Come fare il polpettone di tacchino con il tortino di patate flambè

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

La guida psiega come cucinare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- vitello ;
- pecorino;
- cipolla;
- vino ;
- burro ;
- patate.



Istruzioni

  • 1
    Per cominciare a preparare la ricetta servitevi di un tacchino piuttosto tenero e giovana, spennatelo bene, ripulitelo e lavatelo tutto all’interno togliendo le interiora e le parti esterne ed interne di scarto.
  • 2
    Disossatelo poi bene e passatelo con dello spirito per ripulirlo ulteriormente. Staccate poi delicatamente la pelle e tentela da parte in un piatto piccolo. Prende dopo il pancarrè e con un coltello eliminate la crosta esterna.
  • 3
    Bagante la crosta del pancarrè versando dentro al piattino almeno su cucchiai colmi di latte e lasciatela così ammorbidire bene fino a quando non si sarà completamente sciolta. Mescolate tutto con un cucchiaio.
  • 4
    Mettete se necessario il piattino in frigorifero e toglietelo solo quando il pane sarà completamente ammorbidito e sciolto. Pulite nel frattempo il prezzemolo ed eliminate le parti di scarto con un coltello.
  • 5
    Adesso sciacquatelo bene sotto l’acqua corrente fredda, sciugatelo e tritatelo con un coltello, poi sbucciate uno spicchio di aglio di dimensione media e tritate tutto insieme per qualche minuto nel tritatutto.
  • 6
    A questo punto tritate molto bene la carne di tacchino fino a quando non sarà sminuzzata in pezzi molto piccoli. Se i pezzi dovessero essere ancora troppo grossi tagliateli ancora con un coltello da cucina.
  • 7
    Mettete poi i pezzi di carne all’interno di una terrina ed aggiungete insieme un trito di aglio e di prezzemolo, almeno un paio di tuorli di uova separati dalle chiare, del formaggio pamigiano grattugiato.
  • 8
    Aggiungete poi anche insieme del pane strizzato bene e sbriciolato in pezzi molto piccoli, almeno mezzo litro circa di latte rimasto, un pizzico di sale, del pepe appena macinato, meglio se in grani grossi.
  • 9
    Mettete poi dentro anche un po di noce moscata grattata e con un cucchiaio di legno continuate a mescolare tutto molto energicamente. Cercate di ottenere sempre un composto piuttosto omogeneo e aggiungete anche del burro fuso per amalgamare bene.
  • 10
    Prendete poi la pelle del tacchino che avete precedentemente messo da parte e stendetela poi bene sul tavolo da cucina, cercate di stenderla in modo da occupare tutto il tavolo ed al centro mettete il composto appena preparato.
  • 11
    Cercate di disporre il ripieno all’interno stendendolo bene con un cucchiaio o una forchetta fino a ricoprire i lati piu estremi. Adesso avvolgete la pelle di tacchino in modo da formare un rotolo simile ad un polpettone.
  • 12
    Prendete poi un filo bianco da cucina oppure anche dello spago se preferite e cercate di cucire bene l’apertura e le estremità del polpettone fissandole in maniera piuttosto energica, fatevi aiutare da qualcuno se necessario per tenerlo fermo.
  • 13
    Prendete adesso una casseruola piuttosto grande e dentro portate bene ad ebollizione il brodo di tacchino che vi sarà avanzato durante la cottura, dopo immerggetevi all’interno il polpettone appena preparato.
  • 14
    Fate cuocere all’interno il polpettone fino a quando non sarà completamente rosolato nella parte esterna e sarà divenuto ben morbido all’interno per circa quaranta/cinquanta minuti abbondanti e mescolate bene.
  • 15
    Quando poi sarà completamente cotto lasciate raffreddare bene il polpettone all’interno del brodo di cottura e dopo on un coltello da cucina cercate di farlo a fette che dovranno essere piuttosto alte e spesse.
