Come conservare al meglio i cibi

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Specialmente durante la stagione estiva, il cibo tende a deteriorarsi più facilmente. Ecco pochi semplici consigli per conservarlo al meglio.

Cosa serve per completare questa guida:

- accortezza;
- organizzazione;
- tempo.



Istruzioni

  • 1
    E’ molto importante fare attenzione alla conservazione dei cibi, e la stagione estiva è il periodo in cui si possono deteriorare più facilmente.
    Ecco piccoli semplici consigli che vi permetteranno di conservare i vostri cibi al meglio.
  • 2
    Per preservare al meglio i cibi, è importante tenerli nel luogo giusto, soprattutto evitando la formazione di batteri.
    Prendiamo ad esempio il congelatore, questo dovrebbe essere sbrinato ogni tanto, in particolare prima di eventuali partenze estive.
  • 3
    La prima cosa da fare è quella di svuotarlo completamente dei cibi. Se potete appoggiateli in un altro congelatore, chiedete un aiuto al vostro vicino, oppure consumate il cibo surgelato che non potete tenere fuori.
  • 4
    Staccate quindi l’alimentazione e lasciatelo aperto e spento per una nottata intera. Quando sarà interamente sbrinato pulitelo utilizzando acqua tiepida mista ad aceto, che è un ottimo disinfettante completamente naturale.
  • 5
    Pulite strofinando la supeficie del vostro congelatore con un panno umido.
    Quando avrete finito di pulire tutto, asciugate con cura, solo adesso potete riattaccare nuovamente il vostro elettrodomestico alla corrente.
  • 6
    Un consiglio: prima di iniziare ad utilizzarlo di nuovo, non apritelo per almeno 3 ore, in modo da portare facilmente la temperatura ad un livello ottimale per la conservazione dei vostri cibi. Quindi sistemate nel freezer i vostri alimenti.
  • 7
    Ci sono alcune regole da seguire anche per quanto riguarda il frigorifero.
    Ricordate che la sua posizione deve essere riparata dal sole, in modo da evitare che il surriscaldamento dello sportello provochi un maggiore lavoro del motore e quindi un maggiore consumo elettrico.
  • 8
    In caso il frigo fosse in una zona in cui il sole batte abbastanza fortemente, fate in modo di tenere le tapparelle abbassate in modo da evitare il riscaldamento diretto dell’apparecchio.
    Inoltre evitate di aprirlo troppo spesso per non far perdere la temperatura di conservazione ideale.
  • 9
    Fate attenzione a distinguere bene fra gli alimenti che devono essere conservati in frigo e quelli che possono rimanere nella credenza.
    Per quanto riguarda la conservazione in frigo, cercate di tenere separati i diversi cibi e di non lasciarli fuori se non sono adatti a stare a temperatura ambiente.
  • 10
    Per una maggiore igiene, cercate quindi di creare degli scompartimenti appositi per ogni tipo di cibo, così da avere un ripiano per i formaggi, una cassetta per la frutta, uno spazio per le uova e così via.
    Cercate inoltre di coprire gli alimenti crudi in modo da evitare la diffusione di batteri su altri alimenti.
  • 11
    Infine, un ultimo consiglio riguardo alle uova.
    Queste è meglio conservarle non in frigo, nell’apposito vano sullo sportello, ma nella loro confezione cartacea o plastificata per evitare la proliferazione di batteri che possono trasmettersi dal guscio ad altri cibi.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up