Come facilitare l’allattamento al seno.

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Foto Come facilitare l’allattamento al seno.
Condividi

In questa guida vi do utili consigli su come facilitare questa operazione che già di per sé sarà assolutamente naturale,sia per voi che per il vostro bebè.

Istruzioni

  • 1
    L’allattamento al seno è sia fisicamente sia emotivamente importante per il bambino e questo è stato ormai dimostrato più e più volte. Il latte del seno materno risulta un nutrimento più ricco rispetto all’allattamento artificiale ma non solo, pare infatti che i bambini allattati in modo naturale acquistino una sicurezza emotiva superiore.
  • 2
    Inoltre sono meno portati alle gastroenteriti e alle allergie. Ciò vuol dire che , a meno che la madre non possa(pare che solo il 5% delle donne non sia in grado) è sempre da preferire questo tipo di allattamento.
  • 3
    Di solito le poppate avvengono ogni tre ore nelle prime settimane (può essere ridotto se il bimbo è sottopeso) ma si stabilizza intorno alle 4 ore nelle settimane successive( l’intervallo notturno naturalmente è anche più lungo).
  • 4
    Nel momento in cui si allatta c’è bisogno che sia mamma che bambino stiano comodi. La mamma dovrà utilizzare abiti facili da slacciare davanti e reggiseni appropriati all’allattamento e dovrà sedersi su di un sedile che la faccia star comoda,con i piedi per terra e che le sostenga bene la schiena.
  • 5
    L’allattamento: sediamo in posizione dritta(mi rivolgo alle mamme) e teniamo il bambino in braccio in modo che la sua bocca sia all’altezza del nostro capezzolo; gli sosteniamo la testa con l’avambraccio e il gomito.
  • 6
    Per far iniziare la poppata basterà dare un colpettino leggero alla guancia del bimbo vicina al capezzolo,la bocca si volterà e comincerà la suzione; tutto il capezzolo dovrà stare nella bocca del bambino poiché se vi sta solo la punta la troppa pressione chiuderà i fori e il latte non defluirà.
  • 7
    Se vediamo che il nostro bambino tende a perdere il contatto col capezzolo che gli “scivola” , reggiamogli la mammella con il pollice e l’indice all’esterno dell’areola premendo leggermente e guidando il capezzolo nella bocca del bambino.
  • 8
    Alterniamo i seni ad ogni poppata, spostando il bambino dall’uno all’altro ogni 10-20minuti.
    Non preoccupiamoci del tempo in cui dovrà succhiare o se una poppata dura meno di un’altra,smetterà quando sarà sazio.
  • 9
    Comunque,per staccare il bambino dal seno basterà far scivolare il nostro dito tra l’areola e le sue labbra o tirargli dolcemente la guancia verso il basso.
    Non sottovalutate l’importanza di questa operazione e se potete allattate,vedrete i benefici emotivi che ne ricaverete anche voi.

Tags

, , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up