Come fare la frittata affogata con la terrina di cipolle

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La guida spiega come cucinare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- uova ;
- pomodori ;
- cipolle ;
- prezzemolo ;
- olio .



Istruzioni

  • 1
    Dopo quando i pomodori cominceranno ad essere piuttosto morbidi scolateli bene eliminando tutta l’acqua di vegetazione, i semi interni e la pelle esterna più alta. Tritateli in modo grossolano oppure fateli a tocchetti.
  • 2
    Prendete un tegame e dentro mettete almeno 2/3 cucchiai grandi di olio extravergine di oliva, dentro poi mettete il trito di cipolla e sedano e fatelo appassire bene sul fuoco senza lasciarlo altrettanto colorire.
  • 3
    Aggiungete poi dentro il trito di pomodori, un pizzico di sale e pepe appena macinato e lasciate così cuocere tutto a fuoco moderato per circa 20 minuti abbondanti. Circa 5 minuti prima di fine cottura unite anche il trito di basilico e prezzemolo.
  • 4
    Prendete adesso tre uova piuttosto grandi e tonde e spaccatele bene all’interno di un piatto fondo, unite anche il sale e del pepe e aggiungete un po di pangrattato mescolando bene gli ingredienti con una forchetta.
  • 5
    Cercate di sbattere molto bene le uova per qualche minuto, almeno fino a quando non si saranno ben amalgamate e aggiungete anche un pizzico di sale ed abbondante pepe fresco macinato in modo grossolano.
  • 6
    Prendete a questo punto una padella piuttosto grande e dentro fate scaldare molto bene 4 cucchiai di olio extravergine di oliva per qualche minuto fino a quando non comincerà a sbollentare molto bene.
  • 7
    Versate poi dentro alla padella tutto il composto che avete preparato precedentemente e lasciatelo cuocere bene per qualche minuto. Lavoratelo molto bene con l’aiuto di un cucchiaio di legno per farlo rapprendere.
  • 8
    Abbassate poi la fiamma del fuoco e fate cuocere tutto per qualche minuto scuotendo la padella in modo energico affichè non si attacchi al fondo la frittata. Rigiratela con un coperchio grande ed aiutatevi anche con una forchetta.
  • 9
    L’operazione richiede molta cura ed attenzione, perciò rigirate la frittata con molta calma per non farla attaccare al fondo, potete anche passarla su di un piatto piano e poi rimetterla dentro a cuocere.
  • 10
    Terminate quindi la cottura della frittata quando sarà piuttosto rosolata all’ esterno e cotta all’interno. Cercate di modellarla bene con un cucchiaio in modo da dargli una forma rotonda e piuttosto bassa.
  • 11
    Dividete adesso la frittata in strisce lunghe tre o quattro centimetri circa e dopo fateli a rombi. Prendete adesso una ciotola e dentro mettete un po di pangrattato, della farina e del formaggio tagliato grossolanamente.
  • 12
    Cercate di rimestare tutto molto accuratamente con una forchetta e mettete il composto anche sul fuoco in modo che il formaggio possa sciogliersi molto bene. Il composto deve essere piuttosto fluido e denso.
  • 13
    Unite dentro anche un po di salsa di pomodoro già pronta e dopo aggiungete anche un po di sale e del pepe macinato in modo grossolano. Mettete di nuovo dentro i rombi di frittata in modo da farli cuocere per almeno altri 10 minuti ciascuno.
  • 14
    Cercate di rimestare all’interno della padella molto bene i rombi di frittata almeno fino a quando non si saranno ben amalgamati l’uno all’altro. Aggiungete dentro anche una manciata di pepe nero grosso macinato.
  • 15
    Adesso prendete delle zucchine di media dimensione e spuntatele bene con un coltello eliminando anche le loro parti di scarto, poi lavatele e tagliatele a rondelle piuttosto sottili con un coltello a lama fine.
