Come fare la mattonella di riso in salsa di verdure

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La guida spiega come cucinare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- vitello ;
- melanzane ;
- piselli;
- pecorino;
- uova;
- cipolla.



Istruzioni

  • 1
    Questo piatto è assolutamente ottimo per evitare come primo la pasta, è assolutamente un piatto completo ma anche altrettanto gustoso. All’interno difatti c’è anche la polpa di manzo che assicura sostanza al piatto.
  • 2
    Prendete delle melanzane di dimensione piuttosto grande, lavatele bene e dopo tagliatele a fettine. Disponetele più tardi all’interno di uno scolapasta e passatele bene con le mani. Dopo cospargetele bene con del sale grosso.
  • 3
    Lasciate così riposare bene le melanzane per circa due ore, mettetele in una bacinella con un po di acqua fredda e all’interno aggiungete anche un po di vino bianco o rosso per far insaporire maggiormente.
  • 4
    Lasciate riposare bene le melanzane per circa un paio di ore, dopo riprendetele e sciacquatele bene. Asciugate molto bene tutte le melanzane e dopo prendete una padella grande e all’interno mettete dell’olio.
  • 5
    L’olio deve essere possibilmente di oliva o altrimenti di semi di girasole e comunque deve essere ben adatto per la friggitura. Friggete adesso le fettine di melanzane oppure fatele bene a cubetti e lasciatele cuocere da entrambi i lati.
  • 6
    Appena le melanzane saranno ben cotte e piuttosto crogiolate toglietele dalla padella e mettetele all’interno di una ciotola piuttosto capiente in modo che riesca ad assorbire bene tutto l’olio contenuto in esse.
  • 7
    Prendete adesso una terrina grande e dentro mettete un po di farina, una spolverata leggera. Prendete poi della polpa di vitello, lavatela bene e dopo fatela in piccoli pezzi piuttosto quadrati o comunque a tocchetti.
  • 8
    Rosolate poi i pezzi di polpa di vitello all’interno della casseruola per qualche minuto e dopo circa verso metà cottura unite anche i piselli precedentemente lessati e sbollentati e qualche foglia di basilico per insaporire.
  • 9
    Prendete dopo una pentola e dentro mettete abbondante acqua fredda salata. Lasciate cuocere bene il riso all’interno per circa 30 minuti e dopo quando sarà definitivamente pronto scolatelo e mettetelo da una parte.
  • 10
    Rosolate ancora tutto il composto per alcuni minuti, poi aggiungete una parte del riso che avrete cotto adesso dopo averlo fatto freddare. Lasciate evaporare bene il vino e continuate a mescolare ancora per alcuni minuti.
  • 11
    Preparate nel frattempo una salsa di pomodoro, prendete una pentola e dentro mettete abbondante olio di oliva, uno spicchio di aglio grande e lasciatelo così rosolare molto bene per circa 5 o 10 minuti.
  • 12
    Lasciate cuocere bene il composto fino a quando tutto non si sarà amalgamato, dopo salate, pepate e continuate a cuocere per almeno altri 15 minuti abbondanti. A questo punto mantecate bene il composto con il pecorino.
  • 13
    Fate prima il pecorino a piccoli pezzi con un coltello da cucina oppure grattugiatelo finemente con la grattugia. Arrivati a questo punto trasferite direttamente l’intera preparazione su di un vassoio grande.
  • 14
    Lasciate tutto il composto intiepidire per un po di tempo e dopo copritelo proprio con un foglio di carta meglio se alluminio o carta da forno e lasciatelo così riposare per qualche ora in frigorifero.
  • 15
    Quando il composto si sarà abbondantemente freddato trasferitelo all’interno di una pentola e questa volta continuate a cuocer per almeno altri 15 minuti fino a quando non si sarà completamente rappreso e sarà divenuto denso.
  • 16
    Per addensare ancora di più il composto aggiungete all’interno anche un podi farina meglio se integrale oppure bianca di tipo zero. Lasciate così bollire il composto per un po di tempo e fate ritirare bene il liquido.
  • 17
    A questo punto riempite per metà la terrina con il riso rimasto dopo averlo ben condito con un po di olio di oliva a crudo e adagiate proprio sopra un po di farina per tenere insieme tutto il composto o a piacere anche del pangrattato.
  • 18
    Prendete adesso un pentolino piccolo e dentro mettete un po di acqua a scaldare sul fuoco per qualche minuto fino a quando non comincia a bollire bene. Fatele cuocere e bollire per circa 8 minuti e dopo scolatele e togliete il guscio esterno.
  • 19
    Cercate di togliere bene il guscio per far si che all’esterno non rimangano dei residui e dopo affettate le uova in due parti e poi in quattro e disponetele sopra alla mattonella di riso per guarnirlo bene.
  • 20
    Dopo aver adagiato sulla mattonella le uova terminate poi con il riso avanzato prima e pressate tutto molto bene in modo da fissare la mattonella al fondo del piatto. Adesso cercate di dare forma alla mattonella.
  • 21
    Più tardi cuocete bene la terrina in forno caldo a 200 gradi circa per 40 minuti fino a quando il piatto non sarà ben cotto e caldo e dopo quando la estraete dal forno lasciatela riposare bene per almeno cinque minuti.
  • 22
    La mattonella per essere pronta deve innanzitutto essere ben compatta e sopratutto all’esterno deve essere crogiolata molto bene. A questo punto della preparazione cominciate a cucinare le varie verdure.
