Come fare la torta di frutta secca

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Condividi

Se vi accingete a preparate questa torta, dovete avere parecchio tempo a disposizione, per la preparazione della frutta che bisogna utilizzare. E’ una torta dal sapore curioso e un pò asciutto. In questa guida voglio spiegarvi come preparare questo dolce, anche per quanto riguarda tutta la preparazione iniziale della frutta, che aggiungeremo all’interno dell’impasto.

Cosa serve per completare questa guida:

- 100 g di datteri ;
- 150 di mandorle ;
- 60 g di fichi secchi;
- 60 g di uvetta ;
- 60 g di uva Corinto;
- 100 g di zucchero;
- 200 g di zucchero a velo;
- 4 uova ;
- 100 di farina ;
- 20 g di fecola in polvere ;
- 1 bustina di lievito ;
- 400 ml di panna ;
- 50 g di burro;
- arrak .



Istruzioni

  • 1
    La prima cosa da fare è gettare le mandorle intere in acqua bollente, dopo si devono privare della pelle e tritatele molto finemente. I datteri si devono snocciolare e tritarli assieme ai fichi secchi. Infine bisogna lavare e asciugare bene l’uvetta passa e l’uva di corinto.
  • 2
    Montare a neve gli albumi, poi si deve unire lo zucchero e i tuorli. A parte si mescola la farina con la fecola di patate e la bustina di lievito in polvere per dolci. Poi si deve aggiungere questo composto a quello precedente.
  • 3
    La panna va montata in maniera molto soda, senza l’aggiunta di zucchero, a questa si aggiungono le mandorle tritate e la frutta secca. Si amalgama in maniera molto delicata, per evitare che si smonta la panna.
  • 4
    La panna con la frutta si aggiunge al composto e si amalgama bene il tutto, facendo attenzione a mescolare dal basso verso l’alto in maniera molto delicata. Si prepara una teglia rettangolare, imburrandola e passandola con la farina.
  • 5
    L’impasto si versa nella teglia e si mette in forno, ad una temperatura di 200 gradi. Il tempo di cottura è di circa 45 minuti, senza aprire mai la portiera del forno. Quando si è cotto si tira fuori dal forno e dallo stampo, si lascia raffreddare.
  • 6
    Ora dobbiamo preparare la glassa, con lo zucchero a velo, acqua e l’arrak. Si mescola lo zucchero a velo con l’arrak (è un liquore che viene utilizzato molto in pasticceria, in alternativa si può utilizzare un altro liquore dolce). Successivamente si aggiunge acqua calda, fino ad ottenere una crema liscia che va spennellata sul dolce.
  • 7
    Come guarnizione si possono disporre sulla glassa dei pezzi di frutta candita, come ciliegie, pere, mele e anche le mandorle spellate e tagliate a metà. Il dolce è così pronto per essere servito, va mangiato tiepido.

Tags

, , , , , , , ,


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up