Leonardo.it

Come fare e confezionare le saponette all’olio di semi di canapa

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come fare e confezionare le saponette all'olio di semi di canapa
Condividi

Chi avrebbe mai pensato che i semi di canapa producessero un olio tanto importante? Eppure, recentemente, ho scoperto che hanno delle proprietà insospettabili. Usato per svariati impieghi, l’olio di semi di canapa è un prodotto naturale molto usato in campo cosmetico.

Cosa serve per completare questa guida:

- 340 gr di sapone di glicerina;
- 255 gr di acqua.



Istruzioni

  • 1
    I semi di canapa producono un olio moderatamente untuoso che si è rivelato molto utile per la salute della nostra pelle. E’ disponibile in versione “vergine” o “raffinata” a seconda delle preferenze, è ottimo come olio da massaggio o aggiunto a creme, bagnoschiuma e simili. Io ho usato la versione vergine più colorata e profumata.
  • 2
    Prendi una pentola capiente a bordo alto e metti dentro il sapone in scaglie e l’acqua facendo attenzione che il sapone non arrivi a ebollizione. Accendi il fuoco e mescola di tanto in tanto il composto. Quando il sapone si sarà completamente sciolto, puoi aggiungere l’olio di canapa e dopo spegni il fuoco.
  • 3
    Mescola per amalgamare il tutto e poi procedi con gli stampi. Metti le formine in frigorifero e dopo circa 8 ore estrai le saponette e mettile ad asciugare ulteriormente in contenitori di legno per circa quattro o cinque giorni prima di poterle usare. Se vuoi confezionarle, avvolgi le saponette i un pezzo di tela di canapa colore naturale e lega con un filo di rafia.

Tags

, , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up