Come fare la panna cotta in salsa mandorlata alla coque

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La guida spiega come fare la ricetta

Cosa serve per completare questa guida:

- farina ;
- uova ;
- burro ;
- mandorle.



Istruzioni

  • 1
    Prendete una pentola piuttosto grande e dentro mettete a bollire per circa 40 minuti abbondanti del latte, della farina, un cucchiaio di olio, un po di burro precedentemente fuso sul fuoco a fiamma alta, del liquore maraschino ed una presa di vaniglina per dolci.
  • 2
    Lasciate cuocere il composto fino a quando non si sarà ben addensato e dopo aggiungete anche qualche cucchiaio di zucchero bianco, grezzo o di canna per dolcificare, per circa qualche minuto, poi toglietelo dal fuoco e mettetelo a freddare all’aria aperta oppure in acqua fredda in modo che diventi sempre più denso e compatto.
  • 3
    Prendete poi un altra ciotola e dentro mettete dell’acqua fredda con un po di liquore, portatela ad ebollizione sul fuoco a fiamma alta per circa 20 minuti e dopo aggiungete all’interno delle mandorle piccole oppure di media dimensione e lasciatele cuore fino a quando la pellicina esterna non sarà cotta e pronta per essere portata via.
  • 4
    Appena saranno morbide mettete poi le mandorle a freddare in abbondante acqua fredda e dopo sbucciatele con le mani una ad una cercando di togliere bene tutta la pellicina esterna in modo che non rimangano dei residui piuttosto evidenti. Mettete poi le mandorle all’interno di un tritatutto e passatele fino a quando non saranno triturate bene oppure cercate di sminuzzarle con le mani o con l’aiuto di un coltello a punta fine fino a quando non saranno ancora più piccole. Aggiungete poi le mandorle al composto preparato precedentemente e mescolate tutto sul fuoco a fiamma alta per circa 20 minuti o comunque fino a quando non si saranno amalgamate molto bene. Al termine dei venti minuti il composto dovrebbe risultare bello denso e compatto e si dovrebbe formare la panna cotta mischiata con la salsa mandorlata, se non dovesse essere densa al punto giusto aggiungete ancora un po di latte e di farina in maniera che ciò accada.
  • 5
    Prendete in un secondo momento un tegamino e dentro mettete un paio di tuorli di uova da cui avrete tolto il guscio esterno, sbatteteli molto bene con l’aiuto di una frusta da cucina fino a farli amalgamare e dopo unite all’interno anche qualche goccia di rum o di liquore a vostra scelt. Appena avrete formato questa salsa mettetela in un recipiente da forno cercando di spanderla molto bene con l’aiuto di un cucchiaio di legno fino a ricoprire i bordi e dopo versate sopra la panna cotta precedentmente pronta e cospargete bene tutto con le mandorle triturate avanzate. Mettete poi in forno a 300 gradi circa per 40 minuti e fate cuocere così la panna cotta con gli ingredienti mescolati in modo che ne acquisisca il sapore. Ogni tanto aprite il forno e cercate di sentire con un bastoncino di legno il momento nel quale sarà definitivamente cotta.
  • 6
    Appena l’acrete tolta dal forno aggiungete anche dello zucchero vanigliato sulla superficie e gaurnitela anche con qualche goccia di cioccolato amaro oppure bianco e disponetela su di un piatto da portata capiente con un po di nocciole o frutta secca o fresca a piacere per guarnire il piatto. A questo punto preparate un cestino fatto di pasta fritta, all’interno del quale metterete la panna cotta non appena sarà pronta. Prendete una ciotola piuttosto grande dentro mescolate molto bene la farina, i tuorli delle uova, lo zucchero ed una bustina di vanillina. Montate bene tutto il composto con una frusta da cucina per circa 20 minuti fino a quando non sarà divenuto spumoso e dopo fate dei fili di pasta piuttosto lunghi e sottili, metteteli a friggere all’interno di una padella con abbondante olio di semi e non appena saranno belli croccanti metteteli su di un piatto a parte e fateli raffreddare per un po di tempo. Appena saranno tiepidi distendeteli su di un tavolo da cucina e formate così il cestino di pasta fritta cercando di metterli in una griglia piuttosto fine. Appena il cestino sarà pronto spennellatelo con un po di burro fuso e dell’olio di oliva e dopo fatelo seccare bene. All’interno mettete infine la panna cotta versando sopra anche un po di liquore e una salsa preparata con abbondante frutta fresca a pezzi piccoli. Servite poi la panna cotta in tavola accompagnandola con qualche liquore secco oppure dello spumante dolce. Buon appetito!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up