Leonardo.it

Come creare un account di posta elettronica con virgilio

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Questa guida è dedicata a tutti coloro che hanno interesse ad aprirsi un account di posta elettronica con virgilio ma non sono molto avezzi all’uso di internet. Questa guida spiegerà passo passo nella maniera più semplice e comprensibile possibile come effettuare una nuova registrazione a virgilio mail.

Cosa serve per completare questa guida:

- Pc.



Istruzioni

  • 1
    Per prima cosa bisogna accertarsi di possedere una connessione internet attiva e funzionante per poter accedere al sito di virgilio. Digitate quindi sul vostro browser: “www.mail.virgilio.com” e si aprirà la homepage di libero. Il sito presenta molte icone e link e un box di login in alto a sinistra. A metà pagina si trova una vistosa banda grigia con la scritta: ” apri subito la tua virgilio mail,è gratis!”, al cui interno è presente un grosso pulsante arancione con la dicitura:” registrati”. Cliccateci sopra.
  • 2
    Si aprirà una pagina con un modulo da compilare. Andiamo quindi ad analizzare voce per voce il modulo da compilare. I primi sei passi sono relativi ai tuoi dati personali, e sono rispettivamente: “il tuo nome”, “la tua data di nascita”, “sesso”, “cellulare” e “nickname”. Le voci seguite dal simbolo “*” (asterisco) sono campi obbligatori, anche se non è per forza necessario immetere i vostri dati effettivi. Queste informazioni non verranno divulgate a nessuno. Il mio consiglio è in ogni caso di non andare a inserire il proprio numero di telefono all’interno dell’apposita casella di testo. L’ultima il sesto campo: “nickname” è relativo al nome con il quale verrai riconosciuto dagli altri utenti.
  • 3
    Le sei voci successive, sono relative all’username e la password, con il quale si intende accedere durante il login, e sono rispettivamente: “la tua virgilio mail”, “la tua password”, “ripeti la password”, “domanda”, “risposta” e “il tuo indirizzo mail alternativo (facoltativo). Anche in questo caso i campi asteriscati sono obbligatori. Andiamo a vederli più nel dettaglio.
  • 4
    In: “la tua virgilio mail” bisogna andare a inserire, nella relativa casella di testo, il nome che vogliamo dare alla nostra casella di posta elettronica. Il mio consiglio è di trovare un nome che sia abbastanza facile da ricordare e che in qualche modo vi rappresenti (sarà quasi del tutto inutile provare con il vostro nome e cognome tal quale perchè quasi sicuramente un altro utente lo avrà preso). In ogni caso se andrete a inserire un nome per la vostra mail che è già stato preso da qualche altro utente il sito ve lo segnala in automatico andando a colorare la casella di testo in rosso e scrivendo sotto la stessa: ” username non disponibile. Ecco qualche suggerimento per la scelta della tua username” e ancora più sotto cinque suggerimenti.
  • 5
    La voce successiva è riguardante la creazione di una password che bisognerà inserire per fare il login una volta creato l’account di posta elettronica. Vi consiglio anche in questo caso di trovare qualcosa di facile da ricordare ma che non sia banale (il nome del figlio o della ragazza/o è decisamente sconsigliato) in modo che solo voi possiate conoscerla e che nessun altro entri nel vostro account di posta elettronica. Sarebbe consigliato se siete dotati di una buona memoria di creare una password alfa-numerica in quanto sono più difficili da craccare. Un altro consiglio è quello di creare una password che sia la più lunga possibile, e di cambiarla ogni paio di mesi, in modo che sia più difficile a una persona estranea riuscire ad entrare nel vostro account di posta elettronica o che quantomeno sia più difficile farlo continuativamente nel tempo. Quando andrete a scrivere la password le lettere e i numeri che andate a inserire appariranno criptati ovvero come dei pallini neri. Se volete vsualizzare quello che state scrivendo basta andare amettere la spunta sulla casella sottostante “mostra password”.
    La voce successiva: “ripeti la password” come sarà facile intuire vi chiede di riscrivere la password nell’apposito box per evitare che abbiate fatto errori di battitura nel campo precedente.
  • 6
    Il campo successivo: “domanda” è un menù a tendina con sei voci tra le quali poter scegliere: “qual’è il cognome da nubile di tua madre”, “come si chiama il tuo animale domestico”, “qual’è la tua squadra del cuore”, “a chi era intitolata la tua scuola elementare”, “quali sono le ultime quattro cifre della patente” e “qual’è il tuo numero telefonico”. Nella casella di testo sottostante dovete digitare la risposta alla domanda selezionata in precedenza.
    Ma a cosa serve questa domanda e relativa risposta? Se state effettuando il login e sbagliate a digitare la password o ve la siete dimenticata, sotto il box di autenticazione verrà esplicitata la domanda scelta e se darete la risposta esatta vi mostrerà la password che avete dimenticato. In ogni caso scegliete una domanda facile di cui solo voi conoscete la risposta e non ditela mai a nessuno.
  • 7
    La voce successiva: ” il tuo indirizzo mail alternativo (facoltativo)” serve se avete un altro account di posta elettronica sul quale farvi inviare la password qualora ve la siate dimenticata. Il mio consiglio è quello di scrivere l’altro indirizzo di posta elettronica se ne siete in possesso. Questo campo è comunque facoltativo.
  • 8
    Dovrete ora mettere la spunta su accetto alle quattro succesive voci relative alle informative sulla privacy, sennò non vi permetterà la creazione dell’account di posta elettronica. è Comunque possibile leggere le normative cliccando sul link: “leggi” (di colore azzurro) presente in ognuna delle quattro voci.
  • 9
    L’ultima voce: “conferma caratteri dell’immagine” è relativa al codice di sicurezza, dovete copiare le lettere e/o i numeri del box a destra nella casella di testo di sinistra senza preoccuparvi delle maiuscole e delle minuscole. Questo codice serve per evitare che alcuni programmi presenti in rete generino in automatico degli indirizzi di posta elettronica. Cliccate infine sul grosso pulsante arancione in basso al centro: “registrati” e il gioco è fatto.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up