Come fare acquisti online senza correre rischi

7 votes, average: 5,00 out of 57 votes, average: 5,00 out of 57 votes, average: 5,00 out of 57 votes, average: 5,00 out of 57 votes, average: 5,00 out of 57 voti
Condividi

Un guida molto semplice per esser sicuri dei propri acquisti online.

Istruzioni

  • 1
    Ormai fare acquisti online sta diventando una azione che compiamo quasi ogni giorno o per lo meno almeno una volta al mese,però spesso la truffa è dietro l’angolo,in questa guida spiegherò le principali regole per acquistare online in tutta sicurezza per evitare fastidiosissime truffe.
  • 2
    La carta:
    per prima cosa è consigliabile avere un carta diversa da quella usata per tutto il nostro capitale,quindi sarebbe opportuno avere una carta (prepagata e ricaricabile) per gli acquisti e una per lo stipendi e per i nostri risparmi in generale;in questo modo quando faremo acquisti online avremo maggiore sicurezza che in caso di truffa i soldi che potranno essere prelevati saranno un cifra ristretta e non tutto il nostro capitale.
    Tra le carte prepagate (e ricaricabili sul momento)sono le più famose la parta postepay,carta paypal (meno versatile,e non può essere usata nei negozio o nei ristoranti) ecc.
    Per avere una carta postepay bisogna recarsi alle poste italiane e chiederne una.
    Per la carta legata a paypal la questione è più complicata che vedremo successivamente.
  • 3
    Affidabilità:
    bisogna stare sempre attenti che sito si sta visitando e soprattutto bisogna capire se c’è affidabilità nelle cose che si leggono.
    Se si entra in un sito-ecommerce poco conosciuto prima di tutto bisogna cercare più informazioni possibili su di esso,magari andare nelle sezioni di presentazione del sito e nelle condizioni di utilizzo dei servizi. Cercate nel sito sempre un numero di telefono (verificate che sia esistente e funzionale),codice di partita iva (cercate in po nel web il nome del imprenditore e verificatelo),fax,via dell’abitazione dell’imprenditore in caso si voglia contattarlo.
    Ottenute questa informazioni si può procedere con gli acquisti.
    Se invece il sito è molto conosciuto,come ebay,subito ecc…bisogna stare attenti a riconoscere che tipo di venditore si ha di fronte e che tipo di pagamento usare.
    Diffidate da chi esige pagamento con versamento,bonifico o bollettino il più delle volte è una truffa.
  • 4
    Sicurezza:
    la sicurezza online è la prima cosa che dobbiamo cercare,senza sicurenzza non possiamo procedere con i nostri acquisti.
    In nostro aiuto viene il sistema https (che si trova all’inizio di online link quando nella pagina ci vengono richiesti dati personali e numero di carta)
    il sistema https è un sistema non ingegnoso a livello server,in pratica con questo protocollo noi potremmo inserire i nostri dati al server ma allo stesso tempo i nostri dati saranno criptati,quindi abbiamo un alto livello di sicurezza.
    Quando troviamo un protocollo https possiamo fidarci al 97% che il trasferimento di dati al server è sicuro e possiamo procedere sempre con cautela e discrezione.
    Il protocollo https non è un protocollo comune,sia perché costa parecchio abilitarlo e mantenerlo sia anche perché non viene concesso a tutti i siti.
  • 5
    Compromesso:
    quando fate acquisti online,cercate sempre di avere a disposizione almeno un compromesso con il venditore,diffidate dai venditori oscurati,che non rivelano i propri dati,che fanno i vaghi e che non sono chiari.
    Un ottimo compromesso tra venditore è acquirente è paypal,un servizio molto comodo sia per chi compra che per chi vende.
  • 6
    Cosa è paypal:
    paypal è un servizio di mediazione tra il venditore e l’acquirente.
    Funzione in questo modo:
    -sia venditore che acquirente si registrano su paypal aprendo un conto e legando a questo conto la propria carta (postepay,oppure potete richiedere una carta paypal che è direttamente collegata al conto paypal).durante la registrazione bisognerà immettere i propri dati,numero di carta,codice fiscale ecc.
    -L’acquirente acquista online tramite paypal,versando i soldi sul conto del venditore
    se il rivenditore è male intenzionato e non spedisce il pacco,l’acquirente avvia una controversia per mezzo di paypal,se il venditore non vuole spedire il pacco paypal automaticamente prende i soldi dal conto del venditore e ce li restituisce.
    Se invece il venditore è onesto,una volta ricevuto il pagamento prende e vi spedisce il pacco.

Tags

, , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up