Come fare il bagnetto ai neonati senza traumi e senza lacrime.

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Foto Come fare il bagnetto ai neonati senza traumi e senza lacrime.
Condividi

In questa guida vi do utili consigli per fare il bagnetto al vostro bambino in tutta calma e con piccoli gesti in modo che sia il più facile possibile.

Cosa serve per completare questa guida:

- OCCORRENTE:;
- cotone pulito(ovatta);
- saponetta o bagno schiuma per bimbi;
- un asciugamano grande da tenere sulle ginocchia;
- un asciugamano grande e asciutto in cui avvolgere il bambino a bagno finito;
- un pannolino pulito.



Istruzioni

  • 1
    Il momento del bagnetto può risultare un trauma per il bambino molto piccolo,soprattutto le prime volte, poiché viene a contatto con una nuova materia,l’acqua. E’ per questo importante che si senta sicuro tra le vostre mani;
  • 2
    Che non lo lasciate mai nella vaschetta senza fargli sentire che voi siete lì a sostenerlo; ed è essenziale anche che voi siate calmi e pazienti in questa operazione, se il bimbo piange non alzate la voce,neanche per tranquillizzarlo.
  • 3
    Non fatevi prendere dalla paura,siate calmi e tranquilli, se lo sarete voi lo sarà anche lui. Ricordate che non è affatto necessario che il bambino faccia il bagnetto ogni giorno, due ,tre volte a settimana basteranno,l’importante è che siano pulite testa e parti intime.
  • 4
    Bene,per iniziare ricordate di utilizzare una vaschetta piccola apposita e non la vasca del vostro bagno, per quanto lo possiate tenere saldamente se andrà a scivolare nella vasca potrebbe essere per lui fonte di trauma.
  • 5
    Meglio fare il bagno al vostro bebè di sera, infatti concilia il sonno in molti casi, in un ambiente caldo e senza correnti d’aria e soprattutto non subito dopo che ha fatto la pappa,per evitare indigestioni e problemi allo stomaco.
  • 6
    Prima di iniziare riuniamo tutto ciò che ci servirà a portata di mano: cotone pulito(ovatta) , saponetta per bimbi ( fa meno schiuma dei bagnoschiuma ma si possono usare anche questi ultimi,purchè sempre specifici per bimbi), un asciugamano grande che terremo sulle ginocchia e un altro che servirà per avvolgerci il bambino, un pannolino pulito.
  • 7
    Riempiamo la vaschetta con circa 8 cm di acqua calda (non più alta),intorno ai 35°,se abbiamo un termometro tanto meglio ma possiamo controllare anche con il gomito o la parte interna del polso che l’acqua non sia troppo calda.
  • 8
    Prima di immergere il bambino lo insaponiamo iniziando dalla testa: prendiamo un batuffolo di cotone (ovatta) inumidito e passato un po’ sulla saponetta e questo lo passiamo sulla testina del bimbo stando ben attenti che non gli vada il sapone negli occhi.
  • 9
    Ora, con un altro batuffolo di cotone umido gli togliamo il sapone in più e finiamo sciacquando la testa con un po’ di acqua della vaschetta e poi l’asciughiamo subito con l’asciugamano. Questo procedimento lo facciamo senza immergerlo ma una volta lavata la testa gli insaponiamo anche il resto del corpo per bene e poi lo immergiamo nella vaschetta.
  • 10
    Nell’immergerlo nella vaschetta dobbiamo stare molto attenti: dobbiamo tenerlo ben saldo perché col sapone è facile che scivoli e in modo che si senta sicuro ma al tempo stesso una mano dovrà restare libera per sciacquargli il corpicino.
  • 11
    Immergendolo nell’acqua facciamo in modo che la sua testina stia fuori dall’acqua appoggiata sull’avambraccio del nostro braccio con cui lo manterremo. Con la mano libera intanto gli sciacquiamo piano il corpo, con movimenti lenti e calmi.
  • 12
    Appena il bimbo sarà ben sciacquato lo solleviamo sostenendolo con la stessa presa con cui l’avremo deposto nella vaschetta: il nostro avambraccio sinistro (un po’ più su del polso) andrà sotto la sua testina mentre la mano sinistra gli tiene il braccino;
  • 13
    La nostra mano destra terrà le sue gambine tenendo un dito in mezzo alle caviglie in modo che non si strofinino l’una contro l’altra; se mancini invertite le mani o vedete come state più comodi a tenerlo.
  • 14
    . Dopo di ché lo avvolgiamo in un asciugamano asciutto asciugandolo tamponando in ogni piega del corpo. Poi potremo procedere a passargli il talco, mettergli un pannolino pulito e vestirlo. Ricordatevi di non esporlo a spifferi o sbalzi di temperatura dopo il bagnetto per evitare raffreddamenti.

Tags

, , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up