Come educare il cane corso

1 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 vote, average: 4,00 out of 51 voti
Condividi

Una breve guida introduttiva all’educazione del cucciolo di cane corso

Istruzioni

  • 1
    Per capire come iniziare l’educazione di un cucciolo di cane corso bisogna conoscere la sua origine, e la sua natura, quindi qui di seguito scriverò delle informazioni di carattere generale. Innanzi tutto è un molosso molto protettivo verso il suo territorio ed il suo padrone, nel corse dei secoli ha acquisito un grande autocontrollo ed è una delle razzi più equilibrate.
    Il cane corso è il discendente del canis pugnax, un cane utilizzato dai romani per la sicurezza personale e come ausilio in battaglia.
    Attualmente questo tipo di cane viene utilizzato per fare la guardia ai propri terrene/ abitazioni e per la caccia (è uno dei pochi cani che riesce ad uccidere il tasso)
  • 2
    Inizio col dire che non esistono cani cattivi, se un cane diventa aggressivo è per colpa di qualche azione che subisce da piccolo o per un’addestramento troppo permissivo o aggressivo. Educare un cane di questa taglia è un compito delicato e difficile, ma di fondamentale importanza per la propria sicurezza e per quella degli altri.
    Prima di tutto bisognerà giocare con il cane per guadagnarsi la sua fiducia e mostrarsi affettuosi e premurosi, premiando quei comportamenti che si vogliono esaltare (come per esempio sedersi al comando, dare la zampa, o fare i bisogni in una zona adatta) e cercare di “punire” i comportamenti che non sono tollerati, facendogli capire l’errore (per esempio nel caso in cui i bisogni siano fatti nel posto sbagliato avvicinare il muso del cane per far capire l’errore e poi fargli capire il luogo adatto).
  • 3
    Sappiate che ogni azione che compirete verrà registrata dal cucciolo, quindi se volete che egli da grande non abbia una determinata abitudine dovete assolutamente correggerla nei primi mesi di vita!.
    Per avere un’educazione corretta il cane deve essere seguito costantemente e soprattutto con polso! Perché essendo troppo permissivi si potrebbe creare un pericolosissimo capovolgimento di gerarchie, cioè il cane che diventa padrone e il padrone che diventa il giocattolo del cane.
  • 4
    Arriverà un momento nel quale il cucciolo (ormai già abbastanza grande fisicamente) cercherà di prendersi la sua indipendenza e con degli atteggiamenti aggressivi cercherà di sottomettere il padrone! Allora questo è l’unico caso in cui è concesso colpire l’animale (ovviamente non per far male, ma per intimorire, di solito si usa un giornale) per mantenere le giuste gerarchie. Una mancata azione in questo momento potrebbe far capire al cane che è libero di fare ciò che vuole, e questo sarebbe il più grande sbaglio che un padrone possa fare.
  • 5
    Superata questa fase critica con le giuste gerarchie l’animale diventerà un fedele compagno pronto a proteggere tutta la famiglia( che vive a casa con lui), non solo il padrone che lo ha educato!
    Ora vorrei sfatare il luogo comune che vede questi cani come pericolosi, poichè per esperienza personale posso garantire che un corso educato in maniera corretta sarà un animale del quale ci si potrà fidare ciecamente sia quando starà solo con i bambini sia se verrà lasciato con altri cani.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up