Come fare a preparare un’ottima pasta e fagioli per il mio bambino

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Alzi la mano chi di voi mamme non ha avuto un attimo di scoramento perchè il suo piccolo non mangiava legumi. Ecco come preparare una buonissima pasta e fagioli per lui e per tutta la famiglia!

Cosa serve per completare questa guida:

- scegliere fagioli grandi tipo spagna;
- ammollarli per 12 ore e bollirli;
- mettere olio carota e sedano a freddo nella pentola;
- unire i fagioli sbucciati;
- usate dell'acqua per far diventare il tutto una crema;
- un pizzico di sale l'acqua di cottura dei fagioli;
- buttate la pasta!.



Istruzioni

  • 1
    Il mio piccolo ora ha 20 mesi e mangia anche se non proprio tutto. Inizialmente è stato molto difficile fargli accettare che l’omogeneizzato non doveva più stare in tavola e dopo essermi armata di tanta pazienza e soprattutto con l’aiuto di mia madre sono riuscita a fargli mangiare cose diverse.
  • 2
    Personalmente sono molto contenta che il mio piccolo finalmente mangia i legumi: li mangia tutti soprattutto fagioli, ceci e lenticchie. Li ho introdotti nella sua dieta a 18 mesi perchè aveva sempre dei problemini con la pancia quindi ho evitato di darglieli prima.
  • 3
    Le proprietà nutrizionali dei legumi sono ben noti e personalmente preferisco che il mio cucciolo li mangi rispetto a tanti altri alimenti anche perchè non si può vivere di sola carne considerando anche il fatto che lui per la carne non ci va matto anzi.
  • 4
    Ad ogni modo io procedo in questo modo: in primo luogo preferisco sempre prendere i fagioli quelli grandi tipo di spagna perchè secondo il mio parere è meglio togliere la buccia piuttosto che passarli.
  • 5
    Ovviamente li metto a bagno la sera prima e dopo almeno dodici ore li lavo e li faccio cucinare a fuoco molto lento in una pentola. Dipende poi dal tempo a disposizione: quando manca uso la pentola a pressione.
  • 6
    Una volta che i fagioli sono ben cotti e mi raccomando che siano ben cotti li sbuccio. Non è così complicato e lungo come sembra. Intanto in una pentola metto dell’olio extra vergine di oliva con un bel pò di sedano e soprattutto tante carote tagliate tutte a pezzetti molto piccoli.
  • 7
    Metto tutto a freddo per evitare che si “friggano” e unisco i fagioli sbucciati. Con un cucchiaio di legno giro il tutto e frantumo un pò i fagioli fino a farli diventare una crema squisita. Il tutto con poco sale.
  • 8
    Poco alla volta metto un pochino di acqua giusto per evitare che il tutto si attacchi al fondo della pentola e per rendere il composto sempre più cremoso. Non uso nè aglio nè cipolla ma vi garantisco che va bene così.
  • 9
    Alcune volte uso anche un pomodoro per rendere il tutto più gustoso e appetibile per il mio bambino. Dopo aver fatto insaporire il tutto metto nella pentola l’acqua dove ho precedentemente bollito i fagioli.
  • 10
    Non dimenticate, infatti, che il nutrimento è tutto lì. Faccio bollire l’acqua e butto la pasta. In genere uso dei ditaloni rigati che al mio campione piacciono tanto ma potete usare anche della pasta mista o del riso.

Tags

,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up