  • 23
    Le verdure servono appunto per guarnire bene la mattonella all’esterno. Prendete delle melanzane, carote, zucchine, cavolfiore e delle barbabietole e privatele della buccia esterna sbucciandole bene con l’aiuto di un coltello da cucina.
  • 24
    Dopo lavatele passandole abbondantemente sotto l’acqua fredda corrente e fatele a pezzi piuttosto piccoli ponendole in una ciotola grande. Le melanzane fatele invece a fette piuttosto alte e spesse e mettetele dopo a grigliare.
  • 25
    Le altre verdure invece fatele sempre a fette e potete cuocerle appunto o alla griglia oppure cuocendole a vapore possibilmente all’interno di una pentola con abbondante acqua salata. Appena poi saranno pronte cercate di ungerle con olio di oliva.
  • 26
    A vostro piacimento per ungerle potete anche utilizzare un po di burro fuso dopo averlo prima strutto all’interno di un pentolino a fiamma alta. Mettete le verdure tutte intorno alla mattonella fino a quando non sarà ben ricoperta.
  • 27
    Dopo aver coperto interamente la mattonella con le verdure rimettete per qualche minuto in forno a crogiolare e dopo quando la toglierete capovolgetela all’interno di un piatto grande o medio da portata.
  • 28
    Potete anche fare la mattonella in alcune fette con l’aiuto di un coltello da cucina. Preparate anche un po di besciamella. Prendete un tegame grande e dentro mettete abbondante olio di oliva fino a coprire bene il fondo del tegame.
  • 29
    Prendete anche un pezzo di burro con una forchetta e dentro al tegame aggiungete anche due litri di latte almeno. Preparate abbondante besciamella in modo che non possa mancare perchè dovrete aggiungerla in abbondanza all’interno della zuppa.
  • 30
    Dopo fate cuocere a fiamma piuttosto alta per circa 40 minuti continuando continuamente a rimestare fino a quando non si sarà rappreso tutto completamente. La besciamella sarà pronta solo quando sarà divenuta ben densa e compatta e non prima.
  • 31
    Appena la besciamella sarà pronta aggiungetela bene sopra la mattonella che avrete così preparato e cercate di spanderla tutta bene sulla superficie fino a quando non sarà interamente ricoperta. Sopra poi disponete un po di verdure avanzate per guarnire.
  • 32
    Quando avrete ricoperto bene tutta la mattonella mettetela di nuovo in forno per circa una mezzora per far rapprendere bene tutta la besciamella fino a quando non sarà completamente compatta e la besciamella avrà aderito alla superficie.
  • 33
    Preparate adesso il contorno per la mattonella di riso. Prendete un tegame piuttosto capiente e dentro mettete abbondante olio di oliva con uno spicchio di aglio grande, fatelo rosolare per un po di tempo.
  • 34
    Appena poi l’aglio si sarà imbiondito bene aggiungete dentro un po di passato di pomodoro e fatelo cuocere almeno fino a quando non si sarà ben amalgamato. A metà cottura togliete poi l’aglio dal tegame.
  • 35
    Preparate delle verdure miste, prendete ad esempio peperoni, melanzane, carote ed anche delle patate grandi e fatele a pezzi piuttosto piccoli, lavateli bene e dopo aggiungeteli all’interno del tegame.
  • 36
    Fateli cuocere bene per un po di tempo e dopo quando saranno ben rosolati aggiungete all’interno anche un po di latte, circa mezzo bicchiere. In mancanza di liquido mettete anche un po di acqua e fate ritirare bene tutto.
  • 37
    Le verdure saranno pronte solo quando saranno ben colorite. A quel punto spegnete la fiamma del fuoco e aggiungete dentro anche un po di sale e del pepe macinato grosso. Prendete poi un piatto da portata.
  • 38
    All’interno del piatto sistemate molto bene la mattonella di riso in modo centrale e poi intorno le varie verdure appena preparate. Se volete dopo aver cotto le verdure potete anche passarle al passatutto per triturarle.
  • 39
    Eventualmente se quando triturate le verdure dovesse rimanere anche un po di acqua cercate con uno scolino di filtrare bene questo liquido in modo da eliminare tutti i residui e dopo aggiungete anche un po di sale.
  • 40
    Potete accompagnare questo piatto con un po di vino bianco o rosso a piacere oppure anche del vino rosato. Potete servire il piatto sia come primo che come pietanza proprio perché al suo interno contiene diversi tipi di alimenti ed anche delle fibre.
  • 41
    Preparate a piacere anche una salsa per accompagnare il piatto, prendete una ciotola e dentro mettete abbondante olio di oliva, aggiungete anche un po di aceto rosso e mescolate tutto fino a quando non si sarà rappreso.
  • 42
    Per far rapprendere meglio la salsa aggiungete anche un podi farina bianca tipo zero e qualche cucchiaio di pangrattato. Mettete poi sul fuoco a cuocere a fiamma piuttosto alta per qualche minuto e dopo versate in una ciotola a parte.
  • 43
    Con questa salsa il piatto sarà ben accompagnato ed acquisterà sicuramente una migliore qualità. Aggiungete anche qualche cucchiaio di maionese se gradite per rendere la salsa più cremosa e dopo servite in tavola con la mattonella di riso e le verdure. Buon appetito!!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up