Come cucinare i filetti di orata con le patate

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Una ricetta semplice e gustosa per preparare i filetti di orata. Devo dire che quando me la hanno raccontata mi convinceva poco, ma dopo averla provata devo dire che è eccezionale.

Cosa serve per completare questa guida:

- filetti di orata;
- patate;
- olio extra vergine di oliva;
- sale.



Istruzioni

  • 1
    Voglio precisare che la ricetta è da considerarsi facile nell’idea di partire direttamente dai filetti senza avventurarsi a sfilettare l’orata intera. Vi consiglio infatti di lasciarlo fare al pescivendolo o di comprare dei buoni filetti surgelati. Io ne ho trovati di veramente buoni a prezzi più che ragionevoli.
  • 2
    Usate un filetto di orata e 100 gr di patate per ogni commensale (ad esempio per 4 persone 4 filetti e 400 gr di patate).
    Se usate i filetti surgelati lasciateli scongelare a temperatura ambiente. Pelate, lavate e asciugate le patate. Tagliatele a rondelle fini con l’apposito attrezzo.
  • 3
    Oliate una teglia da forno abbastanza alta. Disponete le patate tagliate sul fondo, poi aggiungete i filetti e poi coprite con altre patate. Continuate con uno strato di patate ed uno di filetti fino ad esaurire gli ingredienti.
  • 4
    Ad ogni strato aggiungete un filo d’olio e un pizzico di sale. Cuocete a bassa temperatura (150/160°c) ad altezza centrale del forno (non troppo vicino al grill) per circa un’ora. Se avete un forno ventilato tenete accesa la ventilazione. Quando le patate saranno ben cotte e dorate anche il pesce sarà pronto. Servitelo caldo e buon appetito.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up