Come esporsi al sole senza scottarsi

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come esporsi al sole senza scottarsi(guida alla sana abbronzatura).
Condividi

In questa guida vi do qualche utile consiglio per abbronzarvi bene e senza far correre rischi alla vostra pelle.

Istruzioni

  • 1
    Prima di tutto è bene toglierci dalla testa che il modo migliore per abbronzarsi è stare una intera giornata a mare senza protezione. E’ vero che dopo un’intera giornata passata al mare(anche nelle ore più calde) senza protezione e magari con un po’ d’olio diligentemente spalmato la nostra pelle cambierà colore;
  • 2
    Infatti sarà totalmente rossa,non ci farà dormire la notte per il dolore e il giorno dopo inizierà a cadere a “pezzi”. Sto parlando naturalmente della scottatura solare. La scottatura oltretutto non arriva dopo un’intera giornata di sole ma molto molto prima.
  • 3
    Dipende anche dal tipo di pelle, basti pensare che una pelle chiara inizia a scaldarsi troppo e a “bruciarsi” (letteralmente) già dopo 15 minuti di esposizione (durante una giornata limpida e di sole molto caldo), una pelle media ci mette 20minuti e una pelle scusa 25 minuti.
  • 4
    Naturalmente anche un’esposizione troppo prolungata sotto la lampada u.v.a. Porta a scottature,non bisogna assolutamente credere che essendo artificiale questa non scotti, per questo bisogna munirsi di protezione anche quando ci si reca qui.
  • 5
    Insomma in poche parole, munirsi di crema per la protezione solare non equivale assolutamente a non abbronzarsi e rimanere pallidi tutta l’estate,equivale semplicemente a non arrossarsi e rovinarsi la pelle e ad avere un’abbronzatura dorata e uniforme.
  • 6
    Da questa premessa derivano utili consigli che è bene tenere a mente:
    -è necessario coprire i bambini piccoli e tenerli all’ombra,vietato farli esporre senza protezione e nelle ore calde,almeno fino a quando siamo noi a decidere per loro,preserviamo la loro pelle!
  • 7
    -limitiamo l’esposizione al sole del primo giorno,al massimo 30minuti per poi aumentare nei giorni successivi; il primo giorno è come uno shock per la nostra pelle,è bene essere graduali ed esporsi nella fascia oraria più sicura.
  • 8
    -usiamo un buon prodotto protettivo che applicheremo ogni 2 ore circa,con un tipo di protezione adeguata al nostro tipo di pelle(se abbiamo una pelle né chiara né scura inutile usare una protezione 50,basterà una 25-30!). Le parti del colpo da spalmare di questa protezione maggiormente saranno spalle ,sterno, naso e fronte poiché sono quelle che si scottano immediatamente.
  • 9
    -i prodotti che producono un’abbronzatura artificiale(auto-abbronzanti) non sono di solito anche protettivi quindi non vanno utilizzati al mare. Usateli con cautela poiché spesso l’effetto è finto,non uniforme e il colore macchia i vestiti.
  • 10
    -ci si può bruciare sia dentro che fuori dall’acqua,è bene tenerlo a mente. Anzi all’interno dell’acqua ci si può bruciare maggiormente le zone che rimangono fuori poiché l’acqua attira i raggi solari.
  • 11
    -anche quando si scia bisogna utilizzare un prodotto protettivo.
    -Se la carnagione è molto chiara è presenta lentiggini potreste avere quel tipo di pelle molto difficile da abbronzare,quasi impossibile; ricordate di mettere una protezione molto alta e su tutto il corpo e con un po’ più di tempo avrete anche voi un bel colorito.
  • 12
    -meglio evitare le ore troppo calde,più o meno da mezzogiorno fino alle 3, o perlomeno munirsi di una buona crema e recarsi al mare con l’ombrellone onde evitare colpi di sole.
    -Anche quando è nuvoloso ci scotta, infatti attraverso le nuvole pare che filtrino l’80% di raggi solari.
  • 13
    -non applichiamo dopobarba o profumi prima di andare a mare,molti di questi contengono sostanze che a contatto col sole producono sulla nostra pelle antiestetiche macchie brune.

    -Meglio utilizzare una protezione più alta per i primi giorni e una più bassa per i giorni successivi.
    Prendere il sole non è uno scherzo e se non ci proteggiamo ora,ne pagheremo le conseguenze nel tempo.
  • 14
    -meglio utilizzare una protezione più alta per i primi giorni e una più bassa per i giorni successivi.
    Prendere il sole non è uno scherzo e se non ci proteggiamo ora,ne pagheremo le conseguenze nel tempo.

Tags

, , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up