Come fare la sfogliata di verdure con i fagottini di verza

1 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 vote, average: 5,00 out of 51 voti
Condividi

La guida spiega come cucinare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- pomodori ;
- cipolle ;
- prezzemolo ;
- olio ;
- farina .



Istruzioni

  • 1
    Per eseguire bene la ricetta procedete con la preparazione della pasta sfoglia. Prendete una ciotola piuttosto grande e dentro mettete abbondante farina bianca tipo zero, qualche cucchiaio di sale e spaccate un uovo.
  • 2
    Prendete dopo un mestolo di legno e mescolate bene tutto il composto almeno fino a quando non si sarà amalgamato. Dopo prendete una frusta da cucina e montate molto bene tutto fino ad ottenere un pasta piuttosto densa.
  • 3
    Quando poi avrete fatto tutta la pasta stendetela su di un ripiano da cucina e cercate di modellarla molto accuratamente con le vostre mani fino ad allungarla bene. Preparate più sfoglie di pasta e dopo sovrapponetele.
  • 4
    Nel frattempo sciogliete il burro all’interno di una piccola tazzina sul fuoco e quando sarà pronto mettetelo bene a freddare per qualche minuto. Prendete poi il burro e vuotatelo sopra le sfoglie di pasta che avete preparato.
  • 5
    A questo punto con il mattarello stendete molto bene le varie sfoglie di pasta e dopo mettetele una sopra all’ altra. Dopo ponetele in forno a 200 gradi circa per 50 minuti abbondanti e lasciatele cuocere bene.
  • 6
    La pasta sfoglia sarà quindi pronta quando sarà divenuta piuttosto gonfia ed avrà quindi preso la forma giusta. Fuori deve rimanere piuttosto croccante. Ungetela poi all’esterno con un po di burro fuso.
  • 7
    Mondate adesso il cavolfiore, dividetelo bene a cimette e fatelo quindi lessare in abbondante acqua leggermente salata. Separatamente adesso lessate anche le carote, spuntatele bene e raschiatele con un coltello.
  • 8
    Mondate poi allo stesso tempo i funghi e tagliateli a lemelle sottili con un coltello. Fateli saltare bene all’interno di una padella piuttosto larga in cui avrete messo a rosolare gli scalogni tagliati a pezzi.
  • 9
    Mettete nella padella abbondante olio di oliva extravergine e lasciatelo sbollentare bene per un po di tempo. Salate i funghi e teneteli a fuoco piuttosto vivace, poi mescolateli molto bene con le carote.
  • 10
    Le carote dovranno essere tagliate a rondelle oppure a pezzi piuttosto piccoli, mentre le cimette di cavolfiore dovranno essere scolate leggermente al dente. Salate e pepate quindi tutte le varie verdure.
  • 11
    Tenete poi le verdure a fuoco piuttosto vivace fino a quando si saranno insaporite molto bene, poi spegnetele e lasciatele quindi freddare bene. Prendete adesso la pasta sfoglia precedentemente preparata e stendetela sul tavolo.
  • 12
    Chiaramente poco prima lasciatela freddare per un po di tempo. Tirate quindi la sfoglia fino a formare un disco piuttosto sottile e disponete al suo centro della pancetta fatta a cubetti piuttosto piccoli.
  • 13
    Cercate di formare al centro della pasta una striscia piuttosto ampia. Su questa striscia che avete preparato mettete anche metà delle fette di fontina e proseguite con le altre verdure, la fontina che sarà avanzata.
  • 14
    Completate poi le strisce con le verdure e con altre tre fettine di fontina. Pennellate poi i vari bordi della pasta con un po di acqua fredda e dopo piegateli bene sul ripieno cercando quindi di richiuderlo bene.
  • 15
    Adesso appiattite bene il rotolo che avete ottenuto cercando di premere bene sulla sua superficie e sistemandolo quindi su di una placca da forno. È Molto importante che la placca da forno sia imburrata ed infarinata molto bene.
  • 16
    Pennellate adesso la sfoglia d’uovo battuto e decoratela quindi con le fettine di fontina lasciate da parte prima e tagliate a listerelle. Praticate poi sopra di esse delle piccole incisioni tra di loro.
