Come fare a conservare la frutta e la verdura.

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Spiegazione di come conservare la frutta e la verdura.

Istruzioni

  • 1
    • le albicocche sono ricche di vitamina a. Rappresentano un frutto molto nutritivo. Matura in piena estate, pertanto quando sono mature al punto giusto le possiamo conservare in frigorifero per tre o quattro giorni.
  • 2
    L’ananas lo si può considerare maturo quando le foglie del suo ciuffo si staccano con facilità. Quando il frutto è maturo si conserva in frigorifero per cinque o sei giorni. Se invece si sono avanzate delle fette di ananas già tagliate, queste si conservano solo qualche ora in frigorifero senza che perda i suoi valori nutrizionali.
  • 3
    L’anguria, è un frutto ricco di acqua. Perché sia digeribile sarebbe meglio consumarla lontano dai pasti. Se picchiando le nocche della mano sulla superficie dell’anguria si avverte un suono sordo, sta a significare che il frutto è maturo. Si conserva in frigorifero per cinque-sei giorni.
  • 4
    Le arance sono ricche di vitamina c. Questo frutto andrebbe consumato sotto forma di spremuta e bevuta non appena è pronta, questo per evitare che perdano le proprietà vitaminiche. Le arance si conservano in frigorifero per sei- sette giorni.
  • 5
    L’avocado, si considera maturo quando facendo una leggera pressione delle dita sul frutto si avverte morbido. E’ un frutto ricco di grassi e proteine. Quando è maturo si conserva in frigorifero per cinque-sei giorni
  • 6
    Le banane sono un frutto piuttosto caloriche in quanto sono ricche di zuccheri, hanno una elevata quantità di potassio . Questo frutto non va conservato in frigorifero, quando maturo si conserva per due o tre giorni.
  • 7
    Le castagne sono ricche di amidi, proteine, grassi, minerali, e sono particolarmente ricche di vitamina c. Si conservano, fuori dal frigo, in luogo fresco, asciutto e scuro per parecchi giorni.le ciliege non si conservano a lungo in frigorifero, infatti quando sono mature durano solo due o tre giorni. Per conservarle in frigo sarebbe meglio chiuderle in sacchetti di carta puliti.
  • 8
    I fichi maturano in tarda estate, sono frutti ricchi di zuccheri e alquanto calorici. Si conservano in frigorifero per due o tre giorni. Anche in questo caso sarebbe meglio chiuderli in un sacchetto di carta pulito.
  • 9
    Le fragole sono frutti con elevata azione disintossicante. Sarebbe meglio acquistare i frutti più piccoli, facendo attenzione che sia privi della zona bianca intorno al picciolo. Si conservano in frigorifero per due massimo tre giorni.
  • 10
    I frutti di bosco sono ricchi di vitamina c e rappresentano un valido aiuto per rinforzare i capillari . Essendo frutti piccoli e alquanto delicati, quando si acquistano, sarebbe meglio consumarli subito e non conservarli in frigo in quanto perdono i loro valori nutrizionali.
  • 11
    I limoni sono ricchi di vitamina c. Si conservano in frigorifero per sette-otto giorni dopo averli racchiusi in sacchetti di carta puliti. Se hanno ancora le foglie e i rami, non eliminarli .i kiwi sono ricchi di vitamina a, c, b1, b2, e pp. Questi frutti se si acquistano che non sono ancora maturati, si possono far maturale velocemente mettendoli in una pentola coperta con una mela. Una volta matura si conservano in frigo per circa sei giorni.
  • 12
    Il mango e ricco di vitamina a e ha anche una buona dose di vitamina c e di calcio. Il frutto quando è ancora dura si conserva in luogo fresco e asciutto a temperatura ambiente fino a quando non si ammorbidisce. Una volta morbido è meglio consumarlo
  • 13
    Le mele so conservano fuori dal frigorifero, in luogo fresco,asciutto e buio per un periodo di sette-otto giorni. Si deve però controllare con costanza le mele per valutare gli eventuali segni di rovina del frutto.
  • 14
    Il melone si considera matura quando la zona intorno all’estremità opposte cede leggermente sotto la pressione delle dita. Una volta matura si conserva in frigorifero per quatto-cinque giorni.le pere andrebbero acquistate quando sono ancora sode e dure. Si devono tenere fuori dal frigo fino a quando maturano, quindi si possono mettere in frigo dove si conservano per due giorni.
  • 15
    Le pesche si conservano per quattro-cinque giorni. Le pesche sono mature quando con una leggere pressione delle dita si avverte la morbidezza della polpa del frutta. In frigorifero si conservano in sacchetti di carta.
  • 16
    I pompelmi sono ricchi di vitamina c. Si devono acquistare quelli dalla forma tondeggiante con la buccia lisca e che abbiano un colore giallo tenue oppure leggermente rosato. Si conservano in frigorifero per sette-otto giorno.
  • 17
    Per quanto riguardano le verdure valgono gli stessi accorgimenti che si dà alla frutta sempre per evitare che le verdure perdano i loro valori nutrizionali, le loro vitamine e i loro sali minerali.l’aglio va conservato appeso a trecce o a mazzi in cassette di legno in luoghi freschi, asciutti e ben areati. E’ meglio non conservarlo in frigorifero in quanto tende a marcire velocemente e a perdere i valori nutritivi.
  • 18
    Gli asparagi sono ricchi di vitamine. Si conservano in frigorifero per un periodo non superiore ai tre o quatto giorni. Quando si acquistano controllare che le punte siano ben chiuse, questo permetterà di valutare la loro freschezza.
  • 19
