Leonardo.it

Come fare alberelli con fiori di stoffa per decorare la casa

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come fare alberelli con fiori di stoffa per decorare la casa
Condividi

Le piante in casa danno colore, allegria e decorano, ma se siete smemorati e spesso assenti come me, rischiate che le vostre piante durino veramente poco.
Allora perché non crearci delle piante che non hanno bisogno di cure?
Queste creazioni sono comunque decorative e colorate, durano tutto il tempo che volete e, una volta realizzate, non hanno bisogno di nessuna attenzione.

Istruzioni

  • 1
    Cosa serve
    un vaso per piante di piccole dimensioni (dai 10 ai 15 cm di diametro)
    un ramo secco e fino meglio se con una o più biforcazioni o più rami dello stesso spessore lunghi circa mezzo metro
    raso colorato o una stoffa lucida meglio se tinta unita lunga circa un metro
    pelle di polistirolo di circa sei cm di diametro o anche più piccole
    forbici seghettate da sarta
    colla trasparente tipo uhu
    base spugnosa per composizioni di fiori secchi (si trova dal fioraio)
    un oggetto molto appuntito tipo un grosso ago.
  • 2
    Come si procede:
    come primo passo tagliate tutta la stoffa in quadratini di circa dieci centimetri di lato, lasciando solo un quadrato di stoffa di una ventina di centimetri, lasciateli da una parte ben stesi affinché non si sgualciscano.
  • 3
    A questo punto prendete una delle palline di polistirolo e un quadratino di stoffa.
    Posizionate il pezzetto di stoffa appoggiandolo sull’ago con il centro sulla punta o, meglio ancora, sulla cruna di quest’ultimo. L’ago non deve attraversare la stoffa.
  • 4
    Con l’aiuto dell’ago infilare il centro del quadrato di stoffa nella pallina di polistirolo, fatelo penetrare solo per i pochi millimetri sufficienti affinché gli angoli della stoffa rimangano sollevati.
    L’impressione che dovrebbe dare è quella di una pallina dove è spuntato un bocciolo.
  • 5
    Prendete un altro pezzo di stoffa e, sempre con l’aiuto dell’ago, posizionatelo a meno di un centimetro dall’altro con la stessa tecnica di prima. I lembi di stoffa dovranno toccarsi con quelli del pezzo precedente.
  • 6
    Ripetete l’operazione con gli altri pezzi di stoffa fino a coprire in maniera uniforme tutta la pallina tranne che per la porzione inferiore di circa due centimetri di diametro.
    In questo spazio rimasto libero infileremo il ramo.
  • 7
    Prendete il ramo o i rami e rendeteli presentabili: se ci sono dei rametti molto fini eliminateli, lasciate solo due o tre ramificazioni. Se la corteccia è rovinata o a rilievo toglietela. L’ideale sono i rami con la corteccia fina e chiara.
  • 8
    Ora, se ce n’è bisogno, rendete la fine del ramo leggermente più a punta, potete farlo con un coltello o con un taglierino. Mette la colla sulla punta per due centimetri di lunghezza e infilate il ramo nella pallina, nello spazio rimasto libero.
  • 9
    Una volta completate tutte le palline e posizionate sui rami è ora di pensare al vaso: se volete potete decorare anche il vaso, per esempio dipingendolo con i colori a tempera o applicandoci con la colla un fiocchetto di raso lungo il bordo.
  • 10
    A questo punto stendete la colla all’interno del vaso, sia sul fondo che sulle pareti;sistemate la base spugnosa all’interno del vaso assicurandola bene sul fondo, la base dovrà arrivare fino quasi al bordo.
  • 11
    Infilate l’altra estremità dei rami all’interno della spugna dopo averci messo un po’ di colla.
    Stendete sulla superficie della spugna la colla e ricopritela con la stoffa avanzata facendola aderire bene anche lungo il bordo interno del vaso.
  • 12
    In alternativa, se preferite potete ricoprire la spugna di colla a caldo e cospargervi sopra perline per braccialetti possibilmente di un colore intonato a quello della stoffa.
    Lasciate asciugare la stoffa e posizionate il vaso i casa o fatene un originale regalo.
  • 13
    A questo punto avrete realizzato la vostra pianta ecologica ed economica che non ha bisogno di essere curata, ora potete metterla in casa come decorazione o regararla a qualcuno che non ha il pollice verde!

Tags

, , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up