  • 17
    Pennellate ancora la sfoglia con un poco di uovo e dopo cospargetela sopra con un po di burro precedentemente fuso sul fuoco a fiamma alta. Cercate di cospargere bene il burro un po dappertutto sulla pasta.
  • 18
    Preparate anche un po di besciamella. Prendete un tegame grande e dentro mettete abbondante olio di oliva fino a coprire bene il fondo del tegame.prendete anche un pezzo di burro con una forchetta e dentro al tegame aggiungete anche due litri di latte almeno.
  • 19
    Preparte abbondante besciamella in modo che non possa mancare perchè dovrete aggiungerla in abbondanza all’interno del composto. Dopo fate cuocere a fiamma piuttosto alta per circa 40 minuti continuando continuamente a rimestare fino a quando non si sarà rappreso tutto completamente.
  • 20
    La besciamella sarà pronta solo quando sarà divenuta ben densa e compatta e non prima.prendete adesso la besciamella che avete preparato ed aggiungetela bene sul fondo di una pirofila cercando di spargerla bene.
  • 21
    Mettete quindi sopra il rotolo di pasta che avete appena preparato cercando di sistemarlo bene e mettete ancora sopra la besciamella avanzata. Cospargete poi il rotolo con il prezzemolo tritato ed un po di noce moscata.
  • 22
    Per fare il ripieno del rotolo potete anche usare delle verdure sott’ olio al posto di quelle fresche. Il rotolo acquisterà maggiore sapore in questo modo proprio perché le verdure hanno assorbito una certa quantità di olio al loro interno.
  • 23
    Quando quindi sarete giunti alla fine della preparazione del rotolo di verdure procedete con la preparazione del contorno. Prendete circa 6 o 7 piccole verze o se non ne avete alcuna anche dei cavolfiori.
  • 24
    Prendete poi i funghi e puliteli molto accuratamente, dopo sgocciolateli bene ed asciugateli con un canovaccio pulito. Passate adesso i funghi in una padella con abbondante olio extravergine di oliva ed un po di sale.
  • 25
    Se necessario aggiungete anche uno spicchio di aglio piuttosto grande. Prendete poi i funghi e metteteli all’interno di una ciotola, mettete dentro anche dei piccoli pezzi di salsiccia e mescolate bene tutto il composto.
  • 26
    La salsiccia dovrà comunque essere scottata e spellata. Impastate tutto molto bene con un paio di uova, il pane bagnato bene nel latte e strizzato ed un po di pepe macinato grosso. Prendete adesso le verze e pulitele.
  • 27
    Cercate di togliere bene tutte le varie parti di scarto e dopo mettetele in una ciotola togliendo le foglie ad una ad una. Passate poi le bene le foglie di verza sotto l’acqua e lavatele accuratamente.
  • 28
    A questo punto fate sbollentare per un po le varie foglie di verza e dopo stendetele su di un canovaccio pulito. Cercate di appiattire le foglie pigiandole bene sopra e dopo tagliatele bene a metà con un coltello.
  • 29
    Eliminate adesso la costola centrale delle foglie poi stendetele bene e dividete così fra di esse tutto il ripieno che avete preparato prima. Cercate di porre il ripieno in modo centrale per far si che non fuoriesca.
  • 30
    Chiudete poi le varie foglie in modo da formare dei fagottini piccoli. Prendete poi un tegame grande e dentro mettete abbondante olio extravergine di oliva. Lasciate poi appassire bene all’interno una cipolla.
  • 31
    Prima di aggiungere la cipolla, fatela bene a piccole fette con un coltello. Unite poi al composto anche il sedano tritato, una carota fatta a rondelle e l’uvetta ammollata e strizzata molto bene prima.
  • 32
    Bagnate poi tutto con mezzo bicchiere di vino bianco ed un paio di cucchiai di aceto. Mescolate anche con un cucchiaio di zucchero, salate e pepate bene tutto. Adesso adagiate dentro gli involtini di verza.
