Come cucinare la pasta cacio e pepe

1 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 voti
Condividi

La pasta cacio e pepe è una tipica ricetta romana, molto molto gustosa, super economica ed altrettando semplice da preparare. Io la cucino spessissimo per le mie bambine che la adorano.

Cosa serve per completare questa guida:

- 400 gr di pasta;
- 160 gr di pecorino grattuggiato;
- pepe nero.



Istruzioni

  • 1
    Negli ingredienti troverete indicata genericamente la pasta. E’ possibile usare, in funzione del vostro gradimento sia spaghetti, normalmente usati per questa pietanza, che pasta corta, preferibilmente rigata.
  • 2
    Usate del pecorino stagionato, preferibilmente pecorino romano, meglio se fresco, grattugiato direttamente davanti a voi. In emergenza anche quello in busta è utile allo scopo. Anche per il pepe io preferisco comprarlo in grani usare il macina pepe, ma del buon pepe nero macinato è altrattanto idoneo.
  • 3
    Mettete a bollore l’acqua salata. Tenete da parte un mestolo dell’acqua di cottura. Fate cuocere la pasta scolandola uno o due minuti prima della cottura. Rimettete la pasta scolata in pentola, aggiungete il mestolo di acqua di cottura che avete tenuto da parte.
  • 4
    Aggiungete il pecorino grattugiato e il pepe secondo piacimento e mescolate completando la cottura per uno o due minuti. Il formaggio si scioglierà ed insieme all’acqua che avrete aggiunto formerà una piacevole cremina.
  • 5
    Il successo di questa ricetta è proprio legato alla cremina che si formerà. Per raggiungere un buon risultato imparerete con la esperienza a dosare bene acqua e paecorino per avere una crema ideale, nè troppo fluida (troppa acqua) nè troppo asciutta (poca acqua).
  • 6
    Completata la cottura impiattate la pasta e servitela ben calda dopo aver aggiunto un’altra spolverata di pepe. Il massimo per questo piatto è servirlo in dei cestini di parmigiano grattuggiato per la preparazione dei quali potrete facilmente trovare altre guide. Buon appetito.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up