Come curarsi con il sale

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Questa guida spiega come potersi curare con il sale, attraverso l’haloterapia.

Istruzioni

  • 1
    Haloterapia, si pratica in grotte artificiali e sfrutta le proprietà benefiche delle particelle di cloruro di sodio. Inalate sono in grado di guarire problemi di respirazioni e di pelle. Nient’altro è che un modo antichissimo per sfruttare le proprietà benefiche del sale.
  • 2
    Oggi questa possibilità è offerta anche nei centri benessere più all’avanguardia, proponendo grotte di sale artificiali. Il trattamento praticato nelle grotte sotterranee naturali è una cura a tutti gli effetti. Per questo oggi si sta cercando di riprodurre in modo artificiale grotte simili.
  • 3
    Sono ambienti a temperatura, pressione e umidità controllata, nelle quali vengono nebulizzati a secco cristalli di cloruro di sodio. Il sale agisce per via inalatoria. Questo è un trattamento antinfiammatorio, mucolitico e disinfettante; efficace per alleviare disturbi cronici o allergici delle vie respiratorie.
  • 4
    E’ indicato anche per faringiti, sinusiti e bronchiti. Agisce bene anche sui problemi della pelle, ad esempio in caso di eczemi e dermatiti. La terapia, per un immediato effetto benefico bastano uno o due trattamenti. Per disturbi specifici occorrono cicli più intensi con almeno sei od otto sedute, ripetuti almeno due volte l’anno.
  • 5
    L’haloterapia è indicata per ogni età, le controindicazioni sono poche. Ad esempio la terapia non va seguita se i disturbi respiratori sono in fase acuta o se si soffre di una forma tumorale o se si hanno frequenti perdite di sangue dal naso.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up