Come fare l’abbacchio alla romana

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 voti
Foto Come fare l'abbacchio alla romana
Condividi

La guida spiega come cucinare l’abbacchio alla romana.

Istruzioni

  • 1
    Questo piatto è tipico della regione del lazio e richiede una preparazione piuttosto accurata e lenta, perciò assicuratevi di avere abbastanza tempo. Prendete un pezzo di abbacchio piuttosto grande, lavatelo ed asciugatelo con un canovaccio pulito in modo molto accurato. Tagliatelo quindi molto accuratamente a pezzi regolari e poneteli poi all’interno di una padella larga in cui farete soffriggere uno spicchio di aglio dopo averlo ben sbucciato.
  • 2
    Mettete dentro anche qualche cucchiaio di olio di oliva e poi schiacciate bene lo spicchio di aglio. Lasciate quindi rosolare in questo condimento i vari pezzi di carne rigirandoli poi molto spesso perché diventino ben dorati in modo uniforme, poi cospargeteli quindi con del sale.
  • 3
    Aggiungete quindi dentro anche del pepe macinato molto finemente. Lavate nel frattempo il rametto di rosmarino ed asciugatelo poi liberandolo delle foglioline, pestatele quindi nel mortaio insieme ad uno spicchio di aglio.
  • 4
    Aggiungete anche un paio di filetti di acciuga dopo averli dissalati e circa tre cucchiai di aceto bianco. Appena poi i pezzi di abbacchio saranno rosolati bene e cotti al punto giusto amalgamate quindi tutto il composto al fondo di cottura e dopo che l’aceto sarà ben evaporato adagiate quindi i pezzi di carne su di un piatto da portata ben caldo irrorandoli con il loro sugo di cottura.
  • 5
    Il piatto sarà meno aggressivo limitando poi l’aglio ad uno spicchio intero, soffritto in abbondante olio di oliva e dopo che poi avrete eliminato quello pestato accuratamente con il rosmarino, mettete da parte.
  • 6
    Anziché il mortaio si possono anche usare la mezzaluna ed il tagliere. Preparate adesso il contorno per il piatto. Prendete delle patate di qualità novella e dopo averle ben sbucciate con un coltello a lama fine fatele quindi bene a pezzi di media dimensione, poi metteteli all’interno di una padella e fateli quindi saltare in modo accurato con un po di olio di oliva.
  • 7
    Successivamente aggiungete anche un po di pepe nero macinato in modo grossolano ed un trito di aglio, prezzemolo, cipolla bianca e qualche rametto di rosmarino. Fate quindi cuocere bene le patate con questo trito e dopo togliete le patate dal fuoco e sistematele a freddare per un po di tempo.
  • 8
    Prendete poi una ciotola e dento preparate della besciamella con un po di latte freddo, due cucchiai di farina e del burro fatto a pezzi. Sul fuoco a fiamma molto alta mescolate quindi tutto quanto fino a quando la besciamella non si sarà addensata.
  • 9
    Dopo ponete quindi le patate in una teglia da forno sistemandole le une accanto alle altre e quindi versate poi sopra la besciamella che avete preparato prima, aggiungete anche uno strato di prezzemolo tritato e poi mettete in forno a cuocere per 50 minuti a 180 gradi circa. Servite poi in tavola con l’abbacchio precedentemente preparato e del buon vino rosso.

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up