Leonardo.it

Come effettuare la partenza di emergenza con la nuova fiat panda

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come effettuare la partenza di emergenza con la nuova fiat panda
Condividi

Le macchine di nuova generazione sono dotate di un dispositivo di sicurezza legato alla chiave di accensione. Purtroppo alle volte capita che questo dispositivo si smagnetizza e il motore non riconosce la chiave. Il risultato è che per partire occorre attuare una procedura di emergenza.

Cosa serve per completare questa guida:

- pazienza e concentrazione;
- codice di 5 cifre originale;
- chiave di accensione.



Istruzioni

  • 1
    Al momento dell’acquisto di una macchina nuova, la fiat ci da due chiavi di accensione e una bustina contentente il codice di ripristino della centralina. I codici vanno conservati in un luogo sicuro (mai in macchina) perchè saranno la nostra salvezza in caso di smagnetizzazione delle chiavi.
  • 2
    La smagnetizzazione della chiave non capita frequentemente, ma con un uso quotidiano della macchina dopo 5 anni può capitare. Non comporta nessun danno al motore, riguarda solo la centralina che sblocca il motore. Il problema con la fiat è che la chiave smagnetizzata non può essere ricodificata.
  • 3
    Comunque esiste una procedura di emergenza che puo’ essere messa in atto e che consente di viaggiare per qualche tempo. Prima di iniziare dobbiamo leggere e memorizzare bene tutte la sequenza (visto che e’ particolarmente lunga). Infatti degli errori durante l’esecuzione inficiano il risultato e costringono a ricominciare da capo.
  • 4
    Bene iniziamo. Mettiamo la chiave in posizione MAR (quella che accende solo il quadro e non il motore), il cambio in folle e aspettiamo che si spengano le spie iniziali. Resterà accesa solo quella con la macchina e il motore (ovvero quella che indica il blocco della centralina). Teniamo premuto l’accelleratore si accenderà per qualche secondo la spia del guasto generico.
  • 5
    Quando questa spia si spegne siamo pronti per iniziare. Togliamo il piede dall’accelleratore, la spia guasto generico inizierà a lampeggiare. Dobbiamo contare il numero di lampeggi pari alla prima cifra del codice consegnato dalla fiat, e premiamo nuovamente l’accelleratore a tavoletta fino a quando si spegne la spia guasto generico.
  • 6
    A questo punto togliamo nuovamente il piede dall’acceleratore e contiamo il numero di lampeggi pari alla seconda cifra del codice. Una volta raggiunti premiamo nuovamente l’accelleratore a tavoletta e aspettiamo che la spia si spenga. Dobbiamo continuare cosi’ fino al termine delle 5 cifre previste dal codice originale.
  • 7
    Una volta inserita l’ultima cifra (con il sistema dei lampeggi) dobbiamo premere l’accelleratore a tavoletta fino a quando la spia guasto generico si spegne. A questo punto dovremmo vedere un breve lampeggio della spia guasto generico, ma non fissiamoci su questo particolare, perchè alle volte non succede.
  • 8
    Comunque una volta spenta la spia giriamo la chiave e la macchina si metterà in moto. Questa procedura va ripetuta ogni qual volta occorre mettere in moto la vettura. Di solito questa procedura può essere ripetuta poche volte, anche se non è specificato sul libretto delle istruizioni. In tutto si impiegano 5 minuti per arrivare all’accensione.
  • 9
    Un consiglio…la chiave si smagnetizza senza preavviso quindi visto che non si devono conservare i codici in macchina, possiamo memorizzarli sul cellulare oppure copiarli su un foglio di carta e tenerli nel portafogli. Meglio camuffare l’oggetto evitando di specificare codici auto.

Tags

, , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up