Come fare i dolcetti di fragole e ricotta con gelato variegato

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La guida spiega come cucinare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- farina ;
- burro ;
- uova ;
- zucchero ;
- latte .



Istruzioni

  • 1
    Prendete la farina, circa 250 grammi o piu e versatela su di una spianatoia piuttosto grande cercando di cospargerla molto bene su tutto il piano in modo da farvi uno spazio ampio e grande, poi formate un buco al centro.
  • 2
    Unite poi al centro del buco circa 200 grammi di burro precedentemente fatto sciogliere in una tazzina a fuoco moderato e poi fatto freddare in acqua tiepida. Cercate di unire bene i due ingredienti insieme.
  • 3
    Unite anche al centro della farina due tuorli delle uova, separando le chiare e mettendole così in un recipiente piccolo. Aggiungete anche 200 grammi circa di zucchero o se preferite sapori meno dolci mettetene meno.
  • 4
    Impastate tutti questi ingredienti in modo da formare una pasta piuttosto dura e compatta e cercate con le mani di lavorarla al massimo fino ad ottenere una pasta piuttosto dura e compatta in tutte le sue parti.
  • 5
    Dopo aver impastato bene e aver rigirato la pasta su più lati mettetela in frigorifero versandola in un recipiente di portata di un panetto circa per 50 minuti abbondanti a temperatura ambiente o poco più fredda.
  • 6
    Prendete poi 400 grammi circa di fragole, lavatele molto accuratamente sotto l’acqua corrente fredda e dopo togliete i piccioli che si trovano sulle estremità e con un coltello a punta fate dei pezzi molto piccoli oppure di media dimensione.
  • 7
    Cercate di prendere delle fragole abbastanza mature ma non troppo, devono essere di dimensione media ed essere abbastanza lisce nella loro superficie. Tagliate prima le fragole a metà e dopo in 4 parti.
  • 8
    Prendete successivamente una padella piuttosto capiente e all’interno fate struggere molto bene una noce di burro oppure un cucchiaino colmo di burro. Quando il burro avrà cominciato a soffriggere abbassate la fiamma.
  • 9
    Aggiungete a questo punto le fragole fatte a piccoli pezzi e lasciate cuocere bene fino a quando non saranno completamente rosolate, aggiungete anche un po di zucchero rimasto e fate cuocere per almeno altri otto minuti.
  • 10
    Appena le fragole avranno poi preso un colore piuttosto acceso toglietela dal fuoco e versatele all’interno di una ciotola grande cercando di farle stiepidire bene e di freddrle aggiungendo anche dell’acqua.
  • 11
    Unite adesso alle fragole i pistacchi precedentemente sgusciati e snocciolati bene e mescolate il tutto con del succo di limone strizzato oppure con il succo di qualche agrume tipo mandarini oppure arance.
  • 12
    Preparate anche del cioccolato, in una tazzina aggiungete un po di latte, fatelo scaldare molto bene a fuoco lento e fiamma bassa e dopo aggiungete dei pezzi di cioccolato fondente all’interno, mescolate bene.
  • 13
    Cercate di cuocere bene il cioccolato a fiamma bassa fino a quando non si sarà completamente sciolto e si otterrà una salsa piuttosto densa e cremosa.al posto dei pezzi di cioccolato potete unire anche delle gocce di cioccolato in busta.
  • 14
    Preparate anche delal ricotta fresca, circa 300 grammi, mettetela in un piatto fondo e schiacciatela bene con una forchetta fino a quando non sarà divenuta completamente piatta e liscia, poi unite anche del succo di limone.
  • 15
    Mescolate la ricotta al composto precedente e mescoalte tutto molto bene con un cucchiaio di legno fino ad amalgamare molto bene tutti gli ingredienti e dopo lasciate riposare per qualche ora tutto il composto.
  • 16
    Per far riposare il composto mettetelo in una bacinaella capiente in frigorifero a temperatura piuttosto levata e copritelo con della carta stagnola oppure con un canovaccio bagnato. L’impasto dovrà gonfiare.
  • 17
    Quando dopo lo toglierete dal frigorifero lasciatelo stemperare bene per qualche minuto e dopo aggiungete sopra anche una spolveratta fine di farina ed un po di succo di limone per amalgamare tutto bene.
  • 18
    Prendete poi un mattarello e stendete bene il panetto su di un ripiano da cucina cercando di ottenere una pasta piuttosto liscia e densa senza formare ulteriori grumi all’interno. Modellate la pasta anche con un coltello.
  • 19
    Prendete poi degli stampini fatti a forma di tortino, versate dentro un po di farina e dopo imburrateli molto bene strofinandoli con un pezzo di carta scottes. Aquesto punto versate dentro anche un po di olio per ungerli.
  • 20
    Rivestite poi i tortini con la pasta che avete preparato precedentemente e farciteli con tutto il ripieno cercando di spingerlo bene a contatto con il fondo e con la pasta preparata prima. Per coprirli mettete sopra un altro strato di pasta.
  • 21
    A questo punto cercate di sigillare molto bene i bordi e chiudete poi i tortini con la pasta che sarà avanzata. Cuocete poi i tortini in forno ad almeno 180 gradi per circa una ventina di minuto abbondanti.
  • 22
    Fate cuocere i tortini bene in forno almeno fino a quando la parte esterna non risulterà ben croccante e cotta e verso metà cottura infilateli anche nella parte interna per sentire se sono cotti bene al punto giusto.
