Leonardo.it

Come curare l’artrosi

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Tanti soffrono di artrosi, una degenerazione delle cartilagini articolari, maggiormente i soggetti anziani e soprattutto quelli femminili. Purtroppo di artrosi non si può guarire perchè ai nostri giorni ancora non è curabile. E’ in effetti una patologia che colpisce e si sviluppa soprattutto a danno di alcune articolazioni. Sebbene non ci sia ancora rimedio è possibile seguire delle accortezze che sicuramente aiutano ad alleviare il dolore. E magari impedire un peggioramento delle limitazioni nei movimenti articolari, facendoli risultare più estensibili. Qualcosa dunque si può fare se si affronta la cosa tempestivamente. Vediamo insieme quali consigli.

Istruzioni

  • 1
    La prima cosa è quella di cercare di mantenere un corpo scattante.basta con i chili di troppo, provvediamo in tempo ad una buona dieta che ci dia dei risultati in tempi brevi, perchè il peso carica appunto le articolazioni provocando dolori. Quindi no al sovrappeso.
  • 2
    Poi ancora cerchiamo di non sollevare pesi e di non trasportarli. Il peso è un altro danno per l’artrosi. Le articolazioni vanno risparmiate e il carrello per trasportare qualunque cosa , soprattutto la spesa, ci viene in aiuto.
  • 3
    Praticare sport, dato fondamentale. E se non ve la sentite non c’è bisogno di iscriversi in palestra. Il nordic walking, nato in scandinavia, maggiormente sviluppato in finlandia, contribuisce ad allenare tutto il corpo. Si cammina secondo una buona andatura avvalendosi di due bastoncini che favoriscono l’elasticità dei movimenti delle articolazioni, evitando i classici stiramenti.
  • 4
    Così il trekking, la bicicletta, lo sci di fondo, contribuiscono a rendere beneficio al nostro corpo. Addirittura il nuoto protegge proprio le articolazioni. Assolutamente da evitare il tennis, il calcio e lo jogging.
  • 5
    Altro consiglio coprirsi di più, solo il calore infatti aiuta un’articolazione già danneggiata, perchè il calore infatti non dà solo sollievo alla parte interessata ma stimola la circolazione e la mobilità delle articolazioni. Ancora, c’è anche un rimedio estremamente naturale: l’impacco all’ortica, in quanto apporta a piedi, mani e ginocchia, notevoli sostanze nutritive.
  • 6
    E’ da ricordare anche la posizione che si assume quando si guida, perchè può contribuire a danneggiare una parte lesa. E’ basilare infatti assumere una corretta postura del corpo. Bisogna in tutti i modi proteggere la schiena da posture e movimenti scorretti, che danneggiano la colonna vertebrale. Così come si dovrebbe dormire sdraiati sulla schiena e non a pancia sotto per non caricare col nostro peso la colonna vertebrale.
  • 7
    La schiena dovrebbe stare sempre eretta. Così il bordo del computer dovrebbe stare sempre all’altezza degli occhi e mantenere quindi la colonna vertebrale ben dritta. Anche la cornetta del telefono va tenuta normalmente e non tra la testa e la spalla, perchè in questo modo si obbliga una parte della schiena a stare inclinata.
  • 8
    Ultimo consiglio evitare di accavallare le gambe, perchè ciò danneggia le ginocchia. Da abolire ancora i tacchi alti ed evitare per chi soffre di artrosi alle ginocchia di salire le scale a piedi. Fa bene anche l’ascensore.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up