Come fare a controllare il nostro corpo prima di una cura dimagrante.

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Spiegazione di come controllare il nostro corpo prima di iniziare una cura dimagrante.

Istruzioni

  • 1
    • gli alimenti sono composti da sostanze chimiche, meglio conosciute come principi nutritivi, ovvero acqua, carboidrati o zuccheri o glucidi, proteine o protidi, grassi o lipidi, vitamine e sali minerali, fibre, e chi più e chi meno, sono assolutamente indispensabili per vivere in buona salute, e mantenersi il più a lungo possibile giovani ed efficienti.
  • 2
    L’acqua ha un ruolo fondamentale per la nostra salute. In condizioni normali, il nostro corpo ha bisogno di assumerne circa un litro e mezzo, due litri, sotto forma naturale o proveniente dal cibo stesso, dalle diverse bevande.
  • 3
    L’acqua non ha calorie, quindi se ne può assumere liberamente, senza alcuna restrizione. Così anche le bevande come il tè e il caffè, hanno valore quasi zero, salvo quando vengono dolcificate o corrette con altre sostanze. Per queste, è opportuno limitarne l’assunzione, perché contengono sostanze eccitanti.
  • 4
    Il vino, come tutti gli alcolici, fornisce calorie in base al grado alcolico, pari a 7 calorie per ogni grammo di alcool. Ad esempio, se voglio sapere quante calorie ha una bottiglia da ml 750 di vino rosso da 14°, eseguo questa semplice operazione: (7 x 14/100) x 750 = cal 735.
    Le donne ne possono bere fino a due bicchieri a pasto, gli uomini anche tre.
  • 5
    I carboidrati, ovvero gli zuccheri o meglio ancora i glucidi, si trovano in quasi tutti gli alimenti come frutta, verdura, latte, carne, cereali e via di seguito.
    Si distinguono in monosaccaridi, disaccaridi e polisaccaridi. I monosaccaridi sono il glucosio, il galattosio e il fruttosio. I disaccaridi sono il lattosio e il saccarosio, mentre tra i polisaccaridi il più noto è sicuramente l’amido.
  • 6
    Sono il carburante del nostro corpo, servono per produrre energia e per tutte le funzioni vitali. In mancanza, il nostro corpo ricorre alle proteine e ai grassi. Per questo non bisognerebbe mai digiunare, salvo nel caso in cui sia consigliato da un medico, perché se il livello di glucosio scende sotto la soglia minima, si corre il rischio di crisi ipoglicemica.
  • 7
    In una dieta sana e bilanciata, i carboidrati non dovrebbero essere inferiori al 50% del fabbisogno calorico, tenendo presente ovviamente il sesso, l’età e ovviamente anche l’attività fisica e lavorativa che si svolge. Un grammo di carboidrati fornisce circa 4 calorie.
  • 8
    Le proteine o protidi, sono indispensabili per il nostro corpo per la creazione e il rinnovo dei tessuti. Sono costituite da carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto, per questo sono dette anche quaternarie. Questi atomi, legandosi tra loro, costituiscono le catene di aminoacidi, di cui alcune il nostro corpo è in grado di sintetizzare, mentre altre devono essere necessariamente assunte con l’alimentazione.
  • 9
    Quelle che hanno maggiore valore biologico sono molto simili a quelle del nostro stesso organismo, come il latte materno e le uova, seguono quelle della carne e del pesce, e per finire, ma non meno importanti, dei cereali e dei legumi.
  • 10
    In una dieta sana ed equilibrata, non dovrebbero superare il 20% del fabbisogno calorico giornaliero. Tutto comunque dipende dal sesso, dall’età, dalle proprie necessità fisiche e ovviamente dallo stato di salute. Un grammo di proteine fornisce circa 4 calorie.
  • 11
    I lipidi o semplicemente noti come grassi, sono costituiti da carbonio, idrogeno e ossigeno. Si distinguono in acidi grassi saturi e acidi grassi insaturi. I primi sono spesso di origine animale, mentre i secondi sono di origine vegetale.
  • 12
    Gli acidi grassi sono quindi catene di atomi di carbonio legati tra loro e con gli atomi di idrogeno e ossigeno. Se i legami sono semplici abbiamo i grassi saturi, se c’è un solo doppio legame è detto monoinsaturo, se invece sono più di uno, allora sono polinsaturi.
  • 13
    In una dieta sana ed equilibrata, non devono superare il 30% del fabbisogno calorico giornaliero. Spesso sono visibili, come lo strato di lardo della pancetta, il burro o l’olio. Altre volte sono nascosti, come nel caso delle uova e dei formaggi.
  • 14
    Non devono essere assolutamente banditi dalla dieta, neanche in caso di regime dimagrante d’urto, salvo che non il medico stesso a farlo, perché sono indispensabili per assorbire alcune vitamine e per mantenere l’elasticità delle nostre cellule. Un grammo di grasso fornisce circa 9 calorie.
  • 15
    Le vitamine e i sali minerali, seppure sono presenti in piccole quantità negli alimenti, considerando come sia massiccia la presenza degli altri elementi, si trovano soprattutto nella frutta e nella verdura. Sono indispensabili per il nostro benessere fisico e mentale, per questo non dovrebbero mai venire a mancare.
  • 16
    Si pensa che, in caso di cattiva alimentazione, si possano inserire con gli integratori. Questo è vero in parte perché, molte vitamine sono efficaci solo se assunte con altri elementi che sono presenti nel cibo. In ogni caso gli integratori vanno assunti sempre dietro consiglio o parere del medico.
  • 17
    Le fibre si trovano soprattutto negli alimenti di origine vegetale. Se ne dovrebbero assumere almeno 15 grammi al giorno. Hanno il compito di aumentare il peso e il volume delle feci, facilitandone il transito intestinale.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up