Come fare i ravioli glassati alla salsa di gianduia e fichi

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La guida spiega come fare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- farina ;
- uova ;
- burro ;
- mandorle.



Istruzioni

  • 1
    Prendete una ciotola piuttosto grande e mescolate bene la farina con il burro fuso e la cioccolata precedentemente sciolta in una tazzina con il latte caldo. Dopo aggiungete anche un po di rum e mescolate bene fino a quando l’impasto non sarà divenuto piuttosto denso e cremoso.
  • 2
    A parte preparate una salsa con il cioccolato fuso all’interno del latte, delle mandorle tritate ed un po di cacao in polvere. Prendete poi la pasta precedentemente preparata e stendetela bene su di un tavolo da cucina precedentemente cosparso di farina bianca tipo zero.
  • 3
    Appena avrete disteso la pasta cercate di farla piuttosto piatta con l’aiuto di un mattarello da cucina e dopo aggiungete sopra anche una spolverata di cacao amaro. Appena la pasta sarà divenuta piuttosto fina prendete uno stampino di forma quadrata e ricavatene dei quadrati di dimensione media. All’interno di ogni quadratino mettete un po di zucchero a velo per insaporire. Preparate nel frattempo il ripieno per farcire i ravioli, prendete un tegamino di dimensione media e all’interno mettete un po di latte e dello zucchero, mescolate molto bene e dopo aggiungete anche un po di zucchero e lasciate così cuocere bene per qualche minuto. Dopo prendete il ripieno e con l’aiuto di un cucchiaio distribuitelo in modo uniforme un po all’interno dei ravioli e dopo chiudeteli con un secondo strato di pasta in modo da formare i ravioli e rigateli sui bordi esterni con l’aiuto di una forchetta. Mettete così i ravioli a friggere in una padella con dentro abbondante olio di semi e lasciateli cuocere fino a quando non saranno belli croccanti, scolateli poi dall’olio e metteteli sopra ad un piatto da portata con un po di zucchero a velo. Cercate poi di far assorbire tutto l’olio con dei pezzi di carta scottes.
  • 4
    Preparate nel frattempo la salsa per condire i ravioli dolci, prendete un tegame grande e dentro mescolate bene il latte con le uova e mettete dentro del cioccolato gianduia a pezzi piccoli. Lasciatelo così sciogliere bene fino a quando non si sarà formata la salsa e dopo aggiungete anche un po di farina per far rapprendere il tutto. A questo punto quando la salsa sarà pronta mettete i ravioli in un piatto da portata e distribuite sopra la salsa in modo uniforme in modo che ricopra bene tutto, potete distribuirla sopra anche con l’aiuto di una siringa da cucina cercando di distribuirlo ovunque anche con l’aiuto di una forchetta. Prima di servire poi distribuite sopra anche una salsa di limoncello, uvetta secca e farina, cospargete bene tutto e versate sopra anche dello zucchero a velo.
  • 5
    Appena i ravioli saranno pronti metteteli in forno per un po di tempo in modo che non freddino e preparate nel frattempo l’impasto per fare il contenitore per i ravioli. Prendete una ciotola e dentro mescolate bene la farina con il burro e le uova. Montate tutto l’impasto con l’aiuto di una frusta da cucina e dopo mettetelo su di un tavolo, stendetelo con un mattarello e ricavate tante piccole strisce di forma piuttosto allungata. Prendete poi le strisce di pasta e friggete anche queste in abbondante olio caldo bollente fino a quando non saranno ben croccanti. A questo punto preparate con le strisce di pasta croccante un cestino dove poi poter in un secondo momento sistemare bene i ravioli precedentemente preparati. Distribuite tutte le strisce di pasta su di un tavolo da cucina stendendole in maniera verticale ed orizzontale cercando di fare una specie di griglia, cospargete bene con il burro fuso e con un po di olio di oliva e dopo unitele tutte insieme per formare un cestino. Cercate di ungere ulteriormente il cestino in modo che le strisce di pasta non si sfoglino o si rompano e dopo lasciatelo seccare bene per circa 20 minuti fino a quando non sarà ben saldo. A questo punto tirate fuori dal forno i ravioli così preparati e metteteli all’interno del cestino di pasta fritta cospargendoli bene con la salsa gianduia già pronta, mescolateli abbondantemente con un cucchiaio e cospargeteli con un po di zucchero a velo e con della frutta fatta a pezzi piccoli, possibilmente banane, pere o mele lessate. Mescolate tutto una seconda volta e dopo servite in tavola accompagnando con un bicchiere di vino bianco, rosso oppure rosé. Buon appetito!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up