Come creare unità cd e dvd virtuali

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Con daemon tools, software gratuito, è possibile creare periferiche virtuali ed utilizzarle per caricare file immagine e .iso, anziché doverli masterizzare.

Istruzioni

  • 1
    Con daemon tools è possibile gestire le immagini virtuali di cd e dvd (file iso, img e così via), ed aprirle come se fossero dei veri cd.
  • 2
    In questo modo potremo evitare di dover masterizzare le nostre immagini disco, soprattutto per quei cd che abbiamo bisogno di usare poche volte.
  • 3
    Il sito per scaricare daemon tools è disponibile al seguente link:

    http://www.daemon-tools.cc/ita/downloads

    sono disponibili tre diverse versioni.
  • 4
    Le versioni advanced e standard offrono tutte le funzionalità complete, e sono disponibili solo per un periodo di prova.
  • 5
    Per l’uso che abbiamo intenzione di farne noi, invece, sarà più che sufficiente la versione lite, gratuita ed illimitata.
  • 6
    Scorriamo dunque sino al paragrafo daemon tools lite clicchiamo sul pulsante scarica a destra. Verremo reindirizzati al sito html.it per il download.
  • 7
    In alternativa è anche possibile scaricare direttamente il setup (programma di installazione) dal sito di daemon tools (su indicato).
  • 8
    Una volta scaricato e installato il software, verrà installato un driver che simulerà la presenza di una o più unità disco virtuali.
  • 9
    Ci verrà (presumibilmente) chiesto di riavviare. Al riavvio, troveremo l’icona di daemon tools attiva vicino all’orologio di sistema.
  • 10
    L’icona è caratterizzata da un cerchio grigio con una saetta azzurra. Clicchiamo col tasto destro e andiamo su preferenze.
  • 11
    Nella scheda generale, potremo decidere se far avviare daemon tools ad ogni avvio del pc (opzione autoavvio) e impostare lingua e aggiornamenti.
  • 12
    Su integrazione possiamo selezionare quali tipi di file immagine verranno associati al programma. Si consiglia tuttavia di non associare nessun tipo di file.
  • 13
    Applichiamo le modifiche e chiudiamo la finestra preferenze. Sempre col tasto destro sull’icona, andiamo su periferiche virtuali > aggiungi unità virtuale scsi.
  • 14
    Una finestra ci segnalerà il caricamento della nuova periferica. Questa sarà disponibile ora su risorse del computer come un vero lettore dvd.
  • 15
    Sempre su periferiche virtuali, sarà ora disponibile l’opzione periferica 0, che se selezionata ci proporrà diverse opzioni.
  • 16
    Su imposta parametri periferica potremmo selezionare la lettera da assegnare all’unità virtuale. Si suggerisce di non modificare le altre opzioni.
  • 17
    Cliccando ora su monta immagine, si aprirà una finestra che ci permetterà di selezionare il file immagine virtuale del nostro cd/dvd.
  • 18
    Come si può notare, i formati supportati sono innumerevoli (tutti i più diffusi). Selezioniamo il file e clicchiamo su apri.
  • 19
    Ora il nostro cd virtuale sarà presente in risorse del computer come se effettivamente presente in un lettore, e potremmo utilizzarlo comodamente.
  • 20
    Il lato importante di daemon tools è la possibilità di utilizzare tantissimi cd/dvd virtuali (ad esempio per i giochi) senza preoccuparsi di rimuoverli.
  • 21
    Per smontare un’immagine dal lettore virtuale, sarà sufficiente cliccare col destro sull’icona di daemon tools, selezionare la periferica virtuale e cliccare su smonta immagine.

Tags

, , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up