  • 16
    Pulite bene anche il prezzemolo ed il basilico e dopo averli lavati tritateli molto bene ed asciugateli con un canovaccio fino a quando non saranno divenuti ben asciutti. Aggiungete dentro anche un pizzico di sale.
  • 17
    Mettete anche del pepe grosso macinato fresco e mescolate bene tutto il composto con l’aiuto di un cucchiaio di legno fino a quando non si sarà ben amalgamato. Mettetelo anche sul fuoco per circa 20 minuti.
  • 18
    Versate poi dentro alla padella anche un po di olio extravergien di oliva e con un cuchiaio mescolate bene il composto fino a quando l’acqua rimanenete non si sarà completamente ritirata e sarà evaporata bene.
  • 19
    Abbassate così anche la fiamma e scuotete bene la padella affinchè il composto non si attacchi troppo al fondo. Quando poi il composto sarà pronto vuotatelo sopra alla frittata che avete preparato precedentemente e cercate di spalamarlo molto accuratamente sui vari rombi di frittata.
  • 20
    Passate adesso alla preparazione del contorno. Prendete delle cipolle di media dimensione, lavatele bene, asciugatele e dopo con un coltello fatele a rondelle. Fate scottare bene nel frattempo i pomodori in acqua bollente.
  • 21
    Dopo qualche minuto appena la buccia esterna sarà piuttosto morbida scolateli, privateli della pelle esterna, dei semi, dell’acqua di vegetazione e tritateli in maniera grossolana oppure fateli a cubetti.
  • 22
    Prendete adesso le patate, pelatele, asciugatele e con un coltello tagliatele a fette dello spessore di 1/2 centimetri circa. Dopo lavate bene il basilico, asciugatelo con un canovaccio asciutto e spezzettatelo.
  • 23
    Potete spezzettare bene il basilico anche con le mani se preferite oppure con un coltello da cucina. Prendete adesso un tegame e dentro mettete un po di olio extravergine di oliva, fate appassire le cipolle.
  • 24
    Aggiungete poi dentro anche un pezzo piuttosto piccolo di peperoncino e continuate a rimestare per qualche minuto con un mestolo grosso di legno. Cercate di far appassire bene il peperoncino senza farlo però colorire troppo.
  • 25
    Prendete adesso le patate a fette ed aggiungetele nel tegame per farle insaporire bene per qualche minuto a fuoco moderato da entrambe le parti. Con un cucchiaio ed una forchetta rigiratele di tanto in tanto.
  • 26
    Unite al composto anche i pomodori tritati, un pizzico di sale grosso, un mestolino di acqua calda se necessario e coprite bene il tegame continuando con la cottura a fuoco lento per circa 30 minuti abbondanti.
  • 27
    Cospargete adesso tutti gli ortaggi con il basilico spezzettato e mettete il composto da una parte. Mettete il composto preparato da una parte a freddare. Potete metterlo in frigorifero oppure all’aria aperta.
  • 28
    Preparate anche un po di besciamella. Prendete un tegame grande e dentro mettete abbondante olio di oliva fino a coprire bene il fondo del tegame.prendete anche un pezzo di burro con una forchetta e dentro al tegame aggiungete anche due litri di latte almeno.
  • 29
    Preparte abbondante besciamella in modo che non possa mancare perchè dovrete aggiungerla in abbondanza all’interno del composto preparato. Dopo fate cuocere a fiamma piuttosto alta per circa 40 minuti continuando continuamente a rimestare fino a quando non si sarà rappreso tutto completamente.
  • 30
    La besciamella sarà pronta solo quando sarà divenuta ben densa e compatta e non prima. Appena la besciamella sarà pronta disponetela con un cucchiaio di legno sopra alla terrina di cipolle preparata prima.
  • 31
    Al posto della besciamella potete anche unire al composto preparato anche una salsa molto simile che farà si che potete amalgamare il piatto. Prendete una ciotola e dentro mettete un po di farina con qualche cucchiaio di olio di oliva.
