Come fare la zuppa di cavolo nero

1 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 voti
Condividi

La guida spiega come cucinare la ricetta.

Cosa serve per completare questa guida:

- olio di oliva;
- fagioli ;
- cavolo ;
- verdure miste ;
- formaggio .



Istruzioni

  • 1
    Per riuscire a preparare la ricetta dovete prendere innanzitutto diversi tipi di verdure miste di ogni tipologia. Prendete una pentola grande e dentro mettete abbondante acqua fredda o semifredda e ponetela sul fuoco.
  • 2
    Preparate nel frattempo i fagioli, toglieteli dalla busta e metteteli a rinvenire per circa 20 minuti in acqua fredda fino a quando non saranno cominciati a spellarsi. Dopo metteteli all’interno della pentola.
  • 3
    Prima di aggiungerli però lavateli anche cercando di sciaquarli per almeno un paio di volte in modo da togliere gli eventuali residui che spesso ci sono in tutti i legumi. Portate poi ad ebollizione l’acqua.
  • 4
    Aggiungete all’interno anche abbondante sale e fate cuocere il tutto a fuoco moderato per circa 1 ora. Nel frattempo prendete il cavolo verza, le bietole, il cavolo nero, mondate poi i porri dalle loro foglie esterne e sopratutto della parte verde.
  • 5
    Prendete anche un paio di cipolle grandi, sbucciatele molto bene e dopo con l’aiuto di un coltello tagliatele a fettine fini quasi trasparenti. Prendete successivamente dei pomodori grandi e sopratutto maturi.
  • 6
    Prendete poi un tegame e dentro mettete abbondante acqua a far bollire per circa 10 minuti, poi all’interno fate scottare bene i pomodori fino a quando la buccia non si sarà completamente tolta per bene.
  • 7
    Dopo prendete i pomodori, scolateli e privateli per bene di tutti i semi interni e dell’acqua di vegetazione che sarà rimasta all’interno della pentola. Tritateli poi con un coltello lungo a pezzetti piccoli.
  • 8
    Prendete anche delle patate novelle grandi, sbucciatele molto bene con un coltello da cucina e dopo lavatele all’interno di una bacinella per togliere ogni tipo di residuo e su di un tagliere tagliatele a pezzi grandi.
  • 9
    Prendete almeno un paio di sedani grandi, puliteli bene e togliete tutti i filamenti esterni che possono conferire un sapore piuttosto acidulo e poco gradevole. Pelate anche le carote con un pelapatate.
  • 10
    Fate attenzione a portare via tutta la buccetta esterna e a non lasciare ulteriori residui che possono dare un sapore sgradevole. Prendete poi le zucchine, lavatele bene e spuntate la parte inferiore e superiore.
  • 11
    Uquand lavatele poi sotto abbondante acqua corrente e al momento giusto con un coltello da cucina tagliatele a rondelle piccole più o meno di dimensione di una noce. Appena i fagioli saranno pronti, scolateli bene.
  • 12
    Versate poi i fagioli su di un piatto tenendo però da parte abbondante acqua di cottura e tagliate così a listerelle anche il cavolo verza precedentemente preparato ed anche le bietole ed il cavolo nero già scottato.
  • 13
    Prendete poi una casseruola da cucina e dentro mettete almeno quattro oppure cinque cucchiai grandi di olio di oliva, fate poi appassire all’interno il porro e la cipolla senza però lasciarli colorire troppo.
  • 14
    A metà cottura unite anche i fagioli scolati precedentemente e fateli insaporire all’interno per almeno un minuto circa. Aggiungete dopo anche le verdure preparate prima e fate rosolare brevemente mescolando.
  • 15
    Cercate di rimestare più volte tutto il composto utilizzando un cucchiaio di legno piuttosto grande e dopo versate all’interno l’acqua di cottura dei fagioli, salate e aggiungete anche abbondante pepe nero.
  • 16
    Continuate a cuocere tutto il composto per circa 30 minuti abbondanti fino quando l’acqua che si trova sul fondo della casseruola non si sarà completamente ritirata ed il composto sarà divenuto piuttosto asciutto e denso.
