Come fare la ciambella pasticciata

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La guida spiega come cucinare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- farina ;
- zucchero ;
- burro ;
- uova ;
- olio.



Istruzioni

  • 1
    Prendete una placca da forno di dimensione media, ungetela ed infarinatela molto bene e dopo mettetela da parte. Nel frattempo accendete il forno a 380 gradi e fatelo scaldare bene fino a quando non sarà a temperatura giusta.
  • 2
    Setacciate intanto la farina e disponetela a fontana su di un ripiano da cucina, poi al centro aggiungete abbondante zucchero bianco, del bicarbonato, la vanillina ee lavorate bene tutti gli ingredienti.
  • 3
    Cercate di ottenere un impasto giusto aggiungendo di tanto in tanto del lattetiepido in quantità sufficiente e cercando di lavorare bene la pasta con le mani in modo che diventi piuttosto densa e compatta.
  • 4
    Lavorate l’impasto per circa dieci/otto minuti quanto basta e dopo dividetelo in tre parti di uguale grandezza, tenenedone da parte un pezzetto che abbia la dimensione di una noce. Formate poi con le mani dei filoncini lunghi.
  • 5
    I filoncini dovranno essere tre e devono avere la dimensione lunga e cilindirca. Prendeteli poi ed intrecciateli bene tra di loro adagiandoli poi successivamente sulla placca da forno precedentemente preparata.
  • 6
    Cercate di richiudere i filoncini sulla placca da forno in modo da formare una ciambella, poi sopra di essa formate un incavo premendo bene con il dorso di un cucchiaio e adagiatevi sopra un uovo lavato ed asciugato.
  • 7
    Prendete poi il pezzetto di pasta tenuto da parte e formate con le mani delle listerelle, incrociatele sopra l’uovo e premete le estremità sulla pasta per fissarle molto bene. Cercate di premerle in modo che non si stacchino.
  • 8
    A questo punto spennellate poi la superficie della ciambella con l’uovo rimasto prima leggermente battuto all’interno di un piatto grande con una forchetta e cospargete poi la ciambella con dei granellini colorati.
  • 9
    Preparate nel frattempo la salsa da distribuire bene sopra, prendete una ciotola e dentro mettete abbondante burro precedentemente fuso in una tazzina piccola sul fuoco a fiamma alta e aggiungete anche dell’olio.
  • 10
    Con l’aiuto di un cucchiaio mescolate bene tutto il composto sul fuoco per circa 20 minuti fino a quando non si sarà rappreso bene e dopo aggiungete anche dello zucchero, fatelo rapprendere per dieci minuti e dopo fatelo raffreddare all’aria aperta.
  • 11
    Non appena la salsa si sarà formata versatela interamente sopra la ciambella e distribuitela con un coltello a punta fine. Cercate di spanderla in modo che non coli sul piatto da portata dove è stata sistemata la ciambella.
  • 12
    A questo punto mettete sulla superficie della ciambella oltre ai granellini colorati anche dei confettini piccoli all’anice e delle mandorle pelate. Incastonateli molto bene sulla superficie della ciambella.
  • 13
    Mettete poi la ciambella in forno a cuocere a 180 gradi circa per 40/50 minuti abbondanti, fino a quando la ciambella non avrà acquisito il colore giusto, poi toglietela e sfornatela su di un piatto grande da portata.
  • 14
    Sistematela molto accuratamente sul piatto da portata e lasciatela raffreddare bene per circa 20 minuti prima di servirla. Cospargetela anche con abbondante zucchero a velo oppure con dello zucchero vanigliato.
  • 15
    A parte preparate un po di panna montata per guarnire la ciambella. Prendete una ciotola grande e dentro mettete della panna sfusa già pronta, montatela bene con una frusta da cucina per qualche minuto.
  • 16
    Se dovesse risultare un po acidula aggiungete dentro alla panna anche un po di zucchero possibilmente grezzo e mescolate bene con l’aiuto di un cucchiaio di legno fino a quando non si sarà amalgamato tutto quanto.
  • 17
    Disponete poi la panna montata sopra la ciambella con l’aiuto di un coltello da cucina e cercate di spanderla completamente su tutta la superficie distribuendola sino ai bordi ed ai lati situati più esternamente.
  • 18
    Cospargete poi la ciambella con delle gocce di cioccolato già pronte oppure con del cacao amaro in polvere e lasciatela riposare in frigorifero per qualche ora fino a quando la panna non si sarà rappresa al punto giusto.
  • 19
    Quando la ciambella sarà ben pronta toglietela dal frigorifero e guarnite il piatto con delle ciliegine candite oppure con un po di frutta secca a piacere possibilmente mista sistemandola bene tutta intorno al piatto.
  • 20
    Accompagnate la ciambella in tavola con un buon bicchiere di spumante dolce o secco oppure con un tipo di liquore piuttosto dolce e ricordate di mangiarlo insieme in modo da mischiare il sapore della ciambella con quella della bevanda. Buon appetito a tutti!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up