Leonardo.it

Come curare la congiuntivite ad un neonato

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Problema di maggior parte dei neonati eè la congiuntivite, una malattia fastidiosa che colpisce l’occhio, una delle parti più delicate.. Si manifesta con una secrezione giallastra che compare sull’occhietto del piccolo, che crea filamenti tra la palpebra superiore e quella inferiore.

Istruzioni

  • 1
    Appena vi accorgete che il vostro cucciolo ha questa secrezione giallastra a filamenti nell’occhietto, aprestatevi a curarla:è congiuntivite.. Se non volete ricorrere immediatamente a colliri antibiotici, ricorrete al vecchio rimedio della nonna!!!
  • 2
    Fate bollire un po’ di acqua, dove immergerete una bustina di camomilla, per almeno una mezz’oretta.Se volete, una volta pronto l’infuso, una parte lasciatelo raffreddare, l’altra mettetela in frigor non appena avrà raggiunto la temperatura ambiente..
  • 3
    Con una garzina sterile cominciate a far impacchi al vostro piccolo. Partite sempre dall’occhio sano, e per ultimo fate l’occhio malato. Il movimento che dovrete fare, sarà dall’interno dell’occhio verso l’esterno, di modo che la secrezione, pulendola, venga allontanata dall’occhio.
  • 4
    insitente applicando un po’ di pressione all’interno dell’occhio, con un movimento circolare: è importante fare ciò, per sbloccare il dotto lacrimale, che ni bimbi di poche settimane spesso è bloccato: non allarmatevi, questa è una cosa naturale, per loro..Facendo pressione sul dotto lacrimale, questo si sbloccherè..
  • 5
    L’importanza di massaggiare premendo, la parte vicina al naso dell’occhio, è importante per sbloccare al bimbo il dotto lacrimale, che essendo strettamente collegato col suo nasino, potrebbe sfociare in qualche raffreddorino. Voi mamme, fate questa operazione spesso, anche se il bimbo non soffrisse di congiuntivite..Finito dunque questo massaggio, irrorate il suo nasino con un po’ di soluzione fisiologica; fatelo più volte al giorno..
  • 6
    Durante il resto del giorno, ripetete la pulizia degli occhietti ( ricordatelo: partite sempre da quello sano!!!)questa volta con la garzina sterile e la soluzione fisiologica. Fate entrambi gli occhi, perchè è facile per il bimbo, toccandosi, contagiare anche l’occhietto sano..
  • 7
    A fine giornata, quando gli occhi del bimbo saranno più stanchi e arrossati, utilizzate gli impacchi di camomilla che avete messo nel frigor, avendo magari cura di caccarli un quarto d’ora prima. Ripetete questa operazione 2 o 3 giorni, vedrete che la congiuntivite se ne andrà da sola.
  • 8
    Se vi va, anche una volta guariti dalla congiuntivite, fate la pulizia degli occhietti del vostro cucciolo, la sera con garzina e soluzionedi fsiologica, per prevenire un altro attacco di congiuntivite.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up