  • 17
    Quando poi il composto sarà arrivato a cottura ultimata cospargetelo anche con un cucchiaio di pepe macinato grosso oppure con un po di noce moscata a piacere e continuate a rimestare bene continuamente.
  • 18
    Preparate adesso dei crostini di pane da aggiungere all’interno della nostra zuppa preparata. Prendete del pane raffermo o fresco a proprio piacere, tagliate con un coltello grande da cucina delle fette piuttosto spesse.
  • 19
    Dividete poi le fette di pane in due parti e dopo ancora in quattro e cercate di farle piuttosto alte e spesse. Dopo cospargete con un po di olio di oliva e strofinate sopra uno spicchio di aglio grande.
  • 20
    Mettete poi sulla gratella a grigliare per circa 10 minuti l’una fino a quando non saranno divenute belle croccanti e dopo aggiungete sopra anche un po di burro fuso in modo che vengano piuttosto unte.
  • 21
    Quando saranno così cotte aggiungetele nella zuppa che avrete preparato precedentemente cercando di disporle in modo circolare in fondo alla ciotola. Disponetele bene l’una accanto all’altra e sopra versare anche dell’olio di oliva.
  • 22
    Appena pronte aggiungete sopra anche la zuppa di cavolo nero che avrete preparato prima, filtratela anche con uno scolino in modo che vengano tolti tutti i residui precedenti e poi togliete un po di acqua.
  • 23
    Preparate anche un po di besciamella. Prendete un tegame grande e dentro mettete abbondante olio di oliva fino a coprire bene il fondo del tegame.prendete anche un pezzo di burro con una forchetta e dentro al tegame aggiungete anche due litri di latte almeno.
  • 24
    Preparte abbondante besciamella in modo che non possa mancare perchè dovrete aggiungerla in abbondanza all’interno della zuppa. Dopo fate cuocere a fiamma piuttosto alta per circa 40 minuti continuando continuamente a rimestare fino a quando non si sarà rappreso tutto completamente.
  • 25
    La besciamella sarà pronta solo quando sarà divenuta ben densa e compatta. A questo punto spegnete la fiamma del fuoco e mettete la besciamella a freddare per circa 10 minuti per farla addensare ulteriormente.
  • 26
    Disponete poi la zuppa di cavolo nero all’interno di una ciotola piuttosto capiente e dentro aggiungete anche la besciamella appena preparata, cercando di rimestare bene con un cucchiaio di legno fino a quando non si sarà amalgamato bene.
  • 27
    Appena il composto sarà ben pronto cospargetelo con un pizzico di pepe appena macinato oppure della noce moscata a parte. Mescolate bene tutto e dopo mettete a scaldare per circa 10 minuti in forno caldo.
  • 28
    Preparate a parte anche una salsa da aggiungere ulteriormente all’interno della zuppa. Prendete una teglia e dentro mettete abbondante olio di oliva, delle fettine di cipolla tagliata finemente e 1/2 litro di latte.
  • 29
    Lasciate cuocere bene il composto sul fuoco a fiamma piuttosto alta per circa 20 minuti e dopo quando si sarà rappreso aggiungete anche un po di sale, del pepe nero, uno spicchio di cipolla e di sedano.
  • 30
    Il composto sarà pronto solo quando si sarà addensato e sia il sedano che la cipolla saranno ben cotti. Passate adesso tutto al mixer per ottenere una salsa fluida e morbida e versate sopra la zuppa mescolando.
  • 31
    A questo punto distribuite bene sopra alla zuppa i crostini di pane avanzati da quelli precedentemente preparati e condite la zuppa irrorandola con l’olio rimasto ed accompagnandola con abbondante parmigiano grattugiato fresco.
  • 32
    Potete servire la zuppa sia come antipasto che come primo piatto e potete quindi anche aggiungere all’interno della pasta da minestra per renderla più corposa. Accompagnatela anche con un bicchiere di vino rosso, buon appetito!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up