  • 16
    Preparate adesso una salsa da distribuire sopra il polpettone di tacchino. Prendete un tegame e dentro mettete abbondante olio di olvia con uno spicchio di aglio grande. Fate rosolare bene l’aglio da tutte l parti.
  • 17
    Fate ammorbidire poi bene all’interno il pane con il latte e all’interno mettete anche un po di carne di maiale, fatela scottare bene fino a quando non sarà pronta e mescolate tutto molto energicamente con un cucchiaio.
  • 18
    Aggiungete poi all’interno delle fettine di cipolla tagliate molto finemente quasi che siano trasparenti , della maggiorana e della lattuga lavata e tagliata a listerelle molto fini oppure dell’erba di campo.
  • 19
    Versate poi tutto il composto all’interno di una terrina ed unitevi insieme il pane scolato e ben strizzato, la maggiorana tritata, il formaggio parmigiano grattugiato, qualche chicco di pepe ed abbondante olio.
  • 20
    Appena l’olio comnicerà quindi a sbollentare bene aggiungete dentro anche del pomodoro fatto pezzi oppure della passata di pomodoro appena preparata. Mescolate bene e quando comincerà a bollire mettete anche un po di acqua.
  • 21
    Cercate di tenere la salsa ancora ben liquida e fate quindi ritirare bene tutta la parte liquida del fondo di cottura. Dopo buttate dentro anche qualche mestolo di brodo di cottura del tacchino e mescolate.
  • 22
    Lasciate quindi cuocere la salsa per almeno altri 15 minuti fino a quando non si sarà almeno un po ritirata e dopo mettete dentro anche qualche cucchiaio di farina per renderla piu compatta ed anche un po densa.
  • 23
    Appena poi la salsa sarà pronta aggiungete dentro anche un po di panna montata per far si che diventi piuttosto cremosa e dopo lasciatela freddare. Distribuitela poi piu tardi sulle fette di polpettone.
  • 24
    Procedete adesso con la preparazione del tortino di patate. Prendete un tegame e dentro mettete abbondante olio di oliva di crudo oppure del burro precedentemente fuso se preferite rendere il piatto un po piu pesante.
  • 25
    Lasciate rosolare bene il composto a fuoco lento per qualche minuto e dopo aggiungete dentro un po di peperoncino. Preparate adesso le patate, sbucciatele bene con un coltello, lavatele e tagliatele a fettine sottili.
  • 26
    Le fettine di patate dovranno essere dello spessore di circa 1 o 2 centimetri. Mettetele poi nel tegame preparato prima sul fuoco a fiamma dolce e versate dentro almeno 1 litro di latte per coprire completamente le patate.
  • 27
    Cercate di tenere sul fuoco e di portare il latte alla completa ebollizione, fate cuocere bene le patate per circa 20 minuti abbondanti fino a quando non saranno divenute completamente tenere e morbide.
  • 28
    Preparate poi una salsa da distribuire all’interno del tortino per insaporire bene le patate. Prendete un tegamino anche piccolo se non ne avete e dentro distribuite bene un po di olio di oliva o di burro fuso.
  • 29
    Ponete poi il tegamino sul fuoco a fiamma piuttosto bassa per circa 10 minuti fino a quando l’olio non comincerà a sbollentare. A questo punto aggiungete all’interno anche qualche rametto di ramerino e mescolate bene.
  • 30
    Preparate poi dei pomodori grossi maturi, lavateli molto bene e dopo metteteli su di un tagliere e comincaite ad affettarli a fettine piuttosto sottili oppure divideteli prima a metà e poi fateli a cubetti.
  • 31
    Inalternativa ai pomodori maturi potete invece aggiungere all’interno anche della passata di pomodoro. Mescolate bene il composto, salate e pepate in modo abbondante e aggiungete anche uno spicchio di aglio per insaporire.
