Leonardo.it

Come fare il caffe dello studente

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Per tutti coloro che hanno bisogno di una notte insonne per recuperare lo studio arretrato

Istruzioni

  • 1
    Se anche tu hai trascurato lo studio fino all’ultima notte e sei davvero disperato per il compito di domani non iniziare ad appendere la corda al soffitto ma corri a in cucina.
  • 2
    Il primo passo è prendere la tua moca di caffe, non esagerare con le dimensioni perchè è un caffe molto forte, ti consiglio al massimo la quattro tazze.
  • 3
    Inizia a preparare normalmente il caffe mettendo l’acqua nella porzione che bolle e il caffe sul filtro. Lacsia bollire e quando pronto metti in un tazzone!
  • 4
    Tutto qui? E invece no! Ora svuota e rilava la moka. Attento prima devi farla raffreddare! A questo punto metti nella porzione dove metti l’acqua che bolle il caffe che avevi messo da parte.
  • 5
    Giusttapponi il filtro e metticci sopra altro caffe, chiudi tutto e metti a bollire. Una volta pronto versa il caffe in una tazza ed inizia pure a bere, il caffe dello studente e servito!
  • 6
    Importanti consigli per non mandare all’aria la salute e la nottata di studio:
    -non prendere farmaci e droghe varie con questo caffe
    -non correggere con alcolici e superalcolici vari

Tags

, ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up