Leonardo.it

Come fare a comportarsi bene

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Le persone che hanno comportamenti sbagliati sono persone che hanno subito gravi sofferenze, e quindi sono nervosi

sono malati

non cattivi

non esistono buoni e cattivi

esistono sani e malati

i sani si comportano bene e i malati si comportano male

io non li accuso di quello che fanno

e quindi non li devo perdonare

sono persone che vanno aiutate, eliminando le forzature e le costrizioni che subiscono, che li rendono così

le loro sono forzature gravi e costrizioni gravi

poi chi si comporta bene anche subisce, in questa società, forzature e costrizioni, ma sono molto meno gravi, fanno soffrire ma non innervosire tanto da comportarsi male

sempre da eliminare comunque

ogni cosa che fa soffrire va eliminata

Cosa serve per completare questa guida:



Istruzioni

  • 1
    Che la gente rubi o uccida non è una legge della fisica

    basta eliminare le cause

    basta applicargli fin da piccoli la vita che hanno avuto quelli che non hanno fatto mai niente

    non esistono le persone cattive

    esistono le persone malate

    deviate da questa società

    dall’oppressione che comporta


    queste persone sfogano la loro disperazione dovuta ad un disagio sociale, familiare e di rapporti con gli altri
  • 2
    Parlando scientificamente siamo tutti potenziali assassini

    se non abbiamo ucciso nessuno è perché non abbiamo vissuto quello che hanno vissuto le persone che hanno commesso un omicidio

    nella società di oggi è tutto affidato al caso, mettendo in galera una persona è come se mettessimo in galera noi stessi, perché per caso non abbiamo ucciso nessuno

    la volontà non è qualcosa di immune calata dall’alto, immune dai condizionamenti esterni

    questo scientificamente

    fino a che non avremo una vita uguale tutti, non potremo dire che una cosa dipende dalla volontà, dai geni o dall’anima, perché l’esperimento si è svolto in condizioni diverse ogni volta e quindi è stato condizionato ogni volta

    quando avremo tutti una vita tranquilla, una bella vita, nessuno commetterà omicidi o cose del genere

    non esistono buoni e cattivi, esistono sani e malati

    i sani si comportano bene e i malati si comportano male

    la galera già è una cosa disumana, perché fa soffrire le persone, nessuna persona deve soffrire

    quando pensiamo agli altri dobbiamo pensare che potremmo essere stati noi così, non sono mostri per il quale non c’è altro rimedio che chiuderli da una parte

    la giustizia, quella vera, è solo preventiva

    la repressione non è giustizia, è vendetta, vendetta contro qualcuno che potevamo essere noi

    perciò quello da fare e ugualizzare le condizioni di vita, di modo che non ci saranno più assassini, ladri e quant’altro

    per quelli invece che già hanno ucciso, eliminando forzature gravi e costrizioni gravi, che loro subivano quotidianamente, potranno subito tornare nella società

    parlando della galera, che come detto fa soffrire le persone, questa non solo fa soffrire le persone, gli toglie la vita, vista che devono stare chiusi la dentro, e se uscendo non si comportano più male è perché sono stati neutralizzati, gli anni rinchiusi lì dentro gli hanno annullato la personalità, la volontà, è stato buttato il buono con il cattivo, accetterano passivamente tutto ciò che gli verrà proposto e che gli darà la società, non sono più persone

    una persona per comportarsi bene deve avere una bella vita, se ti comporti bene perché ti obbligano a farlo o ti senti obbligato perché così ti hanno insegnato, è una cosa immorale

    una persona che ha una vita tranquilla, bella, normalmente, spontaneamente, si comporta bene

    se una persona invece si sente costretta, magari non darà fastidio agli altri, ma starà male per tutta la vita, si comporterà male verso se stesso

    reprimendo la rabbia e tutte le cose negative che subisce

    magari con gli altri si comporterà sempre bene

    o magarì un giorno scoppierà

    ma è immorale che stia così, non è giusto nei suoi confronti

    e non è giusto nei nostri che disinteressandoci degli altri come se fossero dei mostri rinunciamo alla nostra dignità

    in realtà chi pensa che chi si comporta male è un mostro e deve andare in galera, è già malato, già l’ha persa la dignità, per qualcosa che ha subito

    egli stesso è malato come colui che condanna
  • 3
    Le persone sono tutte buonissime

    le persone hanno una naturale compassione

    ci nascono

    se non la dimostrano è perché hanno subito qualcosa che le rende molto nervose, che le fa impazzire

    il libero arbitrio è un concetto metafisico, è quella cosa che da d-i-o all’uomo

    le persone non devono scegliere di comportarsi bene, le persone vogliono comportarsi bene, è l’unico modo in cui riescono a comportarsi

    ma quando la sofferenza è troppa, diventano molto nervose e impazziscono

    le persone che si comportano male sono persone malate che si comportano in modo malato

    non fa parte dell’istinto far male o violentare qualcuno

    in quel momento la persona colpita è una fonte di fastidio che deve essere fermata

    le persone che si comportano male sono come un palloncino gonfiato fino al limite, non importa chi o cosa l’abbia fatto diventare così, il palloncino esploderà in faccia a chi darà l’ultimo piccolo soffio

    non esistono persone in quel momento di scaricamento, solo fonti di disturbo, non è perché si vuole far del male alla persona che si ha davanti e perché si gode del vederla soffrire o morire

    non ci sono persone in quegli attimi di offuscamento

    solo fonti di disturbo

    che vanno fermate

    per non soffrire più
  • 4
    Questo di cui parlo non va contro nessuna legge della fisica, va contro la società contingente

    capisco che ci hanno abituato a pensare che realtà e società siano la stessa cosa, ovvero che la società sia immutabile, ma non è così

    così come l’abbiamo messa questa società, così la possiamo levare

    e possiamo cambiarla altre mille volte

    non va contro le leggi della fisica

    solo quello che va contro le leggi della fisica non si può cambiare

    la prevenzione non va contro le leggi della fisica

    solo contro la società odierna

    comunque a prescindere da questo va costruita la società intorno all’uomo

Tags

, , , , , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up