  • 32
    Quando poi la salsa avrà continuato a bollire per circa dieci minuti ancora e sarà completamente pronta aggiungetela sopra il tortino formando così uno strato prima della superficie e spandetela con un cucchiaio.
  • 33
    Sopra allo strato della salsa mettete anche un po di parmigiano grattugiato finemente ed infine sopra disponete lo strato di patate. Continuate a mettere altri strati cercando di alternarli molto bene.
  • 34
    Scolate poi a questo punto il latte e tenete il latte da una parte. Tagliate dopo il formaggio grana a lamelle piuttosto sottili. Prendete una pirofila e sotto fate uno strato di patate piuttosto basso.
  • 35
    Distribuite poi sopra del formaggio parmigiano grattugiato a scagliette ed anche qualche fiocchetto di burro e continuate allo stesso modo con altri strati fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.
  • 36
    Terminate poi l’ultimo strato con le patate fatte a fettine, cercando di coprire l’intera superficie. Scaldate poi di nuovo il latte di cottura e fatelo bollire bene a fuoco piuttosto vivace fino a ridurlo ad un terzo del suo volume.
  • 37
    Eliminate poi l’aglio che avrete messo all’interno e versate bene il latte sulle patate distribuendo sopra del burro fatto a fiocchetti ed ancora un po di parmigiano grattugiano finemente. Fate gratinare in forno.
  • 38
    Tenete il tortino in forno per circa 40 minuti abbondanti a 200 gradi almeno fino a quando nella parte superficiale non si sarà formata una leggera crosta esterna, dopo toglietelo dal forno e fate raffreddare.
  • 39
    Cercate di tenerlo in forno almeno fino a quando le patate saranno gratinate molto bene e dopo cospargetelo con un po di parmigiano grattugiato e delle scaglie di pecorino tagliate fini. Rimettetelo in forno per altri 10 minuti.
  • 40
    Quando poi il tortino sarà crogiolato toglietelo dal forno, fatelo a spicchi piuttosto grandi con un coltello e mettetelo su di un piatto da portata. Mettete accanto ad ogni fetta di tortino una fetta di polpettone.
  • 41
    Guarnite poi il piatto con qualche rametto di rosmarino oppure delle spezie per insaporire tutto molto bene. Servite il piatto in tavola ancora caldo ed accompagnate con dei crostini di pane possibilmente fritti.
  • 42
    Per preparare i crostini di pane prendete del pane, fatelo a fette piuttosto sottili e dopo preparate un composto di uova, latte e parmigiano grattugiato. Mescolate tutto all’interno con un cucchiaio.
  • 43
    Appena il composto sarà pronto tuffatevi dentro i crostini di pane e metteteli a friggere all’interno di una padella con abbondate olio di semi. Fate i crostini piuttosto croccanti e dopo scolateli bene.
  • 44
    Per eliminare tutto l’olio all’interno sgocciolateli su abbondate carta scottes da cucina in modo che li assorba completamente e dopo metteteli su di un piatto grande. Aggiungete dentro un po di olio di oliva a crudo.
  • 45
    Prima di portare il piatto in tavola prendete i pezzi singoli di tortino e accendete sopra con un fiammifero la fiamma per farli diventare flambè. Date quindi fuoco in modo che i tortini brucino bene.
  • 46
    I tortini saranno pronti solo quando sulla superficie avranno acquistato una patina piuttosto colorita e si sarà formata una leggera crosticina. All’interno devono comunque essere ben morbidi e piuttosto compatti.
  • 47
    Per verificare che siano ben cotti cercate anche di bucarli con uno stecchino da denti in legno. Quando toglierete lo stecchino da denti dovrà essere piuttosto asciutto, allora significherà che i tortini sono pronti.
  • 48
    Mettete tutti i crostini in un piattino a parte e spolverizzateli con del pangrattato. Unite dentro anche qualche pezzo di salvia. Portate il polpettone con il tortino di patate in tavola accompagnando quindi con i crostini ed un bicchiere di vino rosso.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up