Come capire e sottoscrivere una polizza di tutela giudiziaria

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come capire e sottoscrivere  una polizza tutela giudiziaria
Condividi

La polizza tutela giudiziaria rappresenta una polizza che copre tutte le eventuali spese legali che si possono presentare in seguito alla nomina di un avvocato per difendersi in pratiche stragiudiziale, sia che si abbia iniziato una causa sia che qualcuno abbia intentato causa contro di noi.

Istruzioni

  • 1
    Va tenuto presente che questo tipo di polizza copre tutte le spese di soccombenza, ovvero l’importo che si è costretti a pagare se si perde una causa, insieme alla somma da dover rimborsare alla controparte. Va rammentato che questa polizza può essere sottoscritta sia da persona fisica che da una persona giuridica Inoltre si può stipulare anche nel caso in cui si sia proprietari di immobili civili o commerciali dati in locazione
  • 2
    Questa assicurazione non ha costi molto elevati, il premio si aggira intorno ai cento euro annuali e soprattutto si estende a tutti i componenti della famiglia. Altra cosa importante è che la polizza tutela giudiziaria copre anche le spese per eventuali periti, come medici legali, ingegneri, tecnici e quant’altro, che si potrebbe essere costretto ad assumere durante la causa legale, sia intentata che subita.
  • 3
    Nel caso si è titolare di una impresa individuale, di una società, oppure si svolga una attività come libero professionista o che si faccia parte di una associazione, se si decide di sottoscrivere questa polizza, si dovrà sostenere un costo leggermente maggiore, rispetto a quello richiesto per assicurare una famiglia, un costo che nella maggior parte dei casi ha una base di partenza di circa duecento euro all’anno e che varia a seconda del numero degli addetti che collaborano e lavorano nella attività.
  • 4
    Se si decide di stipulare la polizza tutela giudiziaria come famiglia, va ricordato che benché verrà intestata al capofamiglia, la polizza tutelerà tutti i suoi familiari. Inoltre va tenuto presente che la polizza ha di solito una durata annuale con un rinnovo automatico, ma se si vuole evitarlo basterà inviare una raccomandata ricevuta di ritorno alla agenzia assicurativa con cui è stato stipulata e chiedere la disdetta. La polizza inoltre non ha una durata inima di anni. Prima di stipularla, leggere con attenzione quale è l’importo massimo che verrà erogato a copertura delle spese giudiziarie. Va ricordato inoltre che la polizza perché abbia una concreta copertura delle spese, deve essere sottoscritta tre mesi prima della apertura di una causa, altrimenti decade il rimborso.
  • 5
    Questo tipo di polizza non può essere sottoscrivere in alcuni casi, ovvero quando si è proprietario di un immobile dato in locazione, in quanto, a differenza dell’inquilino, non si può richiedere la copertura da tutela giudiziaria, oppure se si hanno problemi che possono derivare dall’acquisto e la ristrutturazione dei beni immobili, per i processi relativi a cause di separazione, di donazioni o di successione. Sono escluse dalla polizza anche le spese processuali derivanti da cause per recupero crediti e da controversi in materia fiscale.
  • 6
    Sono numerose le agenzie assicurative che propongo questo tipo di polizza, per individuarle sarà sufficiente utilizzare il motore di ricerca di internet e quindi effettuare la scelta che si preferisce, sempre ovviamente dando molta attenzione alle condizioni indicate nel contratto.

Tags

, , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up