    La barbabietola rossa di solito la si trova già cotta e racchiusa in sacchetti di plastica sotto vuoto. Si conserva in frigorifero nel suo liquido per quattro o cinque giorni.i broccoli sono ricchi di vitamine. Quando si acquistano si tratta di controllare che siano di un bel colore verde, umidi nei gambi e con le cime ben chiuse. Si conservano in frigorifero per quattro-cinque giorni, infatti dopo questo periodo tendono ad ingiallirsi
  • 20
    I carciofi sono ottimi come verdure depuranti, in particolare purificano il sangue e il fegato. Si possono consumare sia cotti che crudi. Si conservano in frigorifero pere quatto-cinque giorni.le carote devono essere ben sode all’acquisto e preferibilmente dovrebbero avere anche il loro ciuffo che deve essere di un bel colore verde. Si conservano in frigorifero per circa sei giorni.
  • 21
    Il cavolo sia bianco che il cavolo verza, dovrebbero essere acquistati ben chiusi. Il cavolfiore deve avere un bel colore e essere ancora circondato da foglie di colore verde intenso e ben sode. I cavolini di bruxelles devono essere di un bel colore e ben sodi. Tutte queste qualità si conservano per quattro giorni.
  • 22
    I cetrioli al momento dell’acquisto devono risultare ben compatti e di colore verde intenso. Si conservano in frigorifero per cinque – sei giorni, mettendoli in sacchetti di carta ben chiusi.la cicoria e i radicchi sono delicati da conservare, si tratta di pulirli prima di metterli in frigorifero, dopo averli avvolti in strofinacci ben puliti e preferibilmente di lino. Si conservano per tre o quattro giorni.
  • 23
    Le cipolle, sia nella qualità bianca che rossa, sarebbe meglio conservarle in luogo fresco e ben areato, meglio ancora se buio. Si devono sistemare in cassette di legno, distanziandole una dall’altra. Si conservano per molto tempo.
  • 24
    Le coste e le bietole si usano di solito cotte. Sono ortaggi che hanno poche calorie e un altro contenuto di vitamina a. Si possono conservare in frigorifero per quattro- cinque giorni.i fagiolini vanno acquistati quando sono sodi e di un bel colore. Si conservano in frigorifero per tre giorni. Volendo si possono conservare anche cotti sempre per un periodo non superiore ai tre giorni.
  • 25
    I finocchi, si conservano in frigo per quattro giorni. Si devono mettere in frigorifer,o senza tagliare le loro cime. Vanno conservati avvolgendoli in un canovaccio pulito e preferibilmente di cotone.
  • 26
    Le melanzane,per conservarla al meglio si tratta di affettarle, salarle e lasciarle riposare per almeno mezz’ora allo scopo di far eliminare l’acqua che possiedono. Le melanzane si conservano in frigorifero per cinque-sei giorni.
  • 27
    Le patate, sia a pasta bianca che a pasta gialla, quando si acquistano non dovrebbero avere germogli e devono essere ben sode e asciutte. Non si conservano in frigo ma in luogo fresco , ben areato e buio.
  • 28
    I peperoni sono ricchi di sali minerali e di vitamine, ci sono diverse qualità, sia relative al loro colore che al loro sapore che può essere dolce o piccante. Si conservano in sacchetti di carta in frigorifero per sei massimo sette giorni.
  • 29
    I pomodori si conservano in frigorifero per cinque o sei giorni, quando sono maturi. Si possono conservare più a lungo se si trasformano in sugo con l’aggiunta di un pizzico di sale fino.gli spinaci sono ricchi di ferro e di sali minerali, si possono consumare sia cotti che crudi. Se crudi si conservano in frigo per quattro giorni, se invece si fanno cuocere,durano qualche giorno di più.
  • 30
    Le zucche si conservano in luogo fresco e buio se sono intere per diverse settimane, se invece sono tagliate a fette, si conservano in frigorifero per una settimana. Quando sono tagliate a fette non togliere la buccia per conservale meglio.
  • 31
    Le zucchine, quando si acquistano si devono scegliere ben sode e di colore intenso. Sarebbe meglio acquistarle con ancora il loro fiore attaccato. Si conservano in frigorifero per quattro o cinque giorni racchiudendole in sacchetti di carta.
  • 32
    Il sedano bianco o verde si devono acquistare con le foglie di colore intenso. Si conservano in frigorifero per sei- sette giorni, avvolgendo tutto la pianta si sedano, dai gambi alla foglie, in strofinacci di lino.
  • 33
    Tutte le insalate, dalla lattuga, all’invidia, al soncino e ala valeriane e quant’altro, vanno conservate in frigorifero per un o al massimo due giorni, in quanto trascorso questo periodo tendono a perdere i loro valori nutrizionali,
  • 34
    I funghi più consumati sono i champignon che si conservano in frigorifero per due giorni al massimo, anche i funghi porcini vanno conservati al massimo per due giorni per evitare che perdano il loro profumo.
  • 35
    Il ravanello va acquistato quando è ben sodo e di colore intenso. Sarebbe meglio acquistarlo con le sue foglie che sono ricche di ferro. Si conservano in frigorifero, racchiusi in sacchetti di carta,per cinque, massimo sei giorni.lo scalogno ha un sapore dolce e delicato. Non ha bisogno di essere conservato in frigorifero, si tratta infatti di conservarlo in luogo fresco e ben areato e soprattutto buio.i porro rivela la sua freschezza dal suo colore bianco che è anche simbolo di sapore alquanto delicato. Si conserva in frigo, conservandolo in sacchetti di carta puliti per un periodo di sei – sette giorni.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up