Come fare a riconoscere la sindrome del tunnel carpale

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come fare a riconoscere la
Condividi

In questa guida vediamo cosa si intende per “sindrome del tunnel carpale”, come si riconosce e soprattutto cosa e’ possibile fare per curarla.

Istruzioni

  • 1
    La sindrome del Tunnel Carpale e’ un problema molto piu’ diffuso nel nostro paese, di quanto si possa pensare. Infatti in Italia negli ultimi due anni, le persone che hanno dovuto ricorrere ad un intervento chirurgico per risolvere il problema sono state piu’ di mille.
  • 2
    Questa problematica interessa la mano. Inizia con dei piccoli fastidi, che a poco a poco diventano sempre piu’ importanti. Dai fastidi si passa ad un formicolio vero e proprio, che lascia il posto ad una sensazione di intorpidimento.
  • 3
    Piano piano si perde completamente la sensibilita’ della mano, fino a sentirla come un corpo estraneo, quasi come fosse un pezzo di legno. Si perde la forza nei movimenti e si perde ogni sensibilita’.
  • 4
    Quando i sintomi sono iniziali, compaiono soprattutto durante la notte, con l’intorpidimento delle prime tre o quattro dita che presentano disturbi della sensibilita’ ed anche un certo senso di formicolio fastidioso.
  • 5
    A poco a poco il formicolio diventa sempre piu’ fastidioso, fino a trasformarsi in dolore vero e proprio. Questa รจ comunque una prima fase della malattia che puo’ protrarsi anche per diversi anni, magari dando tregua solamente in estate, nei mesi piu’ caldi.
  • 6
    Ma con gli anni, il fenomeno peggiora perche’ la mano diventa non solo insensibile e addormentata, ma come se fosse davvero di legno, alternando momenti di dolore e momenti di insensibilita’ totale,m durante i quali non si ha nemmeno forza nei movimenti piu’ normali.
  • 7
    Ma a cosa e’ dovuto questo problema? Sicuramente nella meta’ dei casi La Sinndrome del Tunnel Carpale e’ dovuta all’attivita’ lavorativa che si svolge. La meta’ delle persone che ne soffrono usa frequentemente le mani per lavorare, sollecitando molto questa parte del corpo.
  • 8
    Si tratta di persone che passano molto tempo sulla tastiera del computer, compiendo movimenti continui che sollecitano le dita. Si tratta di persone che usano le mani per lavori pesanti, con sforzo continuo della parte. Ma anche di casalinghe, parrucchieri ecc…tutte quelle professioni in cui le mani sono protagoniste.
  • 9
    Questa patologia non ha a che fare con l’eta’. Colpisce anche le persone molto giovani, che pero’ utilizzano molto le proprie mani. Non ha a che fare nemmeno con il sesso. Ne sono interessati sia gli uomini che le donne, in uguale misura.
  • 10
    Il nervo che e’ il responsabile del movimento delle prime quattro dita della nostra mano, e’ il cosiddetto nervo mediano, il quale, partendo dal palmo, percorre tutto il palmo della mano per raggiungere le dita, all’interno di una specie di tunnel che e’ appunto il “Tunnel Carpale”.
  • 11
    Le persone che hanno questa sindtrome hanno subito una modificazione di quella che e’ l’ampiezza del Tunnel Carpale, che infatti si e’ ristretto e comprimendo il nervo, causa tutti quei disturbi caratteristici di questa problematica.
  • 12
    Fino a qualche hanno fa, per risolvere la situazione veniva fatto u genere di intervento abbastanza invasivo. Adesso, da un paio di anni circa, l’intervento che viene fatto e’ molto diverso ed e’ molto meno invasivo.
  • 13
    E’ un intervento di microchirurgia molto piu’ leggero che dura in media cinque minuti e lascia solo una piccola cicatrice sul polso, di circa un centimetro, senza toccare il palmo della mano. La guarigione e la ripresa sono quindi piu’ veloci.
  • 14
    Generalmente quando si fa questo genere di intervento, si ha una guarigione completa e si riacquistano sia la funzionalita’, sia la forza della mano. Ritorna tutto normale in tempi abbastanza brevi e senza particolari traumi.
  • 15
    Se soffrite di frequenti formicolii notturni, se spesso sentite le dita della mano strane, come se fossero “di legno” e notate una diminuizione di forza e di movimento della mano, con un esame particolare, chiamato esame “Elettromiografico”, potete controllare se si tratta di questa patologia, risolvendo prima che peggiori.

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up