Come cucinare l’aragosta alla parigina

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come cucinare l'aragosta alla parigina
Condividi

Occorrente per 4 persone — 1 aragosta da 1 kg., mezzo bicchiere d’aceto o di vino bianco, 2 carote, una cipolla, un gambo di sedano, qualche gambo di prezzemolo, alcune fettine di lirmone, un pizzico di grani di pepe e un cucchiaio di sale

Istruzioni

  • 1
    Per presentarla: salsa maionese, fatta con 2 tuorli d’uovo, in più tre fogli di colla di pesce
    per guarnirle: 2 carote lesse, uno o due tartufi neri, 4 o più uova sode, un pomodoro, qualche foglia d’insalata, un limone tagliato a spicchi.
  • 2
    Esecuzione —lessate l’aragosta. Quando è fredda slegatela e stendetela sul tagliere con il dorso rivolto verso il legno, tagliate zampe e pinze, prima da una parte poi dall’altra con un colpo secco del coltello. Ovviamente usate l’arnese per tagliare prestando molta attenzione.
  • 3
    Tagliate la coda sufficientemente in alto in modo da tagliare al tempo stesso anche la carne che è nel guscio; con la punta di un coltello tagliate delicatamente la pellicola che avvolge internamente la polpa, separando il guscio della coda dalla testa con un taglio circolare sul dorso e poi sul ventre;
  • 4
    Sfilate la polpa dal guscio della coda tirando la testa con una mano e la coda con l’altra: avrete cosi liberato la carne della coda dal suo involucro. Tagliatela a fettine sottili dello spessore di circa 1 cm. A parte avrete intanto preparate la maionese.
  • 5
    Spalmate un velo di salsa sopra ogni fettina e decoratela con una fettina di tartufo che avrete precedentemente mondato e tagliato. Montate il piatto mettendo il guscio dell’aragosta vuota nel centro con il dorso rivolto verso l’alto; sopra allineateci le fettine di aragosta leggermente accavallate una sull’altra e tutt.’in giro disponete con gusto le foglie d’insalata, le fettine di pomodoro, gli spicchi di limone e le mezze uova sode, decorate anch’ esse con una fettina di tartufo.
  • 6
    Le carote tagliatele a fettine oppure a palline con lo scavino che serve per le patatine e distribuitele qua e là a vostro piacere. A parte servite in salsiera la maionese avanzata.farete un’ottima figura

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up