  • 32
    Cercate di amalgamarlo bene con un cucchiaio e dopo ponete il composto sul fuoco per qualche minuto in un tegame grande. Portate il composto ad ebollizione e dopo spegnete la fiamma e mettetelo a freddare.
  • 33
    Il composto che ne verrà fuori sarà molto simile alla besciamella. Mettete dentro per insaporire anche un po di noce moscata e mescolate molto energicamente. Dopo mettete tutto a freddare per qualche minuto.
  • 34
    Mescolate poi bene il composto in modo da farlo amalgamare alla besciamella e dopo per guarnire ed insaporire aggiungete anche un po di noce moscata. Disponete adesso i piatti preparati all’interno di un unico piatto da portata.
  • 35
    Cercate di separare sul piatto le due portate disponendole accanto. Portate poi i piatti in tavola ed accompagnate con un po di pane fritto. Per prepararlo bene prendete del pane raffermo e mettetelo a bagno nell’acqua per qualche minuto.
  • 36
    Lasciatelo bene in ammollo almeno fino a quando non si sarà completamente strutto. Aggiungete poi dentro anche un po di sale e lasciatelo in infusione per circa 20 minuti. Preparate intanto una padella con abbondante olio di oliva.
  • 37
    In un piatto fondo spaccate un paio di uova intere, separando bene i tuorli dalle chiare ed aggiungete dentro anche un paio di cucchiai di farina bianca tipo zero. Dopo mettete anche un po di pepe macinato.
  • 38
    Sbattete molto energicamente le uova per qualche minuto fino a quando il composto non risulterà piuttosto schiumoso e dopo mettete dentro le fette di pane che avrete tolto dall’acqua. Passatele poi in padella.
  • 39
    Cercate di ricoprire bene le fette di pane con il composto di uova passatele da una parte e dall’altra. Mettetele quindi a friggere in padella per qualche minuto e con una forchetta fatele divenire croccanti rigirandole.
  • 40
    Appena poi saranno divenute belle croccanti con un mestolo per scolare il fritto tiratele fuori e mettetele su di un piatto piano da cucina dove dentro avrete messo un foglio di carta assorbente da cucina.
  • 41
    Fate assorbire dal foglio di carta tutto l’olio contenuto nelle fette di pane. A questo punto disponete le fette di pane all’interno di un portapane e portatele in tavola servendole con i piatti precedentemente preparati.
  • 42
    Se volete preparate anche una salsa da spalmare bene sulle fette di pane fritte che avete preparato prima. Prendete una ciotola e dentro mettete abbondante burro fuso, poi aggiungete anche dei capperi salati.
  • 43
    Mescolate molto bene il composto con un cucchiaio fino a quando non si sarà amalgamato bene e dopo aggiungete dentro anche un po di farina bianca tipo zero. Appena poi il composto sarà pronto mettete sul fuoco.
  • 44
    Fate cuocere la salsa molto bene ed aggiungete all’interno anche un po di burro che avrete fatto fondere bene all’interno di una tazzina. Mescolate efficacemente e dopo mettetelo a freddare in frigorifero per qualche minuto.
  • 45
    Appena poi la salsa sarà ben fredda prendetela con un coltello e spalmatela sopra al pane fritto che avete precedentemente preparato. Aggiungete poi sopra alle varie fette di pane spalmando molto bene con un coltello.
  • 46
    La preparazione di questa salsa è facoltativa ma sicuramente aiuterà le fette di pane fritto ad ottenere un sapore molto più dolce. Quindi è assolutamente consigliato prepararla se avete un po di tempo in più.
  • 47
    Accompagnate il piatto con un po di vino bianco oppure rosso a vostro piacere e servite in tavola. Potete anche accompagnare il piatto con un po di prosecco dolce. L’importante è che non si tratti di bevande dal sapore acuto.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up