Leonardo.it

Come costruire un pollaio

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Quale migliore scelta, avendo un pezzo di terra o un giardino, che potersi costruire un pollaio e disporre di uova fresche e carne di pollo, ad uso esclusivamente personale! La voglia ti subentra ancor di più se pensi a come vengono allevati i polli.

Istruzioni

  • 1
    Se hai intenzione di costruirti, in proprio, un pollaio, la cosa prima che devi prendere in considerazione è scegliere un buon piano dove collocarlo.
  • 2
    E’ una scelta che devi fare con ponderatezza e direi quasi con un po’ di saggezza, al fine di ottenere il meglio del tuo mini allevamento.
  • 3
    Fa in modo che la scelta del luogo della costruzione del pollaio sia rispondente ad un’ottima esposizione solare. Questa peculiarità è importante per le uova.
  • 4
    Per quanto riguarda le dimensioni che esso deve avere, tieni in debito conto il fatto che i polli devono stare comodi, usufruire cioè di parecchio spazio.
  • 5
    E’ necessario pertanto che tu sappia dall’inizio quante galline vorresti mettere al suo interno. Se il luogo risulterà troppo affollato è ovvio che non ne soffrirà solo l’igiene, ma anche i tuoi stessi polli che potranno, senza dubbio, ammalarsi.
  • 6
    Le dimensioni e la costruzione.

    Una volta che hai stabilito le dimensioni del tuo pollaio, in base al numero dei polli che devono essere immessi, comincia a scavare le fondamenta che dovranno aggirarsi pressappoco sui 30 cm, e anche più, di profondità.
  • 7
    Nello scavo fatto, immetti della ghiaia e successivamente fai una colata di cemento. Una volta che la colata di cemento si sarà ben asciugata, costruisci sulle fondamenta i muri del pollaio.
  • 8
    Ti saranno utili dei mattoni forati sia per i muri che per la base. A proposito di questa, cerca di rialzarla da terra di almeno una trentina di centimetri.
  • 9
    A conclusione del tutto, cioè a lavoro finito, metti sopra al pollaio una bella lastra da copertura. Puoi usare l’ondulina, che fisserai saldamente con gli appositi chiodi.
  • 10
    Questi chiodi sono particolari, perché hanno una parte in plastica che segue l’onda e non fa filtrare l’acqua. Devi solo stare attento a non batterli troppo, altrimenti rischi di rompere l’ondulina.
  • 11
    Ti consiglio di cementare di poco anche davanti al pollaio. Andrà bene persino un sottile strato di cemento, niente di particolare. Questo lavoro ti faciliterà, in seguito, la pulizia del pollaio.
  • 12
    Come ridurre al minimo il lavoro di pulizia del pollaio.

    Poiché si ha sempre un sacco di lavoro per tenere pulito un pollaio, è necessario trovare alcuni modi, espedienti o strategie che dir si voglia, che ti possano aiutare a ridurre al minimo il lavoro da svolgere.
  • 13
    Ad esempio, potresti costruire un piano inclinato, al fine di pulire la casa più facilmente.
    Visto che non sei il primo in questo campo, potresti chiedere consigli a delle persone che hanno già un pollaio.
  • 14
    Munito di una buona dose di umiltà e modestia, potresti cercare di apprendere e di attingere dalla loro esperienza delle conoscenze funzionali allo scopo, al fine di evitare alcuni errori che sono purtroppo inevitabili, se si fa tutto di testa propria.
  • 15
    La protezione.

    È Necessario proteggere i tuoi polli dagli animali selvatici e da animali da compagnia. Volpi, gatti, cani, tassi e persino topi rappresentano tutti una minaccia per i polli e per le uova.
  • 16
    Ecco perché è quasi d’obbligo, direi, essere sicuri che nessuno possa fare dei danni al tuo pollaio. Penso che l’ultima cosa che vorresti, è svegliarti un mattino e trovare tutt’intorno una strage dei tuoi polli! Non l’augureresti certamente a nessuno, non solo a te stesso.
  • 17
    Per evitare simili eventi va fatta una recinzione , anche perché, oltre ai danni che si possono registrare con gli animali predatori, le galline avranno modo di ruspare e mangiare l’erba.
  • 18
    Per una buona recenzione devi usare un tipo di rete alta almeno 2 metri (quella verde, va bene). L’impianto della stessa dovrà essere però fatto su una base perimetrale di cemento, disposto tutt’intorno all’area destinata ai polli.
  • 19
    Questa precauzione perimetrale di cemento impedirà alle volpi o ad altri animali di scavare sotto la rete ed entrare per fare man bassa delle tue galline.
  • 20
    Il design.

    Anche se, all’inizio, non trovi che il design del tuo pollaio sia poi una cosa tanto importante, e che quindi il necessario è usufruire di un pollaio, diciamo pure, accettabile, cerca di non abbandonare in futuro l’idea di un design moderno.
  • 21
    Magari, dopo un anno, potresti farci un pensierino di ristrutturazione per farne una piccola costruzione piacevole ed esteticamente bella a vedersi.
  • 22
    Potrai ricoprire la struttura originaria con assi in legno e modificare il tetto, eliminando l’ondulina. Non escludere quindi il progetto di un design del tuo pollaio, specie se la costruzione del pollaio è stata impiantata in un giardino, che fa da circondario alla tua casa.

Tags

, , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up