Come fare a togliere le macchie scure dal viso.

1 vote, average: 1,00 out of 51 vote, average: 1,00 out of 51 vote, average: 1,00 out of 51 vote, average: 1,00 out of 51 vote, average: 1,00 out of 51 voti
Condividi

Spiegazione di come avere una pelle abbastanza nutrita.

Istruzioni

  • 1
    La pulizia della pelle è una cosa molto importante e praticamente necessaria in caso di pelle grassa e soprattutto in caso di piccoli brufoletti e punti neri. Per quanto riguarda questi ultimi praticamente l’unico metodo possibile per eliminarli è estrarli e poi mantenere la pelle pulita nel tempo. Utile ,naturalmente,recarsi dall’estetista ogni tanto per ricevere una pulizia della pelle professionale ma, se si vuole evitare la spesa (all’incirca 25-30 ma anche 35 euro) si può provare il fai da te!
  • 2
    La prima cosa da fare è quella di aprire i pori. I pori si aprono in determinate condizioni in cui la pelle è sottoposta a calore e vapore: per esempio dopo una doccia,o dopo una corsa. Ancor di più se siamo noi a ricercare volontariamente questo calore. Molto utile in questo caso è la “sauna facciale”.una sorta di “aerosol” che però abbraccia tutto il viso ed emana un vapore costante.
  • 3
    Non so esattamente quanto costa però, io la possiedo grazie ad una raccolta punti. Quindi dovremmo seguire le istruzioni presenti all’interno ed esporre il nostro viso al suo vapore per circa 15 minuti. Se non ci va di acquistarla c’è sempre il buon vecchi metodo: prendiamo una pentola la riempiamo per metà d’acqua e la riscaldiamo sul fuoco finchè non bolle.
  • 4
    Dopo di ché togliamo dal fuoco,vi esponiamo il viso sopra e ci copriamo con un asciugamano in modo che il vapore non si disperda.questo sempre per 15 minuti. Vi consiglio di effettuare la pulizia del viso prima di lavarvi i capelli: vapore creme e maschere potrebbero sporcarli o incresparli.
  • 5
    Dopo i 15 minuti possiamo decidere cosa fare tra varie opzioni: possiamo “spremere” punti neri e brufoletti sfruttando i pori aperti; possiamo passare una spugnetta viso per eliminare l’eliminabile; possiamo passare allo scrub direttamente e ai vari prodotti direttamente
  • 6
    In caso siano presenti sul nostro viso molti punti neri vi consiglio di spremere almeno i più evidenti: lavatevi bene le mani, magari utilizzate delle veline sulle dita o dei tovagliolini di carta (anche se rendono il tutto un pò più difficile).
  • 7
    Cercate di non spremere utilizzando troppo le unghie,piuttosto utilizzate la pressione dei polpastrelli e se notate che non ne esce nulla evitate di insistere,servirà solo a gonfiare la parte. Se invece abbiamo la pelle piuttosto sensibile passiamo direttamente una spugnetta viso insistendo leggermente,oppure passiamo direttamente al lavaggio e allo scrub.
  • 8
    Lavaggio: per questo passaggio possiamo utilizzare detergenti più o meno specifici al nostro tipo di pelle. Il mio consiglio è di non utilizzare nè detergenti troppo grassi e oleosi(a meno che non soffriamo di pelle secchissima) né detergenti troppo aggressivi per pelli grasse.a volte un semplice sapone delicato è la scelta più giusta per il lavaggio. Ora si passa alo scrub.
  • 9
    Lo scrub: esistono in commercio dei buoni tipi di scrub che consistono in microparticelle esfolianti mescolati ad una emulsione cremosa ,in modo da unire esfoliazione ad idratazione. Ma ,naturalmente,il fai da te ha raggiunto anche lo scrub cosicché possiamo creare un buono scrub noi stessi con prodotti che sicuramente avremo tutti in casa.
  • 10
    Ve ne sono tre tipi molto gettonati e realmente utili : possiamo unire sale fino a succo di limone (ha un effetto molto astringente grazie al limone ma anche piuttosto seccante,quindi, utilissimo per pelle grassa) oppure possiamo unire zucchero fino a miele( questo è più dolce e più adatto a tutti,lascia la pelle molto liscia); oppure possiamo mescolare latte detergenete e bicarbonato (per pelle più delicata).
  • 11
    Dopo aver massaggiato bene il nostro scrub sul viso( delicatamente ma insistendo leggermente sui punti più colpiti da punti neri) lo risciacquiamo per bene magari con l’utilizzo di una spugnetta per il viso.
  • 12
    Ora possiamo passare ad una maschera. Se avete la pelle piuttosto delicata magari fermatevi qui ed applicate una crema specifica per il vostro tipo di pelle. Ma possibilmente che sia di rapido assorbimento ed opacante,quindi priva di oli.
  • 13
    Se invece volete continuare dopo aver sciacquato lo scrub applichiamo la maschera. Quella che è più efficace è probabilmente quella all’argilla. Se ne vendono di diverse in tubetto di molte marche ma possiamo creare anche questa da noi.
  • 14
    Basta acquistare in erboristeria ad un prezzo molto basso un sacchetto di polvere d’argilla. Dopo di ché basterà prendere una tazzina ed unire un paio di cucchiaini a qualche goccia di acqua : si formerà un composto liscio e morbido ma non molto liquido,dev essere leggermente pastoso.
  • 15
    Lo stendiamo sul viso e lo teniamo in posa per 10-15 minuti. Vedremo che seccherà perchè l’argilla ha quest effetto indurente e in questo modo seccherà anche i nostri eccessi di sebo. Dopo il tempo dovuto la risciacquiamo e applichiamo la nostra crema specifica per il nostro tipo di pelle. E’ un procedimento un pò lungo ,questo è vero, ma per fortuna basta farlo una volta ogni due settimane,anche tre se non avete il tempo. L’importante è farlo ogni tanto. Provate e vedrete se vi piace l’effetto! Alla prossima!!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up