Come fare le sfogline di selvaggina

1 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 vote, average: 3,00 out of 51 voti
Condividi

La guida spiega come cucinare le sfogline.

Cosa serve per completare questa guida:

- farina;
- burro ;
- latte ;
- uova ;
- prezzemolo;
- carne.



Istruzioni

  • 1
    Prendete una ciotola piuttosto grande e dentro mescolate con l’aiuto di un cucchiaio di legno la farina, i tuorli delle uova eliminando le chiare, un cucchiaio di olio di oliva, sale e pepe. Cercate di rimestare bene in modo che si amalgami.
  • 2
    A quasto punto preparate la pasta, stendetela su di un ripiano da cucina cercando di farla diventare piuttosto fina con l’ aiuto di un mattarello e dopo spolverizzatela bene con abbondante farina, lavoratela poi con le mani.
  • 3
    Cercate di lavorarla bene fino a quando la sfoglia non sarà divenuta piuttosto fine e dopo stendetela ancora con il mattarello e fate più sfoglie fini che in un secondo momento metterete da parte ed unirete insieme.
  • 4
    Cercate di lavorare tutte le sfoglie con il burro fuso fino a quando non si saranno omogeneizzate bene tra di loro e dopo unite anche un po di olio di oliva all’interno con l’aiuto di un pennello. Mettete tutto il composto della pasta all’interno di una pirofila da forno precedentmente unta molto bene e fate cuocere in forno a 300 gradi circa per 40 minuti abbondanti. Dopo lasciate freddare bene l’impasto e ritagliate con l’aiuto di un tagliapasta tondo del diametro di otto centimentri 8 dischi, mentre con un tagliapasta del diametro di sei centimentri quattro dischi. Tagliate poi i dischetti incisi ottenendo quattro cerchi.
  • 5
    A questopunto spennellate bene i dischi rimasti con un po di uovo sbattuto e adagiate bene sopra ognuno un cerchio di pasta. Incidete poi leggermente con il ttagliapasta del diametro di sei centimentri anche la parte centrale delle sfogliatine e spennellate bene i bordi con l’uovo battuto, fateli così cuocere a 230 gradi in forno per venti minuti circa.
  • 6
    Quando poi le sfogliatine saranno ben cotte togliete il coperchio con l’aiuto di un coltello a punta fine e svuotate cos’ le sfogliatine all’interno con un cucchiaio. Nel frattempo preparate la selvaggina mista, prendete degli uccellini, cinghiale, lepre o simili, lavateli bene, puliteli, eliminate le interiora e le parti di scarto e fateli così a pezzi piuttosto piccoli sminuzzandoli con l’aiuto di un coltello. Mettete poi la selvaggina a marinare all’interno di una ciotola grande aggiungendo anche un po di limone, dell’acqua e dela sale e lasciateli così in infusione per circa 40 minuti.
  • 7
    A questo punto preparate un tegame piuttosto grande per procedere così alla preparazione della selvaggina. Mettete abbonante olio di oliva all’interno del tegame ed uno spicchio grande di aglio e fatelo rosolare ben bene. Dopo aggiungete anche del pomodoro passato a pezzi e qualche foglia di asilico per insaporire. Fate cuocere tutto a fiamma alta per circa 20 minuti fino a quando l’aglio non si sarà completamente rosolato. Togliete nel frattempo i pezzi di selvaggina dall’infusione e passateli con un canovaccio per asciugarli molto bene. A questo pnto metteteli a cuocere all’interno del tegame.
  • 8
    Appena saranno rosolati bene con l’olio rigirateli con l’aiuto di una forchetta cercando di farli cuocere da entrambi le parti e dopo mescolate bene tutto all’interno. Fate cuocere i pezzi di selvaggina pr circa venti minuti abbondanti e dopo toglieteli e metteteli all’interno di un piatto grande. A questo punto aggiungete all’interno del tegame anche un trito di prezzemolo ed un po di burro fuso e rimettete i pezzi di selvaggina a cuocere all’interno per altri venti minuti. A cottura ultimata passate tutta la carne con il minipiner in modo che venga fuori un composto piuttosto omogeneo e liscio. Sbucciate poi la cipolla e fatela a fettine fini, mettetela dopo all’interno di un tegame e fatela appassire lasciandola colorire per un po di tempo. Unitela poi alla carne tritata all’interno del tegame, aggiungete anche un tuorlo d’uovo, sale e pepe e passare nuovamente al minipiner.
  • 9
    Unite al composto anche un trito di prezzemolo e aglio lavato e tritato e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno in modo che si amalgami bene. Prendete poi il composto così formato e riempite le sfogliatine che avete precedentemente preparato con l’aiuto di un cucchiaio grande o piccolo. Adagiate poi sopra ad ogni sfogliatina il coperchietto piccolo ed unite sopra anche un po di burro con un pennello cercando di distribuirlo dappertutto. Fate scaldare così le sfogliatine preparate in forno a 170 gradi per circa dieci minuti. Poi quando saranno ben croccanti e fumanti servitele in tavola accompagnandole preferibilmente con un bicchiere di vino rosso o bianco a piacere oppure del prosecco e buon appetito!

Tags


Commenti alla guida

 
Chiudi

You need to log in to vote

The blog owner requires users to be logged in to be able to vote for this post.

Alternatively, if you do not have an account yet you can create one here.

Powered by Vote It Up