Leonardo.it

Come educare un bambino a fare una buona merenda

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Ecco qualche consiglio per educare il vostro bambino a fare una merenda in maniera sana e salutare.

Istruzioni

  • 1
    Quasi tutti i bambini sono abituati a fare merenda. È Una buona abitudine alimentare sia per i bambini sia per gli adulti e per questo motivo è giusto conoscere le regole di una buona e corretta merenda.
  • 2
    Una corretta alimentazione però non fa rima con le merendine e gli snack golosi, con i cioccolati e la nutella quotidiana e in grandi quantità, con i panini e gli affettati, ecc … mediare nell’apporto nutrizionale di una merenda non è semplice per una madre, perché il bambino non è consapevole di quanto sia importante mangiare in maniera sana e salutare, e di gran lunga preferisce gli snack e le cose prelibate e gustose.
  • 3
    È necessario quindi educare il vostro bambino a fare delle merende corrette piano piano. Non si può obbligare un bimbo di sette/otto anni a mangiare ogni giorno cibi a base di frutta, o uno yogurt intero ogni giorno, ma si può diminuire l’apporto di cibi ricchi di grassi, conservanti e pasticci, e inculcare una consapevolezza che con il tempo e l’età potrà solo migliorare.
  • 4
    Detto questo, si sa che la frutta resta in pole position per quel che riguarda i cibi ricchi di vitamine e salute. Un frutto è ideale per far diminuire il languore dello stomaco e per spezzare la fame con un veloce spuntino da fare sia di mattina sia di sera.
  • 5
    Per questo devi abituare il bambino a consumare la frutta con frequenza e devi essere tu il suo esempio. Potete quindi far merenda insieme, mangiando un frutto e condividendo il momento della merenda. Se ti accorgi che di frutta non ne vuole sapere puoi proporgliela in altri modi.
  • 6
    Ad esempio, potresti preparargli delle feste biscottate con la marmellata di frutta, con una crostata fatta da te in casa, con una spremuta da bere o un succo di frutta, con uno yogurt di frutta in pezzi.
    Anche la frutta secca è ideale per le merende. Oltre ad essere nutriente e benefica è anche molto gustosa e i bambini ne vanno matti, soprattutto di arachidi e noccioline.
  • 7
    Anche il gelato è una merenda perfetta, soprattutto se è a base di frutta. Puoi farti una bella scorta di confezioni di gelato e tenerla in freezer così come per gli yogurt alla frutta e ai cereali. Qualche volta potete gustare insieme delle coppette di crema e cioccolato, non sono da escludere totalmente.
  • 8
    Ogni tanto potrebbe mangiare anche un panino imbottito, merenda tanto amata dai bambini. La cosa importante è che questa merenda non sia la solita di tutti i giorni, perché a lungo andare gli insaccati, la nutella o qualsiasi altro alimento per riempire il panino possono sbilanciare l’apporto calorico della giornata.
  • 9
    Significherebbe consumare un tot di calorie quotidiane che si eguaglierebbe ad un ulteriore pasto. È Bene quindi alternare le merende. Un giorno un gelato, un altro uno yogurt con i cereali, un altro ancora una spremuta. Il panino imbottito può essere sostituito con un toast con formaggio, più leggero ma comunque molto buono.
  • 10
    Vanno bene anche i crackers e i pavesini. Sono buonissimi e si può variare tra la scelta del salato e del dolce a giorni alterni. Se poi abitui il bambino a mangiare i crackers integrali è ancora meglio. Anche i grissini con la nutella sono molto buoni, ma non abituarlo a mangiarli spesso, non tanto per i grissini quanto per la nutella.
  • 11
    La cosa fondamentale per una corretta e sana merenda è evitare le merendine con i conservanti e con tanti zuccheri, sono quelle che fanno male e danneggiano la salute alimentare del vostro bimbo. In ogni caso è bene controllare sempre le etichette delle merende in modo tale da comprare quelle con meno coloranti e da conoscerne gli ingredienti.
  • 12
    Un no secco va alle patatine fritte, anche se sono le merende più amate dai bambini e anche dai genitori. Contengono molto olio ed essendo fritte possono provocare mal di stomaco, soprattutto se se ne mangiano tanti pacchi.
  • 13
    Qualche altro consiglio. La merenda non deve sostituire un pasto, è soltanto uno spuntino che non va saltato. Allo stesso tempo, però, non è bene mangiare ogni ora e tutto quello che si vuole. Se spizzichi ogni ora finisce che arrivi al pasto già sazia.
  • 14
    Goditi il momento della merenda come un regalo mattutino/pomeridiano e non fare altro mentre la consumi. Non guardare la televisione, non fare i compiti, non fare le faccende domestiche, ecc … mangeresti di fretta e non saresti soddisfatta della pausa e del tuo spuntino.
  • 15
    Mangiare è una delle cose più importanti e belle della vita, e per questo caso non bisogna essere troppo rigidi altrimenti si vedrebbe come un dovere per essere sazi e non un piacere di gustare gli alimenti.
  • 16
    Un’ultima cosa prima di chiudere questa guida. Una buona merenda e una corretta alimentazione si abbina sempre ad un’attività fisica. Non condurre una vita troppo sedentaria.

Tags

, , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up