  • 23
    Quando saranno ben cotti sfornate poi i dolcetti e con l’aiuto di un coltello da cucina cercate di toglierli bene dagli stampini dove li avete cotti in modo da non sciuparli o deteriorare le loro parti esterne.
  • 24
    Poneteli poi su di un piatto da portata piuttosto grande dove sotto avrete messo un foglio di carta da forno precedentemente unto con abbondante olio di oliva e del burro fuso. Aggiungete poi sopra ai dolcetti dello zucchero a velo.
  • 25
    Cospargete bene tutto sopra lo zucchero a velo magari cercando di utilizzare anche un colino a buchi piccoli e dopo aggiungete anche un po di farina sempre utilizzando lo stesso colino, coprite poi i dolcetti con un canovaccio umido.
  • 26
    Appena avrete coperto bene i dolcetti metteteli in frigorifero a freddare per alcuni minuti almeno per un ora circa in modo che all’interno il ripieno di ammorbidisca ben bene e dopo toglieteli dal frigorifero.
  • 27
    Mettete adesso i dolcetti su di un piatto più grande e spolverizzateli con un po di zucchero bianco a grani grossi. Lasciateli insaporire per qualche minuto. Nel frattempo procedete con la preparazione della mousse.
  • 28
    Preparate una mousse che alla fine distribuirete bene sopra i dolcetti. Prendete una ciotola piuttosto grande e dentro mettete abbondante zucchero a velo, della panna precedentmente montata con una frusta da cucina.
  • 29
    Cercate di mescolare molto bene gli ingredienti appena aggiunti anche con l’aiuto di un cucchiaio grande di legno e dopo mettetela da parte. Preparate poi delle banane, sbucciatele bene e fatele a fettine fini.
  • 30
    Aggiungete poi le fettine di banane all’interno della mousse che avrete così preparato e mescolate fino a quando tutto non si sarà ben amalgamato. Ponete poi la mousse in frigorifero a freddare, deve diventare cremosa.
  • 31
    Lasciatela in frigorifero per almeno 2 ore circa e dopo passatela al minipiner fino a quando non sarà divenuta gonfia e spumosa. A questo punto aggiungete dentro anche un po di liquore tipo archemis oppure del whisky.
  • 32
    Appena la mousse sarà ben pronta e fredda guarnite bene i dolcetti prima preparati distribuendola con un cucchiaio. Distribuite un cucchiaio di mousse per ogni dolcetto mettendola nella parte più superficiale.
  • 33
    Adesso rimettete per circa 1 ora i dolcetti in frigorifero e fateli freddare ancorra per un po di tempo almeno fino a quando la mousse non avrà aderito bene alla superfice dei dolcetti e dopo tirateli fuori.
  • 34
    Procedete adesso con la preparazione del gelato, prendete una ciotola grande e dentro mettete abbondante latte intero, circa 1 litro e mezzo, un po di zucchero, circa 200 grammi abbondanti e qualche cucchiaio di liquore.
  • 35
    Prendete poi il minipiner e frullate tutto il composto per circa 20 minuti abbondanti, fino a quando non sarà completamente spumoso, poi aggiungete i cari gusti per insaporirlo bene e mettetelo in frigorifero.
  • 36
    I gusti che potete aggiungere sono i vari sapori alla fragola, albicocca, pesca, limone oppure qualche gusto di cioccolato o vaniglia. Potete aggiungere gli ingredienti all’interno della base preparata e mescolare bene.
  • 37
    Appena avrete amalgamato bene tutti gli ingredienti aggiungete un altro po di latte per impastare tutto molto bene e dopo mettete in frigorifero per almeno un altra ora oppure passate in freezer per una mezzoretta.
  • 38
    Lasciate che il gelato si formi molto lentamente, per procedere ad una preparazione perfetta occorre comunque molto tempo da dedicare alla preparazione, perciò non serve che vi affrettiate nella preparazione.
  • 39
    Se volete poi che il gelato che avete preparato venga di ottima qualità la soluzione migliore è appunto quella di utilizzare ingredienti di produzione piuttosto fresca e sopratutto una buona tipologia di latte, meglio se fresco ed intero.
  • 40
    Distribuite adesso il gelato all’interno di alcune coppette piuttosto profonde e mettetelo prima di portarlo in tavola nel freezer a gelare per circa 40 minuti. Quando lo toglierete deve essere ben pronto e congelato.
  • 41
    Mettete adesso all’interno di alcuni piattini da portata dei fogli di carta da forno sulla superficie e mettete poi sopra una pastina che avrete preparato. Aggiungete sopra anche una spolverata di vaniglia per insaporire.
  • 42
    Adesso mettete accanto ad ogni piattino una coppetta di gelato appena preparato e tolto dal freezer e servite ogni porzione in tavola. Fate attenzione a portare le pastine appena preparate piuttosto calde in tavola.
  • 43
    Potete ad esempio anche rimetterle per un po di tempo all’interno del forno anche a microonde per circa 20 minuti e dopo servitele bene in tavola. Accompagnate anche questo piatto con una ciotola di frutta fresca.
  • 44
    All’interno della ciotola potete mettere vari tipi di frutta, ad esempio mele, pere, banane ed anche dei kiwy. La frutta fresca si associa molto bene a questo tipo di dolce. Accompagnate anche con un buon bicchiere di spumante oppure di liquore amaro.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up