  • 33
    Cercate di distribuirli molto bene all’interno della pirofila ponendoli uno accanto all’altro e dopo sopra aggiungete anche un po di burro fuso. Prendete adesso un paio di spicchi di aglio e sbucciateli bene.
  • 34
    Lavate poi gli spicchi di aglio e dopo aggiungeteli all’interno della teglia dove avete messo la verza. L’aglio servirà per insaporire un po il piatto. Mettete poi la pirofila in forno a 250 gradi per 40 minuti circa.
  • 35
    Lasciate quindi cuocere bene gli involtini di verza e nel frattempo mettete in forno a cuocere anche la sfogliata di verdure che avete preparato prima. Mettetela in forno a 200 gradi per 40 minuti abbondanti.
  • 36
    Togliete poi gli involtini dal forno solo quando la verza sarà divenuta piuttosto morbida e pronta. A quel punto toglieteli e metteteli su di un vassoio da portata. Sistemateli molto accuratamente uno accanto all’altro.
  • 37
    Togliete poi dal forno anche il rotolo di pasta sfoglia e mettetelo un po a riposare per qualche minuto. Preparate nel frattempo una salsa che la userete per distribuirla bene sopra di esso. Prendete un tegame.
  • 38
    Aggiungete dentro al tegame anche un po di olio extravergine di oliva e lasciatelo sbollentare bene per qualche minuto. Mettete poi dentro almeno 4 cucchiai colmi di farina e mescolate il composto fino a quando non si amalgamerà bene.
  • 39
    Fatelo cuocere per circa 20 minuti a fuoco lento e dopo aggiungete dentro anche un po di pepe macinato fino ed un po di burro a pezzi. Lasciatelo poi sciogliere bene con il calore della fiamma del fuoco.
  • 40
    Appena poi la salsa sarà pronta disponetela delicatamente sopra la sfogliata di verdure e mettete sopra anche un po di olio di oliva. Cercate di spandere bene la salsa fino a quando non avrete coperto tutto.
  • 41
    È importante che facciate una salsa piuttosto densa e sopratutto deve essere saporita, quindi nel caso aggiungete dentro anche un po di sale, del pepe macinato grosso ed un po di peperoncino a pezzi oppure macinato.
  • 42
    Portate poi entrambi i piatti in tavola cercando di guarnire bene tutto con del pepe macinato piuttosto grosso. Accompagnate i piatti con un po di pane fatto in casa. Per fare il pane prendete una ciotola e dentro mettete abbondante farina bianca.
  • 43
    Aggiungete dentro anche un po di acqua fredda e cercate di mescolare tutto il composto molto bene utilizzando le mani. Modellatelo e dopo aggiungete dentro anche un po di latte, circa un bicchiere piuttosto colmo.
  • 44
    Appena avrete quindi modellato bene l’impasto mettete dentro del lievito e dopo mettetelo a riposare per un po di tempo in forno, coprendolo bene con un canovaccio asciutto. Lasciatelo per 3 ore circa.
  • 45
    Quando poi la pasta sarà ben lievitata aggiungete anche un po di sale. Dopo stendete bene tutto l’impasto su di un tavolo da cucina e con un mattarello tirate una sfoglia piuttosto fina e lunga al punto giusto.
  • 46
    Rimpastate più volte la pasta con le mani e dopo sempre rimpastando cercate di ottenere un panino piuttosto rotondo. Modellatelo bene in modo che sia piuttosto compatto e dopo mettetelo su di una teglia a cuocere in forno.
  • 47
    Lasciatelo cuocere molto bene a 300 gradi circa per 50 minuti e dopo toglietelo dal forno quando si sarà formata una crosta esterna piuttosto alta. Lasciatelo quindi freddare per un po di tempo e fatelo a fette.
  • 48
    Tagliate le fette di pane con un coltello a punta fine e cercate di farle piuttosto sottili. Dopo disponetele bene in un portapane. Servite poi i piatti in tavola con un po di vino bianco oppure rosso.
  • 49
    Potete accompagnare il piatto in tavola con ogni tipo di bevanda, basta che sia analcolica e non troppo dolce, perché non si adatta ai due piatti che sono stati preparati. Al posto del pane fatto in casa potete anche sostituire dei grissini. Buon appetito!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up