Come fare la torta ciambellona

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

La guida spiega come cucinare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- farina ;
- uova ;
- burro ;
- latte ;
- mandorle .



Istruzioni

  • 1
    Prendete delle mandorle di dimensione media, mettetele a cuocere all’interno di una tazzina piccola immergendole in abbondante acqua per circa 10 minuti e dopo scolatele e togliete la buccia esterna, spellatele bene e mettetele su di un piatto a parte.
  • 2
    Tritate poi le mandorle con l’aiuto del tritatutto oppure passandole con una mezzaluna e riducendole a pezzi molto piccoli. Prendete poi il lievito di birra, stemperatelo in acqua calda e dopo fatelo sciogliere bene nel latte tiepido.
  • 3
    Prendete successivamente circa 300 grammi di farina e setacciatela bene su di una spianatoia, disponetela a fontana e versate al centro un po di latte con il lievito incorporando bene tutti gli ingredienti.
  • 4
    A parte, poi mescolate insieme almeno un paio di uova, 300 grammi di zucchero possibilmente grezzo oppure del dolcificante ed almeno un cucchiaio di sale. Aggiungete poi il composto al centro della farina.
  • 5
    A questo punto unite poi mescolando le mandorle ridotte in polvere. Prendete anche un limone, togliete la buccia esterna e grattugiatela molto bene. Unite poi la buccia grattugiata del limone al composto.
  • 6
    Unite anche del burro diviso in piccoli pezzi fatto sciogliere sul fuoco a fiamma alta e impastate tutti gli ingredienti in modo che si amalgamino bene. Prendete poi l’impasto e lavoratelo molto bene per circa 15/20 minuti abbondanti.
  • 7
    Lavoratelo in modo energico sollevandolo e sbattendolo più di una volta sulla spianatoia. Cercate di lavorarlo stendendolo completamente sul tavolo e riconducetelo al centro in modo piuttosto rapido e veloce.
  • 8
    L’impasto sarà pronto quando si staccherà dalle mani e dalla spianatoia e sarà divenuto piuttosto liscio ed elastico. Per accertarsi così del grado di preparazione a cui siete arrivati, sollevatene una piccola parte.
  • 9
    La pasta deve sembrare un velo compatto e non deve scompattarsi quando la solleverete allora sarà davvero pronta. Nel caso contrario continuate a lavorarla per almeno altri dieci minuti sempre con le mani.
  • 10
    Appena sarà pronta mettetela a freddare in frigorifero oppure all’aria aperta per almeno circa mezzora. Dopo prendete l’uvetta circa un sacchetto pieno di 300 grammi e mettetela a sciogliere in acqua tiepida a fuoco basso.
  • 11
    Appena sarà pronta incorporatela all’impasto e mescolate bene con l’aiuto di un cucchiaio di legno. Coprite adesso l’impasto con un canovaccio appena bagnato e fatelo lievitare in un luogo tiepido per circa 1 ora abbondante.
  • 12
    Prendete adesso uno stampo da forno a forma di ciambella possibilmente, imburratelo bene oppure ungetelo con un po di olio di oliva. Adesso adagiatevi bene le mandorle avanzate sul fondo per la finitura completa.
  • 13
    Riempite poi tutto con l’impasto fino a coprire i due terzi della sua altezza. Lasciate poi lievitare bene l’impasto in un luogo tiepido per circa 2 ore fino a quando sarà ben gonfio ed avrà così colmato l’intero stampo.
  • 14
    Ponetelo in forno a 300 gradi circa per 40 minuti abbondanti e fate cuocere la torta almeno fino a quando non sarà completamente dorata e ben gonfia. Lasciate prendere alla ciambella un colore ben dorato, solo allora sarà pronta.
  • 15
    Quando toglierete la torta dal forno deponetela su di un piatto da portata cercando di toglierla dallo stampo in modo piuttosto delicato e di non rompere sopratutto il buco centrale che caratterizza la ciambella.
  • 16
    Per decorare la torta disponete sopra delle mandorle intere tutte intorno e dopo mettete un po di zucchero vanigliato in modo che acquisti un bell’aspetto. Nel frattempo prendete una ciotola grande o media.
  • 17
    Al suo interno mettete della panna già pronta e con l’aiuto di una frusta da cucina montatela bene a neve per qualche minuto. Dopo aggiungete al suo interno un po di zucchero oppure del dolcificante e mescolate bene.
  • 18
    Appena la panna sarà pronta disponetela sulla ciambella con l’aiuto di un cucchiaio grande e di un coltello da cucina a lama fine. Stendetela bene e dopo guarnite la torta con qualche goccia di cioccolato fondete.
  • 19
    Disponete le gocce di cioccolato in modo da coprire l’intera superficie della torta e mettetele tutto intorno alla torta ed anche un po sui vari lati, poi mettete la torta pronta in frigorifero a freddare per almeno 1 ora.
  • 20
    Appena sarà pronta servitela in tavola accompagnando con un bicchiere di vino bianco o rosso a piacere, dello spumante possibilmente dolce oppure del prosecco. Cercate di assaggiare la torta bevendo per ottenere un maggiore sapore e buon appetito tutti!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up