la schiena della persona cercando di appiattirlo per evitare di formare un “rotolo” di lenzuola che potrebbe far male alla persona nel girarsi poi.
  • 5
    Comincia quindi a predisporre sul materasso il lenzuolo pulito: fissa l’angolo superiore del lenzuolo al materasso e il corrispondente angolo inferiore, poi tiralo fino a portarlo sotto la schiena della persona, insieme al lenzuolo sporco. Ricordati che se è necessario posizionare anche la traversina monouso bisogna farlo adesso: stendi quindi la traversina e tirala insieme al lenzuolo pulito.
  • 6
    Una volta preparato il primo lato del letto aiuta la persona a girarsi dall’altro lato. In questa fase fai attenzione alle spondine: ricordati di alzare la spondina del lato dove hai appena finito di lavorare e, solo dopo aver fatto girare la persona dall’altro lato, abbassa l’altra spondina così da terminare il rifacimento del letto.
  • 7
    Sfila quindi il lenzuolo sporco dagli angoli rimanenti del materasso e tira verso di te la biancheria pulita, fissando il lenzuolo al materasso e stirando bene l’eventuale traversina posizionata. A questo punto puoi aiutare la persona a rimettersi sdraiata in posizione orizzontale.
  • 8
    Posiziona infine il cuscino sotto la testa della persona dopo aver cambiato la federa, e il lenzuolo di sopra. Aggiungi poi le eventuali coperte o copriletto che sono necessari. Poni infine attenzione a due punti importanti.
  • 9
    Innanzitutto, durante tutta la durata delle manovre, è necessario garantire alla persona allettata la massima sicurezza, quindi, nel caso non ci fossero le spondine al letto, e non fossero presenti punti di appoggio sicuri (fissi e non mobili) a cui la persona può tenersi, è necessario eseguire queste manovre con l’ausilio di un’altra persona: una di voi lavora da un lato del letto, mentre l’altra fa da appoggio alla persona nel letto mantenendola girata all’altezza della schiena e delle gambe.
  • 10
    In secondo luogo è della massima importanza tirare il più possibile il lenzuolo di sotto per farlo rimanere liscio, senza pieghe o grinze. Questo è fondamentale in quanto le pieghe del tessuto possono rappresentare un grosso fattore di rischio per l’insorgenza di piaghe da decubito.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up